Con VMware ThinApp 4.0 ogni applicazione può girare su qualsiasi versione di Windows senza conflitti

VMware ThinApp virtualizza le applicazioni in modalità agentless e permette di installarle e farle funzionare ovunque senza interruzioni

Milano, 12 giugno 2008 – VMware, Inc. (NYSE: VMW), leader mondiale nelle soluzioni di virtualizzazione dal desktop al data center, ha annunciato la prossima disponibilità di VMware ThinApp 4.0, una soluzione di virtualizzazione applicativa che permette ai clienti di utilizzare più versioni di una gran parte di applicazioni su qualsiasi versione del sistema operativo Windows senza conflitti. Ad esempio, un utente può utilizzare sia Internet Explorer 6 che Internet Explorer 7 sullo stesso sistema operativo senza che si verifichi alcun problema e senza doverlo riavviare.

ThinApp, basato su tecnologia Thinstall, principale soluzione di virtualizzazione applicativa agentless, non richiede alcun software preinstallato sul PC – fisico o virtuale, nessuna nuova infrastruttura di deployment e nessuno strumento di gestione. ThinApp migliora sensibilmente la pacchettizzazione, il delivery e la gestione delle applicazioni, abilitando applicazioni plug-and-play all’utilizzo del sistema e dei tool di gestione già presenti in azienda. ThinApp pacchettizza le applicazioni in formati noti (.MSI o .EXE), compatibili con l’infrastruttura esistente per gestione delle licenze, installazione, audit e conformità del software.

ThinApp 4 introduce due funzionalità rivoluzionarie: Application Link e Application Sync, che consentono alle applicazioni virtualizzate di comunicare tra loro e permettono l’aggiornamento di applicazioni virtuali da remoto. Si tratta di caratteristiche importanti per una gestione più semplice delle applicazioni virtuali. ThinApp rappresenta un’importante estensione dell’offerta di virtualizzazione per desktop VMware e permette di abilitare soluzioni di gestione per desktop e per applicazioni.

I tradizionali strumenti di pacchettizzazione e distribuzione delle applicazioni si trovano spesso di fronte a conflitti tra applicazioni e sistema operativo, che portano ad ambienti di elaborazione instabili. ThinApp elimina questi conflitti e pacchettizza le applicazioni in modo sicuro, per la loro distribuzione ai desktop fisici e virtuali dell’intera azienda. Il risultato è una soluzione di distribuzione delle applicazioni che permette agli amministratori IT di definire le proprie roadmap tecnologiche partendo dalle necessità di business, piuttosto che essere frustrati dalle limitazioni applicative.

Gli utenti richiedono tecnologie di virtualizzazione applicativa che non limitano le applicazioni ad un formato specifico di presentazione. ThinApp rende possibile distribuire in streaming attraverso la rete la stessa applicazione virtuale, renderla disponibile da un server, caricarla su una chiave USB (ad esempio per un collaboratore esterno) oppure offrirla tramite gli strumenti standard di distribuzione del software, il tutto senza necessità di integrazione. ThinApp aiuta anche gli amministratori IT a gestire meglio applicazioni che non si trovano a proprio agio in ambienti condivisi, come ad esempio Microsoft Terminal Server. Creando un’istanza separata con una propria sandbox, ogni applicazione opera all’interno di ogni singola sessione utente, senza dover essere modificata; se un utente “fa saltare” l’applicazione, gli altri non ne risentono.

“Pacchettizzazione, test e distribuzione delle applicazioni continuano ad essere uno dei principali elementi di costo nella gestione dei desktop, oltre che una barriera alla compliance ed alla sicurezza”, spiega Jeff Jennings, Vice President of Desktop Products and Solutions di VMware. “Con VMware ThinApp, gli utenti possono disaccoppiare le applicazioni dal sistema operativo sottostante e rendere così il loro ambiente applicativo più agile e flessibile, sempre mantenendo il controllo dei desktop.”

Effettuare il roll out di nuove applicazioni, desktop o sistemi operativi porta con sé tutte le problematiche e la complessità legate alle gestione del cambiamento IT. Si tratta di un’attività che mette potenzialmente a rischio il business, perché la produttività dei dipendenti può risentire del mancato funzionamento delle applicazioni. Inoltre, la sempre più forte tendenza alla mobilità e la ricerca continua dell’agilità vengono spesso compromesse da rigidi paletti normativi.

“Negli ultimi due anni, sono emerse nuove architetture client a complemento degli strumenti di configurazione dei PC attualmente disponibili, migliorando l’efficienza della gestione e permettendo un’elaborazione basata sul self-provisioning da parte degli utenti”, aggiunge Ronni Colville, Vice President, Gartner. “Nei prossimi 2-5 anni, oltre il 50% delle aziende di medie e grandi dimensioni adotterà la virtualizzazione delle applicazioni – per ridurre costi, complessità e tempo lungo l’intero ciclo di vita dei desktop. Per le prossime tecnologie di virtualizzazione applicativa, la capacità di operare con differenti configurazioni PC sarà un fattore critico, per ridurre la complessità generale e per ottenere risparmi reali sulle attività di pacchettizzazione, test ed installazione di applicazioni e desktop.”

