Supporto delle più grandi cassette postali Exchange

Utilizza al meglio gli sviluppi più recenti nelle prestazioni di VMware vSphere ed Exchange per eseguire le istanze dei server delle cassette postali più grandi con la certezza che le prestazioni eguaglieranno o supereranno quelle fisiche.

Le prestazioni e la scalabilità di VMware vSphere sono migliorate in modo significativo nelle versioni più recenti del prodotto. vSphere è in grado di gestire i carichi di lavoro più complessi grazie a miglioramenti quali:

  • Aumento della scalabilità delle macchine virtuali fino a 32 vCPU e 1 TB di memoria
  • Aumento della scalabilità dell'IO del disco VMware vSphere fino a oltre 1.000.000 IOPS, consentendo a VMware ESX di supportare applicazioni a elevato IO quali Exchange e database di grandi dimensioni
  • Aumento dell'IO di rete VMware vSphere fino a 36 Gbps

Oggi, un'unica VM con 32 vCPU presenta dimensioni maggiori rispetto alle configurazioni Exchange 2010 più grandi consigliate da Microsoft per un singolo ruolo su un server (12 core o vCPU) e per più ruoli su un server (24 core o vCPU). Inoltre, Microsoft Exchange 2010 e 2007 includono miglioramenti a livello di architettura e prestazioni che riducono notevolmente i requisiti di IO rispetto a Exchange 2003:

  • Aumento della cache da 900 MB a multi-GB
  • Riduzione del 70% dell'IO del disco
  • Riduzione del rapporto di lettura/scrittura a 1:1

Complessivamente, questi miglioramenti delle prestazioni garantiscono il buon funzionamento su vSphere anche dei server delle cassette postali grandi e complessi, senza colli di bottiglia a livello di IO o altri problemi di prestazioni. Come è stato dimostrato nei nostri laboratori, Exchange è scalabile orizzontalmente in modo molto efficiente su vSphere (leggi Scale-Out Performance of Exchange 2010 Mailbox Server VMs sul blog di vSphere) ed è scalabile verticalmente per supportare cassette postali di grandi dimensioni (leggi Exchange 2010 scale-up performance sul blog di vSphere).

I server e-mail per gli ambienti di produzione aziendali dovrebbero essere automaticamente virtualizzati.

Bill Pray, Research Director, Gartner.

Raddoppia le prestazioni dell'infrastruttura Exchange

Aumenta le prestazioni dell'infrastruttura fisica del 100% e oltre. Ad esempio, senza VMware, una singola cassetta postale Exchange 2-7 in esecuzione su un server fisico è scalabile fino a circa 8.000 cassette utente pesanti. L'utilizzo di server più grandi non aiuta perché la cassetta postale non è in grado di sfruttare la capacità aggiuntiva.

Con VMware, le cassette postali Exchange sono scalabili in orizzontale su più macchine virtuali di dimensioni minori per ottimizzare il throughput del server fisico. Attraverso questo approccio, è stato dimostrato che Exchange è scalabile in orizzontale su 8 macchine virtuali, ciascuna delle quali supporta 2.000 utenti di cassette postali molto pesanti, per supportare 16.000 utenti su un unico server 16 core.

Risorse correlate