Protezione dell'ambiente desktop virtuale

Le distribuzioni di desktop virtuali (VDI) stanno rapidamente aumentando di numero, ma VDI presenta nuove sfide legate alla sicurezza. Poiché le soluzioni desktop virtuali consolidano l'elaborazione dei desktop in server centralizzati, le attività che comportano un notevole utilizzo di risorse come la scansione antivirus possono avere un impatto notevole sulle prestazioni, richiedendo hardware aggiuntivo e riducendo i rapporti di consolidamento. I desktop virtuali necessitano inoltre di controlli degli accessi adeguati per impedire agli utenti di extranet di terze parti di accedere alle risorse interne vietate.

VMware consente di ottimizzare la protezione da virus e malware degli ambienti virtuali grazie all'integrazione con le soluzioni dei partner. VMware vShield Endpoint permette ai partner che offrono tecnologie per la sicurezza di rendere più efficiente la protezione da virus e malware per gli host virtuali, inclusi i desktop Horizon View.

  • Trasferimento delle funzionalità antivirus e antimalware dalle singole macchine virtuali a un'appliance virtuale sicura centralizzata.
  • Semplificazione della gestione della sicurezza e protezione dal sovraccarico di lavoro dovuto all'azione degli antivirus, dai colli di bottiglia nelle prestazioni e dagli attacchi botnet.
  • Aumento dei rapporti di consolidamento.

Al fine di controllare l'accesso da e verso gli ambienti VDI, è possibile utilizzare VMware vCloud Networking and Security Edge e App per creare perimetri di sicurezza logici attorno all'infrastruttura desktop virtuale. Questa funzionalità assicura che gli utenti di VDI possano accedere solo alle applicazioni e ai dati per i quali dispongono dell'autorizzazione di utilizzo e impedisce l'accesso non autorizzato ai desktop VDI dalla parte restante della rete.