VMware annuncia i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’anno fiscale 2008

Il fatturato annuo della società cresce del 42% raggiungendo 1,9 miliardi di dollari anche grazie a un solido quarto trimestre; il margine operativo annuo si attesta al 17% su base GAAP e al 25% su base non-GAAP

 

Milano, 29 gennaio 2009 – VMware Inc. (NYSE: VMW), leader globale nelle soluzioni di virtualizzazione dal desktop al data center, ha annunciato i risultati finanziari per il quarto trimestre e l’anno fiscale 2008:

  • Il fatturato del quarto trimestre dell’anno 2008 è stato di 515 milioni di dollari, in crescita del 25% rispetto al corrispondente periodo del 2007.
  • L’utile operativo GAAP nel trimestre in esame è stato di 102 milioni di dollari, pari a una crescita del 34% rispetto al quarto trimestre 2007. L’utile operativo non-GAAP ha segnato 135 milioni di dollari nel periodo, in incremento del 25% sul medesimo trimestre 2007.
  • L’utile netto GAAP nel trimestre è stato di 111 milioni di dollari, pari a 0,29 dollari per azione, rispetto all’utile di 78 milioni di dollari, pari a 0,19 dollari per azione, registrato nel quarto trimestre 2007. L’utile netto non-GAAP nel trimestre ha raggiunto i 142 milioni di dollari, pari a 0,36 dollari per azione, rispetto ai 103 milioni di dollari, ovvero 0,26 dollari per azione, del corrispondente periodo 2007.
  • Il fatturato dell’anno fiscale 2008 è stato di 1,9 miliardi di dollari, in aumento del 42% rispetto all’anno 2007.
  • L’utile operativo GAAP dell’anno 2008 ha segnato 313 milioni di dollari, con un incremento del 33% sul 2007. L’utile operativo non-GAAP del 2008 ha raggiunto i 469 milioni di dollari segnando un incremento del 39% rispetto al 2007.
  • L’utile netto GAAP dell’anno 2008 è stato di 290 milioni di dollari, pari a 0,73 dollari per azione, da confrontare con i 218 milioni di dollari, pari a 0,61 dollari per azione del 2007. L’utile netto non-GAAP del 2008 ha raggiunto i 416 milioni di dollari, equivalenti a 1,05 dollari per azione, rispetto ai 295 milioni di dollari, equivalenti a 0,82 dollari per azione, del 2007.
  • Al 31 dicembre 2008 la liquidità superava la cifra di 1,8 miliardi di dollari ed il fatturato differito ammontava a 870 milioni di dollari. Dall’inizio del 2008 la liquidità è aumentata del 50% ed il fatturato differito è cresciuto del 57%.

Il fatturato negli Stati Uniti ha raggiunto 988 milioni di dollari nell’anno fiscale 2008, segnando un aumento del 37% rispetto al 2007. Il fatturato internazionale si è attestato a 893 milioni di dollari nel 2008, con una crescita del 48% rispetto al 2007.

Il fatturato derivante dalle licenze è salito a 1,2 miliardi di dollari nel 2008, registrando un aumento del 30% dal 2007. Il fatturato derivante dai servizi ha raggiunto i 703 milioni di dollari nel 2008, con una crescita del 67% rispetto al 2007.

“Con un quarto trimestre positivo, VMware ha concluso in bellezza un anno che ha portato molti successi all’azienda. Abbiamo operato al meglio, anche in un’economia in evidente difficoltà”, ha affermato Paul Maritz, Presidente e Chief Executive Officer di VMware. “Gli utenti considerano VMware una priorità strategica perché le nostre soluzioni, utilizzate da oltre 130.000 clienti in tutto il mondo, contribuiscono realmente a ridurre costi fissi e variabili”.

“Nel 2008 abbiamo compiuto investimenti strategici sulla tecnologia, sulle partnership e sulle attività operative, che ci mettono in una posizione di vantaggio in vista del nuovo anno”, ha continuato Maritz. “Stiamo facendo notevoli progressi sulle nostre tre iniziative principali, tese a rafforzare la nostra leadership nella virtualizzazione a livello di datacenter, cloud computing e desktop. Stiamo procedendo al meglio lungo la nostra roadmap di prodotto, rafforzando il nostro ecosistema di partner e sostenendo il nostro team manageriale, a livello globale e operativo. VMware è pronta a cogliere le opportunità e a indirizzare le sfide che si presenteranno”.

