Da VMware una strategia per l’End User Computing e nuovi prodotti finalizzati alla fruizione dell'IT come servizio

La nuova piattaforma VMware View 4.5 migliora ulteriormente il modello di virtualizzazione gestita e protetta dei desktop aziendali VMware View 4.5 abbatte di oltre il 60% i costi relativi alle infrastrutture dei datacenter, riducendoli a meno di 300 dollari per utente La preview del progetto "Horizon" illustra una nuova architettura user-centric per il delivery di dati e applicazioni

VMWORLD, 31 agosto 2010 — VMware, (NYSE: VMW), leader globale nelle soluzioni di virtualizzazione per ambienti desktop, data center e cloud, ha presentato oggi al Vmworld la propria vision per il futuro dell’end user computing, con l’annuncio di nuovi prodotti e servizi che aiutino le aziende a sviluppare i propri ambienti desktop secondo un modello più moderno e incentrato sull’utente. La strategia di VMware intende liberare gli utenti e l’IT da più di due decenni di un approccio complesso e focalizzato sul singolo dispositivo e offrire una esperienza cloud incentrata sull’utente.

Ora più che mai, le aziende devono affrontare due questioni importanti: fornire accesso sicuro a un sempre maggior numero di utenti mobili e gestire una varietà di dati, applicazioni e dispositivi. Un approccio “user-centric” assicura accesso sicuro alle applicazioni e ai dati da qualsiasi dispositivo, dove e quando l’utente ne ha bisogno.

“Il futuro dell’enterprise computing va oltre un desktop, una piattaforma fisica o un singolo sistema operativo, ha dichiarato Vittorio Viarengo, Vice President End User Computing Products di Vmware. “La domanda crescente da parte degli utenti di un accesso sempre e ovunque insieme alle opportunità offerte dal cloud computing creano le condizioni per un nuovo paradigma di elaborazione user-centric. Attraverso l’astrazione e il controllo dei dati e delle applicazioni, l’IT può offrire quello di cui gli utenti hanno realmente bisogno. VMware è in grado di aiutare i CIO a operare in un ambiente eterogeneo come quello emergente.”

Un approccio di tipo evolutivo all'elaborazione end-user

A supporto della propria vision in materia di elaborazione end-user, VMware ha lanciato una serie di nuovi prodotti per aiutare i CIO a far crescere le proprie organizzazioni secondo un approccio evolutivo, passando dagli attuali ambienti incentrati su PC a infrastrutture fondate sul cloud computing nelle quali gli utenti possono accedere liberamente a qualunque applicazione da qualsiasi dispositivo.

  • Delivery e gestione all'avanguardia dei desktop. Cuore del modello di elaborazione end-user delineato da VMware, VMware View 4.5 definisce una moderna architettura user-centric per il delivery e la gestione dei desktop. Disponibile a partire dalle prossime settimane, VMware View 4.5 permette alle aziende di migliorare la sicurezza e la conformità, abbattere i costi operativi e semplificare l'amministrazione e la gestione dei desktop in una varietà di scenari ancora più ampia rispetto a prima.

    VMware View 4.5 è la prima soluzione di classe enterprise in grado di ottimizzare l'esperienza d'uso degli utenti in ogni parte dell'organizzazione aziendale su una crescente varietà di dispositivi e in qualunque luogo, sia online che offline. Una sofisticata tecnologia PC-over-IP ad alte prestazioni permette agli utenti di lavorare sui loro desktop virtuali tramite connessioni LAN o WAN, mentre VMware View con Local Mode rende possibile l'accesso offline sicuro utilizzando risorse di elaborazione locali. Il risultato per gli utenti è costituito da un'esperienza d'uso totalmente trasparente che unisce il meglio della virtualizzazione client e desktop.

    VMware View 4.5 fornisce una piattaforma intuitiva e integrata per la gestione di desktop e applicazioni, progettata per consentire alle organizzazioni IT di gestire anche decine di migliaia di desktop virtuali. VMware View 4.5 gestisce anche le applicazioni attraverso un'interfaccia amministrativa centralizzata, semplificando notevolmente processi IT chiave quali provisioning, gestione delle configurazioni, brokering delle connessioni, applicazione delle policy e distribuzione delle applicazioni.