Tra le caratteristiche principali di VMware ThinApp 4.0 ci sono:

  • Application Link – comunicazione regolare tra applicazioni virtuali interdipendenti. Application Link permette ad applicazioni interdipendenti (come Java, .Net, IE ed Office) di comunicare tra loro per eliminare conflitti, ridurre le dimensioni delle applicazioni e mantenere continuità e traccia delle licenze software.
  • Application Sync – aggiornamento Internet-based delle applicazioni. Application Sync permette di distribuire aggiornamenti dettagliati alle applicazioni critiche degli utenti all’interno e all’esterno delle aziende utilizzando HTTP/HTTPS e su PC gestiti e non gestiti che operano su applicazioni virtualizzate.
  • “Package once, deploy anywhere” con virtualizzazione applicativa agentless. ThinApp usa la tecnologia Thinstall, all’avanguardia nella virtualizzazione applicativa agentless e che permette di installare le applicazioni su ogni versione del sistema operativo Windows su praticamente ogni dispositivo (chioschi, PC, laptop, thin client e desktop virtuali),
  • Integrazione con gli strumenti di gestione esistenti per ridurre i costi e garantire compliance.ThinApp si innesta sui processi e sugli strumenti di desktop management per ridurre i costi e la complessità legati alla gestione di desktop fisici e virtuali. Secondo Gartner, “le applicazioni virtualizzate possono ridurre fino al 60% il costo del test, della pacchettizzazione del supporto delle applicazioni.”
  • Applicazioni senza conflitti eliminano i rischi per assicurare continuità di business. Le applicazioni sono isolate dal sistema operativo sottostante, eliminando così i costi dovuti ai conflitti tra risorse e permettendo che diverse versioni della stessa applicazione possano operare contemporaneamente (diverse versioni di Internet Explorer ad esempio).
  • Controllo totale del desktop. ThinApp, assieme alla famiglia di prodotti VMware per la virtualizzazione del desktop (ACE, Fusion, Workstation e Virtual Desktop Infrastructure) consente all’IT di segmentare le proprie applicazioni, i sistemi operativi e le installazioni di migrazione per generare maggior valore ed al tempo stesso ridurre la complessità legata alla gestione del desktop.

“VMware ThinApp permette ai nostri dipendenti a contratto che operano su reti esterne, dove esistono preoccupazioni legate all’interoperabilità e alla sicurezza, di accedere con la massima tranquillità ad applicazioni critiche per la loro produttività”, commenta Robert Carter, Senior IT Engineer, Fluor Federal Services. “ThinApp è un nuovo esempio di come VMware aiuta i suoi clienti ad affrontare problematiche reali per risparmiare tempo, denaro e risorse umane. La prossima evoluzione di ThinApp è davvero molto promettente.”

“L’approccio di VMware, ovvero fornire soluzioni modulari di virtualizzazione in grado di interagire con gli strumenti di gestione e configurazione del desktop già esistenti permette ai clienti di ridisegnare il proprio approccio alle migrazioni senza interrompere i processi regolari”, aggiunge Scott Fulton, Vice President, BMC Service Automation Product Line. “Entrambe le aziende hanno l’obiettivo di fornire soluzioni end-to-end che semplifichino una più ampia adozione della desktop virtualization. Il nostro successo in questa area ha già permesso a molti clienti comuni di ottimizzare le proprie attività verso un provisioning user-based, migliorando l’allineamento dei servizi di business e raggiungendo una maggiore efficienza operativa.”

Prezzo, pacchettizzazione e disponibilità

L’offerta VMware ThinApp, che include una copia di VMware Workstation e 50 licenze client, ha un prezzo di 5000 euro. Le licenze client sono disponibili al prezzo di 39 euro per ogni endpoint. Le licenze ThinApp non hanno limiti di tempo. ThinApp sarà disponibile all’acquisto entro i prossimi 30 giorni attraverso la rete di distributori, rivenditori ed OEM di VMware. Tutti i prezzi si intendono come prezzi di listino VMware.

Servizio e supporto – VMware offrirà opzioni di supporto Gold 5x12 e Platinum 24x7 su ThinApp. VMware offre anche numerosi servizi aggiuntivi per accelerare l’adozione della virtualizzazione applicativa, come ThinApp JumpStart, ThinApp Plan&Design e ThinApp Application Packaging Framework.

Ulteriori informazioni su VMware ThinApp sono disponibili su: www.vmware.com/go/thinapp

 

# # #


VMware

VMware (NYSE: VMW) è il leader globale nella soluzioni di virtualizzazione, dal desktop al data center. Aziende di tutte le dimensioni si affidano a VMware per ridurre i loro costi fissi e variabili, garantirsi continuità di business, ottenere maggiore sicurezza e pensare all’ambiente. Con un fatturato 2007 pari a 1,3 miliardi di dollari, oltre 120.000 clienti e quasi 18.000 partner, VMware è una delle aziende software pubbliche a registrare i più elevati tassi di crescita. VMware ha sede a Palo Alto, California. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.vmware.com/it/.

VMware è un marchio registrato di VMware, Inc. Tutti i nomi di altri prodotti e aziende citati potrebbero essere marchi o marchi registrati delle rispettive aziende.

Contatti stampa

Francesca Bajlo

VMware Global, Inc.

Tel.: +39 02 6203 2091

Email: fbajlo@vmware.com


Chiara Possenti / Sandro Buti

AxiCom Italia

Tel.: +39 02 7526111

Email: chiara.possenti@axicom.it / sandro.buti@axicom.it

chiara.possenti@axicom.it

sandro.buti@axicom.it