Le aziende cercano di integrare i propri data center interni con l'agilità e i costi contenuti di un cloud pubblico che sfrutta gli investimenti esistenti per migliorare la propria capacità di risposta.

Il divario crescente tra azienda e IT

Le organizzazioni IT devono affrontare sfide completamente nuove. I clienti aziendali interni continuano a richiedere la rapida distribuzione di servizi innovativi in grado di rispondere a minacce e opportunità provenienti dall'esterno. Il reparto IT, inibito da budget e personale limitato, fatica a tenere il passo, spesso esaurendo le risorse disponibili nel semplice tentativo di rispondere alle mutevoli esigenze aziendali.

In un ambiente così critico, le opzioni disponibili erano poche: ritardare l'innovazione che sta alla base del successo aziendale oppure consentire agli utenti finali di avvalersi di servizi senza quella supervisione da parte dell'IT che garantisce il rispetto degli standard in termini di affidabilità, sicurezza, conformità e governance.

La promessa del cloud computing

Alla base delle sfide dell'IT troviamo una sorta di "circolo vizioso" in cui la gestione dei sistemi esistenti consuma la maggior parte dei budget, permettendo di investire pochissimo nella crescita aziendale. Ecco perché un numero sempre crescente di organizzazioni IT si affida alla tecnologia cloud per invertire questa tendenza e sbloccare le risorse da destinare all'innovazione.

Gli elementi del successo del cloud

Le aziende che sono riuscite a sfruttare al meglio la tecnologia cloud hanno trasformato due importanti aree dell'IT, ovvero la tecnologia richiesta per creare un'infrastruttura cloud e il modello operativo essenziale per poter ottenere i maggiori vantaggi possibili dalla nuova tecnologia di base. Queste aziende hanno adottato il cloud come strategia coesiva, valutando come realizzare, utilizzare o noleggiare i propri ambienti cloud, misurando al tempo stesso i miglioramenti ottenuti grazie al cloud computing in termini di efficienza, agilità e affidabilità.

Soluzioni cloud di VMware

Le soluzioni cloud offerte da VMware migliorano l'efficienza, l'agilità e l'affidabilità dell'IT, contribuendo al contempo a promuovere l'innovazione. Siamo in grado di offrire tutto quello di cui l'IT necessita per realizzare, utilizzare, noleggiare e gestire il cloud, perfino oltre il data center, quantificandone costantemente l'impatto. Aiutiamo inoltre i clienti a sviluppare le basi tecniche, i modelli organizzativi, i processi operativi e le misure finanziarie che servono per mettere a punto sia un'infrastruttura cloud sia un modello operativo cloud in grado di assicurare il raggiungimento dei maggiori vantaggi possibili con il cloud computing. Le soluzioni cloud di VMware ottimizzano il potenziale del cloud computing per:

  • Offrire nuovi servizi IT che promuovano la crescita aziendale - Creare e implementare più rapidamente servizi in grado di differenziare l'attività.
  • Trasformare l'IT in un motore di innovazione - Sbloccare le risorse IT per reinvestirle in servizi che contribuiscano al raggiungimento degli obiettivi aziendali.
  • Garantire l'efficienza, l'agilità e l'affidabilità dell'IT - Fornire SLA di classe enterprise per applicazioni di livello 1, rendendo sicure le attività aziendali anche in ambienti cloud diversi.

Infrastruttura cloud

VMware offre ai clienti due opzioni per trasformare il data center in un ambiente cloud in grado di implementare l'architettura SDDC (Data center definito dal software):

  • Pacchetto software implementabile dai clienti nella loro sede
  • Infrastructure-as-a-Service pubblica basata su tecnologie VMware SDDC e gestita da VMware vCloud® Air™; o dai suoi partner (vCloud Service Provider Partner)

Con queste due opzioni, VMware offre una reale piattaforma di cloud ibrido in cui i clienti possono ampliare in modo semplice il SDDC con un modello comune di gestione, organizzazione delle azioni, rete e sicurezza per gli ambienti onsite e offsite.

Utilizzando come base la virtualizzazione di VMware vSphere®, VMware mette a disposizione due opzioni per trasformare il data center in un ambiente cloud dinamico. È possibile creare un'infrastruttura cloud privata con VMware vCloud® Suite oppure utilizzare un servizio di cloud pubblico o ibrido a noleggio con VMware vCloud Air. Entrambe le soluzioni sono state sviluppate sulla stessa architettura SDDC, che estende i vantaggi operativi ed economici della virtualizzazione del server a tutti gli elementi dell'infrastruttura del data center (elaborazione, rete, sicurezza, storage e gestione). Insieme, è possibile disporre di una piattaforma di cloud ibrido che assicura l'agilità e la praticità del cloud pubblico con la libertà e la sicurezza di eseguire qualsiasi applicazione onsite, offsite o di entrambi i tipi.

  • Provisioning e distribuzione automatizzati: assemblaggio di nuove applicazioni a partire da componenti riutilizzabili, la cui distribuzione avviene nell'arco di minuti anziché settimane.
  • Gestione automatizzata delle operazioni: esecuzione efficace del cloud con strumenti specifici per ottimizzare le prestazioni, garantire la sicurezza e risolvere potenziali problemi prima ancora che gli utenti li rilevino.
  • Disponibilità, disaster recovery e conformità: capacità di fornire SLA più complessi, proteggere i propri dati e verificare la conformità con policy e normative.
  • Visibilità dei costi IT: capacità di pianificare le risorse in modo intelligente, ottimizzare l'allocazione delle risorse ed evolvere verso un modello di chargeback IT completo.
  • Completa estendibilità: possibilità di personalizzare l'ambiente, integrare soluzioni di terze parti e interagire con i servizi di cloud pubblico basati su VMware.

Operazioni del cloud

VMware Cloud Operations Services offre informazioni dettagliate, suggerimenti in ordine di priorità e supporto degli esperti per trasformare i processi operativi, le strutture organizzative e i modelli finanziari allo scopo di trarre il massimo valore dal proprio cloud. La nostra ampia offerta di servizi di consulenza e trasformazione aiuta i clienti a sviluppare le funzionalità chiave all'interno della loro organizzazione:

  • Servizi on demand: implementazione di un nuovo modello self-service destinato a ridurre i costi IT e migliorare l'agilità.
  • Provisioning e distribuzione automatici: evoluzione in termini di adempimento delle richieste, sviluppo delle applicazioni e processi di implementazione per raggiungere una rinnovata efficienza.
  • Gestione di problemi e guasti: possibilità di far leva sull'automazione e sulla gestione basata su policy per eliminare i processi manuali soggetti a errori e gestire in modo proattivo i sistemi prima del verificarsi dei problemi.
  • Sicurezza, conformità e gestione dei rischi: capacità di salvaguardare le attività aziendali garantendo la protezione dei sistemi attraverso standard di classe enterprise a tutti i livelli dell'ambiente cloud.
  • Gestione finanziaria dell'IT: transizione verso un nuovo paradigma finanziario in grado di assicurare la massima trasparenza e di creare un collegamento diretto tra i costi dei servizi IT e i relativi valori di domanda e utilizzo.