    VMware View 4.5 rafforza inoltre il controllo e la sicurezza attraverso la gestione centrale dei desktop virtuali, impedendo le fughe di dati e utilizzando VMware vShield Endpoint per implementare una protezione anti-virus centralizzata. VMware vShield Endpoint, agendo in tandem con le soluzioni fornite dall'ecosistema dei partner VMware, protegge integralmente le virtual machine e i loro host da malware, virus e altre intrusioni, ottimizzando la protezione anti-virus e la sicurezza degli altri host ed endpoint in vista del loro impiego all'interno degli ambienti cloud e virtualizzati di VMware. VMware vShield Endpoint è una soluzione progettata per eliminare la necessità di impronte per gli agent anti-virus, permettendo di demandare le funzioni anti-virus e anti-malware ad apposite virtual machine a prova di interferenze fornite dai partner VMware specializzati nella sicurezza.

  • Riduzione dei costi senza precedenti con VMware View 4.5. Miglioramenti e personalizzazione per VMware View 4.5, che garantiscono un risparmio di denaro senza precedenti. Le aziende con un parco macchine esistente possono ora implementare una infrastruttura desktop virtuale sicura, flessibile e altamente reattiva con un risparmio di oltre il 60% rispetto al passato. Maggiori informazioni VMware Reference Architecture Brief for Stateless Virtual Desktops with VMware View 4.5. "E’ un modo completamente nuovo di pensare allo storage VDI," ha commentato Scott Davis, CTO, end-user computing, VMware. "Anzichè trattare il desktop virtual come singolo oggetto, le capacità storage di View 4.5 consentono la gestione e l’archiviazione di porzioni dell’immagine del desktop basate sulle loro caratteristiche e sugli SLA desiderati. Decentralizzando lo storage, l’ambiente desktop non solo è linearmente scalabile, ma può esserlo con una latenza molto bassa.” Per maggiori informazioni http://www.vmware.com/files/pdf/vmworld/view4.5-backgrounder-en.pdf
  • Indipendenza dell’applicazione: disponibile ora, VMware ThinApp™ 4.6 semplifica il delivery delle applicazioni incapsulando le applicazioni in un singolo pacchetto che può essere gestito e aggiornato indipendentemente dal sistema operativo sottostante – aiutando a ridurre il costo e la complessità del delivery delle applicazioni. Componente chiave di Vmware View, Vmware ThinApp consente alle aziende di migrare velocemente le applicazioni esistente verso Microsoft Windows 7, aggiungendo la compatibilità delle applicazioni agli ambienti virtuali desktop per ridurre il carico delle applicazioni e delle immagini desktop. Per maggiori informazioni: http://www.vmware.com/files/pdf/vmworld/thinapp4.6-backgrounder-en.pdf
  • .
  • Collaborazione di classe Enterprise nel Cloud:recentemente annunciata, Zimbra™ è la soluzione di nuova generazione per l’email e la collaboration offerta come appliance virtuale. Progettata per girare su piattaforma VMware vSphere™, Zimbra combina potenti caratteristiche enterprise con la massima semplicità di amministrazione. Sufficientemente flessibilie per girare sia sul data center di un cliente che su un cloud pubblico, l’appliance Zimbra, insieme agli altri prodotti della suite Zimbra, offre una ricca esperienza applicativa su ogni dispositivo, online e offline, e fornisce una piattaforma di collaborazione che consente accesso rapido e sicuro alle applicazioni e ai dati aziendali e personali. Inoltre, il software Zimbra è facile da installare, gestire e aggiornare, riducendo il TCO e incrementando la flessibilità. Clienti e partner possono così gestire le proprie email e le esigenze di collaboration con minori risorse, più basso costo e minori rischi. Per maggiori informazioni: www.zimbra.com

Vmware offrirà queste soluzioni ai propri client secondo le richieste dei clienti,come configurazioni enterprise o come servizio cloud-based grazie ai partner VMware vCloud™.

“Siemens IT Solutions and Services e VMware condividono la vision comune di un modello nuovo, incentrato sull’utente, ha commentato Ralf Eichler, vice president, Portfolio & Innovation, Siemens IT Solutions and Services. “Stiamo lavorando a nuovi servizi, per passare da quelli tradizionali a un modello aperto e personalizzato per i nostri clienti. Insieme a Vmware, offriremo soluzioni per aiutare i CIO a rispondere alle richieste degli utenti di accesso sempre e ovunque, garantendo al tempo stesso il controllo dell’infrastruttura.

