Canonical e VMware collaborano per abilitare il cloud OpenStack con tecnologie VMware

  Le due aziende lavorano per consentire ai clienti di utilizzare OpenStack con il supporto delle tecnologie di virtualizzazione di livello enterprise di VMware

Milano, 18 aprile 2013 - Canonical e VMware, leader globale nella virtualizzazione e nell’infrastruttura cloud, hanno annunciato oggi una collaborazione che consentirà alle aziende di implementare le tecnologie VMware, tra cui VMware vSphere ® e Nicira NVP, con distribuzione OpenStack da parte di Canonical.

Ubuntu, l’ infrastruttura cloud di Canonical, la più utilizzata per la distribuzione di OpenStack, ora include i plugin necessari per utilizzare OpenStack con vSphere e NVP. Canonical fornirà il supporto commerciale per OpenStack e collaborerà con VMware sugli aspetti relativi all’esecuzione di vSphere o NVP su OpenStack. Inoltre, VMware conferma il suo supporto a Ubuntu come sistema operativo guest pienamente supportato su vSphere.

Questo accordo consentirà ai clienti di ottenere la flessibilità necessaria a implementare il cloud OpenStack in modo affidabile grazie all’infrastruttura cloud Ubuntu su VMware vSphere e ricevere allo stesso tempo il supporto commerciale necessario.

"Mantenendo la promessa di fornire il supporto a VMware vSphere ® in OpenStack e collaborando con Canonical  per sostenere i nostri clienti comuni, offriamo al cliente la possibilità di scegliere, fornendo una piattaforma solida a chi è interessato al cloud OpenStack", afferma Joshua Goodman, Vice Presidente, Product Management vSphere di VMware. "La tecnologia Ubuntu di Canonical è ampiamente utilizzata da chi implementa OpenStack e i clienti che abbiamo in comune d’ora in poi potranno sfruttare contemporaneamente le capacità comprovate dell'infrastruttura vSphere sulla quale hanno già investito".

In occasione del lancio della nuova infrastruttura "Grizzly"di OpenStack, lo scorso 4 aprile, VMware ha contribuito al codice per aggiungere al progetto OpenStack Compute (nome in codice "Nova") il supporto di vSphere. Questi contributi sono fondati sulla leadership attuale di VMware nel progetto OpenStack Networking (nome in codice "Quantum"), che è focalizzato su Nicira NVP.

Canonical e VMware collaboreranno negli ambiti del software testing, automazione del deployment assistenza ai clienti e  realizzazione dei progetti . Inoltre, VMware continuerà a garantire il supporto a Ubuntu come sistema operativo guest su vSphere che consente ai clienti di gestire i propri carichi di lavoro con i livelli più elevati di densità delle macchine virtuali sulla piattaforma hypervisor più prestigiosa  e comprovata del mercato.

"I clienti che operano nei mercati enterprise e carrier desiderano poter implementare OpenStack in modo collaborativo rispetto all’infrastruttura vSphere VMware che hanno già adottato” ha dichiarato Chris Kenyon,  senior vice president, Sales and Business Development di Canonical . "L’offerta congiunta fornirà una soluzione completamente supportata e certificata per le infrastrutture cloud OpenStack che utilizzano l’hypervisor VMware per le funzioni di calcolo, unendo vSphere con la distribuzione OpenStack di Ubuntu ".

Risorse aggiuntive:

Canonical Ltd.

Canonical fornisce servizi di engineering, online e professionali ai partner e clienti di Ubuntu in tutto il mondo nell’ambito dello scale-out computing. Come promotore del progetto Ubuntu, Canonical è impegnata nella produzione e supporto di Ubuntu - la principale opzione Linux per implementare lìinfrastrutture cloud e portarla all’esecuzione  in ambienti cloud guest.Canonical collabora come partner con i produttori di hardware per computer e  con i principali fornitori di cloud pubblici per certificare Ubuntu e supportare la migrazione, distribuzione, sostegno e formazione ai fornitori di servizi e alle aziende. Canonical costruisce e mantiene collaborativi gli strumenti di sviluppo open-source al fine di garantire alle organizzazioni e agli individui di partecipare appieno le innovazioni all'interno della comunità open source. Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il nostro sito.

VMware

VMware offre soluzioni per la virtualizzazione e per le infrastrutture cloud che consentono alle organizzazioni IT di guidare la crescita di aziende di ogni dimensione. Grazie alle caratteristiche e ai benefici della piattaforma di virtualizzazione – VMware vSphere® – le aziende si affidano a VMware per ridurre costi fissi e variabili, migliorare la flessibilità, garantire continuità di business, rafforzare la sicurezza e salvaguardare l’ambiente. Con un fatturato 2012 pari a 4,61 miliardi di dollari, oltre 480.000 clienti e 55.000 partner, VMware è leader di mercato nella virtualizzazione, che si conferma una delle priorità strategiche nell’agenda dei CIO. VMware ha sede nella Silicon Valley con uffici in tutto il mondo e può essere raggiunta online su www.vmware.it

Contatti stampa:

VMware Italia
Stefania Cugini
Tel.: +39 02 30412700
Email: scugini@vmware.com

Ufficio stampa VMware
Alessandra Merini
Elisabetta Benini
Email: amerini@imageware.it; ebenini@imageware.it
Imageware
Tel.: +39 02 700251