Executive Vice President e Chief Technology Officer

Ray O’Farrell è entrato a far parte di VMware nell'aprile 2003 e attualmente ricopre la carica di Executive Vice President e Chief Technology Officer. Nell'ambito del suo ruolo è responsabile di VMware Global Services e Customer Advocacy, con competenza sull'intera esperienza dei clienti per i prodotti VMware. Prima di occupare questa carica, O’Farrell ha ricoperto il ruolo di co-leader della Software-Defined Data Center Division di VMware, che si occupa delle attività di vSphere, networking, gestione e storage, ed era responsabile della strategia, della pianificazione commerciale e di prodotto, nonché dell'esecuzione tecnica della divisione.

O’Farrell è entrato in VMware per guidare il team ESX Storage durante le fasi iniziali di sviluppo della piattaforma ESX. Ha contribuito alla creazione di un ampio ecosistema di partner nello storage e all'espansione del portafoglio che oggi comprende soluzioni come VMFS e VMware Virtual SAN. Durante la sua carriera professionale in VMware, O'Farrell ha creato e gestito un'organizzazione R&S di livello globale, con responsabilità tecniche per l'intero portafoglio VMware. Le sue responsabilità prevedevano la gestione di tutti i componenti di vSphere, il prodotto di punta di VMware, e dei prodotti della suite, tra cui elaborazione, networking, storage e Cloud Management.

O'Farrell vanta un'esperienza ultraventennale nella progettazione di software e nella distribuzione dei prodotti. Nelle precedenti esperienze lavorative si è occupato della creazione e della distribuzione di strumenti di sviluppo e sistemi operativi per soluzioni in tempo reale, integrate e DSP presso diverse società, tra cui Industrial and Scientific Imaging (Irlanda), Ashling Microsystems (Irlanda), Improv Systems (Stati Uniti) e Microtec/Mentor-Graphics (Stati Uniti).

Ray O'Farrell ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica e un master in Scienze Informatiche presso l'Università di Limerick in Irlanda.

Ray O'Farrell