VMware e Google insieme per il Cloud Computing

Le due aziende rispondono alle richieste di portabilità negli ambienti Cloud facendo leva sulle tecnologie VMware vCloud, SpringSource, Google Web Toolkit e Google App Engine, per semplificare lo sviluppo e l'implementazione delle applicazioni aziendali più innovative

Milano, 20 maggio 2010- VMware Inc. (NYSE: VMW), leader mondiale nelle soluzioni di virtualizzazione dal desktop al data center e al cloud, ha annunciato di aver avviato una serie di collaborazioni in campo tecnologico con Google volte a sviluppare soluzioni per migliorare l'efficienza degli sviluppatori software nella progettazione, implementazione e gestione delle nuove applicazioni aziendali in qualunque ambiente cloud: pubblico, privato o ibrido.
Come annunciato da Paul Maritz, Presidente e CEO di VMware, in occasione della conferenza Google I/O di San Francisco, le due società uniranno le proprie tecnologie e le proprie competenze con l'obiettivo di accelerare la diffusione del cloud computing negli ambienti enterprise.

"Le aziende sono fortemente interessate alla transizione verso il cloud computing, allettate dai notevoli benefici economici associati a questo concetto e dalla possibilità di poter raggiungere livelli maggiormente elevati di innovazione e agilità operativa", ha dichiarato Paul Maritz, Presidente e CEO di VMware. "VMware e Google si sono alleate per garantire ai rispettivi clienti e alla comunità Java che la flessibilità di scelta e la portabilità continuino a rappresentare priorità fondamentali per entrambe le aziende. Ci impegneremo dunque a fare sì che le nuove applicazioni siano in grado di operare senza ostacoli tanto internamente ai firewall dei datacenter aziendali quanto esternamente nell'ambiente cloud pubblico".

VMware e Google stanno collaborando su più fronti per rendere le applicazioni cloud maggiormente produttive, portabili e flessibili. I progetti in corso consentiranno agli sviluppatori Java di implementare applicazioni Web avanzate mediante i tool Google e VMware per le applicazioni Cloud e il portfolio di applicazioni Spring Java su Google App Engine.

"Gli sviluppatori cercano costantemente modi più rapidi per progettare e realizzare applicazioni Web innovative e le aziende sono interessate a piattaforme sempre più aperte e flessibili", ha affermato Vic Gundotra, Vice President of Developer Platforms di Google. “Collaborando con VMware per estendere la portabilità cloud negli ambienti enterprise rendiamo più semplice agli sviluppatori implementare applicazioni Java avanzate negli ambienti desiderati".

Spring, Google App Engine e SpringSource Tool Suite

Google ha annunciato il supporto delle applicazioni Spring Java su Google App Engine nel quadro di una visione comune volta a semplificare lo sviluppo, l'implementazione e la gestione delle applicazioni per gli ambienti cloud, nell'intento di rendere le applicazioni portabili liberamente da un ambiente cloud a un altro. Utilizzando la piattaforma Eclipse SpringSource Tool Suite, gli sviluppatori possono realizzare nuove applicazioni Spring in modo più semplice e produttivo, con la prospettiva di poterle implementare negli ambienti privati VMware vSphere esistenti, negli ambienti cloud VMware vCloud dei partner o direttamente su Google App Engine.

Spring Roo e Google Web Toolkit

VMware e Google stanno lavorando anche all’unione della velocità di sviluppo di Spring Roo, un tool RAD (Rapid Application Development) di nuova generazione, con le capacità di Google Web Toolkit (GWT), per supportare lo sviluppo delle applicazioni browser maggiormente sofisticate. Tali applicazioni GWT potranno sfruttare le tecnologie browser più innovative, quali AJAX e HTML5, per garantire agli utilizzatori di smartphone e computer un’esperienza unica nell’utilizzo dei loro dispositivi.

Spring Insight e Google Speed Tracer

Le due aziende stanno collaborando, infine, per integrare più strettamente la tecnologia di monitoraggio prestazionale VMware Spring Insight all’interno dell'application server SpringSource tc Server con la tecnologia Google Speed Tracer, allo scopo di fornire una visibilità end-to-end sulle performance delle applicazioni Cloud mediante le piattaforme Spring e Google Web Toolkit.

Ulteriori informazioni

  • La web cast relativa alla conferenza Google I/O di San Francisco è disponibilie al link:
    http://www.youtube.com/googledevelopers
  • I blog di commento all’annuncio da parte di Google e VMware sono consultabili ai seguenti link:
    http://googleenterprise.blogspot.com/
    http://blogs.vmware.com/console/2010/05/google-and-vmwares-open-paas-strategy.html
    http://blog.springsource.com/2010/05/19/spring-google-appengine/

    VMware
    VMware offre soluzioni per la virtualizzazione e per le infrastrutture cloud che consentono alle organizzazioni IT di guidare la crescita di aziende di ogni dimensione. Grazie alle caratteristiche e ai benefici della piattaforma di virtualizzazione – VMware vSphere™ – le aziende si affidano a VMware per ridurre costi fissi e variabili, migliorare la flessibilità, garantire continuità di business, rafforzare la sicurezza e salvaguardare l’ambiente. Con un fatturato 2009 pari a 2 miliardi di dollari, oltre 190.000 clienti e più di 25.000 partner, VMware è leader di mercato nella virtualizzazione, che si conferma una delle priorità strategiche nell’agenda dei CIO. VMware ha sede nella Silicon Valley con uffici in tutto il mondo e può essere raggiunta online su www.vmware.com

    Google, Google App Engine e Google Web Toolkit sono marchi registrati di proprietà di Google Inc.

    ###

    Contatti stampa

    Stefania Cugini VMware ItaliaTel.: +39 02 6203 1Email: scugini@vmware.com

    Alessandra Merini e Stefania Paganardi ImagewareTel.: +39 02 700251Email: amerini@imageware.it spaganardi@imageware.itt