Highlight e annunci strategici del quarto trimestre

  • Disponibilità generale di VMware View 3.0, importante innovazione nell’area della virtualizzazione del desktop. Con VMware View 3 le organizzazioni IT possono disaccoppiare i desktop da ogni specifico dispositivo o luogo fisico e creare una vista personalizzata del desktop, delle applicazioni e dei dati dell’utente, chiamata “myView”, alla quale è possibile accedere in ogni momento e da qualunque dispositivo. Ospitando queste immagini virtuali dei desktop nel data center grazie a VMware Infrastructure 3, la piattaforma di virtualizzazione più diffusa del settore, VMware View 3 consente allo staff IT di approvvigionare e gestire migliaia di macchine virtuali in tutta semplicità e sicurezza, con una significativa riduzione dei costi operativi.
  • Iniziativa VMware vCloud – Importanti provider mondiali, fra cui Atos Origin, SunGard e Terremark, offrono alle aziende servizi cloud basati su piattaforma VMware, insieme a servizi aggiuntivi di gestione da VMware vCenter Lab Manager e VMware vCenter Site Recovery Manager. I clienti che utilizzano la piattaforma VMware ricorrono a queste “enterprise cloud” per estendere i propri investimenti su soluzioni VMware e ottenere i vantaggi offerti dalle tecnologie di cloud computing alle applicazioni e agli ambienti di cui dispongono.
  • VMware ha esteso la collaborazione strategica con alcuni partner chiave a livello di gestione IT allo scopo di aiutare le aziende a ottimizzare l’efficienza operativa dei data center virtuali. Con BMC Software la società ha stipulato un accordo come reseller e avviato lo sviluppo congiunto di una soluzione di gestione integrata che comprende i prodotti VMware vCenter Lifecycle Manager e BMC Remedy IT Service Management (ITSM). Con CA è stato siglato un accordo finalizzato all’interoperabilità tra CA Data Center Automation Manager e VMware vCenter Stage Manager. Sono stati anche annunciati programmi di collaborazione con HP per integrare il software HP Business Technology Optimization (BTO) con VMware vCenter Lab Manager allo scopo di abilitare funzionalità self-service in ambienti basati su sistema operativo VDC-OS (Virtual Datacenter Operating System).
  • VMware Mobile Virtualization Platform (MVP) – Sulla base delle tecnologie innovative acquisite da Trango Virtual Processors nell’ottobre 2008, VMware MVP aiuterà i produttori di handset a ridurre i tempi di sviluppo e a portare sul mercato in tempi più veloci telefoni cellulari dotati di servizi a valore aggiunto. Inoltre gli utenti avranno la possibilità di impostare profili multipli - ad esempio, uno personale e uno di lavoro - sullo stesso dispositivo.

Previsioni finanziarie

Le seguenti dichiarazioni sono previsioni, basate su ipotesi e informazioni disponibili attualmente e pertanto esposte alle incertezze e ai rischi meglio descritti di seguito e nel documento redatto da VMware in conformità con le disposizioni della United States Securities and Exchange Commission. I risultati reali potrebbero differire in modo sostanziale da quelli previsti.

Le attuali condizioni di incertezza dell’economia globale rendono estremamente difficile prevedere la domanda di prodotti ed altri fattori correlati; per tale ragione è molto probabile che i risultati effettivi di VMware differiscano in maniera sostanziale da quelli attesi. A causa di tale incertezza, VMware non intende fornire stime sul fatturato riguardanti l’intero anno fiscale 2009.

  • Per il primo trimestre 2009 VMware stima un fatturato di circa 475 milioni di dollari.
  • Per l’anno 2009, si prevede un’incidenza dell’aliquota fiscale GAAP compresa tra il 16 e il 18%. Tale previsione tiene conto di compensazioni di natura azionaria, ammortamento dei beni immateriali e capitalizzazione FAS86 per complessivi 4-5 punti percentuali. Tale previsione fiscale non tiene conto dell’impatto derivante da potenziali acquisizioni.

VMware

VMware (NYSE: VMW) è il leader globale nella soluzioni di virtualizzazione, dal desktop al data center. Aziende di ogni dimensione e settore si affidano a VMware per ridurre i loro costi fissi e variabili, garantirsi continuità di business, ottenere maggiore sicurezza e pensare all’ambiente. Con un fatturato 2008 pari a 1,9 miliardi di dollari, oltre 130.000 clienti e più di 22.000 partner, VMware è una delle aziende software pubbliche a registrare i più elevati tassi di crescita. VMware ha sede a Palo Alto, California, ed è controllata da EMC Corporation (NYSE:EMC). Per maggiori informazioni, visitate il sito www.vmware.com.

Contatti stampa
Stefania Cugini
VMware Italia
Tel.: +39 02 6203 1
Email: scugini@vmware.com

Chiara Possenti / Sandro Buti
AxiCom Italia
Tel.: +39 02 7526111
Email: chiara.possenti@axicom.it / sandro.buti@axicom.it