Progetto Horizon: un modello per la nuova generazione dell’ End-user Computing

Al VMworld 2010 di San Francisco, VMware anticiperà un servizio di gestione cloud-based – nome in codice Project Horizon – che fornirà nuovi metodi per offrire e gestire applicazioni e dati basati sull’utente e non più sul dispositivo o sul sistema operativo sottostante.

Progetto Horizon stabilirà una “Cloud identity” per l’utente, estendendo i servizi on premise fra cloud pubblico e privato e consentendo ai clienti di trarre vantaggio dalla flessibilità e di avere nuovi servizi nel cloud pubblico mantenendo la sicurezza e il controllo dei propri cloud privati.

“Mark Bowker, senior analyst, Enterprise Strategy Group ha dichiarato: Progetto Horizon è la dimostrazione di come Vmware abbia il potenziale per supportare la trasformazione del desktop, mantenendo il controllo dell’IT e assicurando un’esperienza utente produttiva e personalizzata.

Guidare il percorso verso la virtualizzazione dell’utente finale con i servizi di Valutazione

Aiutare i nostri clienti ad affrontare il loro percorso verso un nuovo modello richiede un piano ben preciso. VMware Professional Services offre servizi di consulenza direttamente sul posto e end-to-end per supportare i clienti interessati a iniziare un viaggio verso un più moderno modello di applicazioni tagliate su misura per l’utente finale e di distribuzione dei dati. Per le organizzazioni che intendono iniziare tale percorso con VMware View 4.5, VMware offre un servizio di valutazione su tre livelli: una valutazione per la virtualizzazione dell’infrastruttura desktop per individuare quali utenti e quali desktop siano i migliori candidati da far migrare un ambiente desktop virtualizzato; una valutazione per la virtualizzazione delle applicazioni per identificare quali applicazioni possono essere virtualizzate per prime; e infine una valutazione della strategia di virtualizzazione desktop che combina le valutazioni per la virtualizzazione dell’infrastruttura desktop e delle applicazioni con un incontro strategico per organizzare e gestire proattivamente l’adozione di questa tecnologia. Per maggiori informazioni consultare la pagina VMware Professional Services Organization.

VMworld 2010 Europe
La manifestazione VMworld 2010 Europe riprende il tema "Virtual Roads, Actual Clouds" inaugurato alla VMworld 2010 di San Francisco nell'agosto scorso. L'evento europeo prevede un programma ricco con oltre 115 presentazioni organizzate da VMware e dalla sua rete di partner e clienti impegnati nel promuovere l'innovazione nella virtualizzazione e nel cloud computing. Supportano l'evento oltre 113 sponsor ed espositori, tra cui gli sponsor Global Diamond Cisco, Dell, EMC e NetApp; gli sponsor Global Platinum HP e Intel e gli sponsor Platinum CA Technologies, Fujitsu, IBM, Mitel, Symantec, VCE e Wyse.

VMware
VMware offre soluzioni per la virtualizzazione e per le infrastrutture cloud che consentono alle organizzazioni IT di guidare la crescita di aziende di ogni dimensione. Grazie alle caratteristiche e ai benefici della piattaforma di virtualizzazione – VMware vSphere™ – le aziende si affidano a VMware per ridurre costi fissi e variabili, migliorare la flessibilità, garantire continuità di business, rafforzare la sicurezza e salvaguardare l’ambiente. Con un fatturato 2009 pari a 2 miliardi di dollari, oltre 190.000 clienti e più di 25.000 partner, VMware è leader di mercato nella virtualizzazione, che si conferma una delle priorità strategiche nell’agenda dei CIO. VMware ha sede nella Silicon Valley con uffici in tutto il mondo e può essere raggiunta online su www.vmware.com

###

Contatti stampa

Stefania Cugini VMware ItaliaTel.: +39 02 6203 1Email: scugini@vmware.com

Alessandra Merini e Stefania Paganardi ImagewareTel.: +39 02 700251Email: amerini@imageware.it spaganardi@imageware.itt