Proteggi tutte le applicazioni virtualizzate con Site Recovery Manager, un software per l'automazione del Disaster Recovery che fornisce gestione basata su policy, test senza interruzioni e orchestrazione automatizzata.

Ripristino rapido e affidabile

Site Recovery Manager rende automatici tutti gli aspetti dell'esecuzione di un piano di Disaster Recovery per accelerare il ripristino ed eliminare i rischi legati ai processi manuali.

  • Test di ripristino senza interruzione delle attività: puoi eseguire i test di failover automatici tutte le volte che desideri in una rete isolata in modo tale da non compromettere le applicazioni di produzione e assicurare la conformità normativa tramite rapporti dettagliati.
  • Workflow di orchestrazione automatizzati: è possibile eseguire un failover al sito di Disaster Recovery o una migrazione pianificata e un failback delle macchine virtuali ripristinate al sito originale, il tutto eseguendo lo stesso piano di ripristino con un solo clic.
  • Ripristino automatizzato delle impostazioni di Network e Security: Site Recovery Manager si integra con VMware NSX. Non è più necessario riconfigurare gli indirizzi IP sulle macchine virtuali ripristinate. Vengono inoltre preservate le policy di sicurezza, per ridurre ulteriormente le configurazioni dopo un ripristino.
  • Estensibilità per l'automazione personalizzata: usa il plug-in vRealize Orchestrator per Site Recovery Manager per creare workflow di automazione personalizzati. I workflow preintegrati semplificano il processo per iniziare senza difficoltà a creare un workflow personalizzato.
Ripristino rapido e affidabile

Ripristino rapido e affidabile

Mobility delle applicazioni con zero-downtime

Site Recovery Manager consente di abilitare la migrazione live delle applicazioni su vasta scala tra due siti quando si utilizza una soluzione estesa certificata. Leggi l' elenco di compatibilità hardware.

  • Orchestrazione tra vCenter e vMotion: è possibile utilizzare i piani di ripristino per orchestrare le operations tra vCenter e vMotion su vasta scala quando si utilizza uno storage esteso. Esegui la prevenzione di guasti irreparabili con zero-downtime e la migrazione dei data center.
  • Supporto dello storage esteso: offre vantaggi sia agli utenti di Site Recovery Manager sia agli utenti dello storage esteso:
    • Per gli utenti di Site Recovery Manager, migliora i tempi di ripristino e rende possibile la mobility delle applicazioni con zero-downtime e nessuna perdita dei dati tramite l'orchestrazione di vMotion.

    • Per gli utenti dello storage esteso, aggiunge test senza interruzioni e ripristino orchestrato delle macchine virtuali, capacità non disponibili in una distribuzione di vSphere Metro Storage Cluster (VMSC).

Site Recovery Manager si integra con un'ampia gamma di soluzioni di replica per permetterti di impostare l'obiettivo di punto di ripristino in base alle tue esigenze.

  • vSphere Replication : una tecnologia di replica incentrata sulle VM e basata sull'hypervisor indipendente dallo storage e fornita con la piattaforma vSphere.
  • Supporto della replica basata su array: utilizza gli attuali investimenti nello storage e ottieni opzioni per eliminare le perdite di dati tramite la replica sincrona. Consulta l' elenco di compatibilità hardware.
Mobility delle applicazioni con zero-downtime

Mobility delle applicazioni con zero-downtime

Gestione semplice e basata su policy

Dall'installazione iniziale alla gestione continua, Site Recovery Manager offre operations semplici e basate su policy grazie all'automazione e all'integrazione con la tecnologia Software-Defined Data Center.

  • Piani di ripristino centralizzati: è possibile creare e gestire piani di ripristino per migliaia di macchine virtuali direttamente da vSphere Web Client.
  • Gestione basata su policy: i gruppi di protezione, in base al profilo di storage, consentono di identificare datastore protetti e di automatizzare il processo di protezione e rimozione della protezione di macchine virtuali, nonché di aggiungere e rimuovere datastore da gruppi di protezione.
  • Mappature delle reti automatizzate: gli switch logici VMware NSX possono servire per mappare automaticamente le impostazioni di rete su due siti durante la creazione di un piano di ripristino.
  • Provisioning self-service: consente ai tenant delle applicazioni di fornire la protezione del Disaster Recovery tramite blueprint in vRealize Automation.
Gestione semplice e basata su policy

Gestione semplice e basata su policy