Site Recovery Manager, una soluzione di disaster recovery in grado di automatizzare l'orchestrazione e l'esecuzione di test dei piani di ripristino centralizzati senza interruzioni dell'attività, consente di proteggere tutte le applicazioni virtualizzate.

Piani di ripristino centralizzati

  • Creazione e gestione di piani di ripristino direttamente da VMware vCenter Server.
  • Individuazione e visualizzazione in automatico delle macchine virtuali protette tramite array o vSphere Replication.
  • Accesso ai piani di ripristino tramite controlli granulari basati sul ruolo.
  • Mappatura delle macchine virtuali alle risorse appropriate sul sito di failover, quali pool di risorse e cartelle delle macchine virtuali o della rete.

Failover automatizzato

  • Possibilità di eseguire i piani di ripristino direttamente da VMware vCenter Server con un semplice clic su un pulsante.
  • Promozione automatica di datastore replicati per il ripristino mediante l'utilizzo di schede sviluppate da produttori leader per le rispettive piattaforme di replica.
  • Monitoraggio della disponibilità del sito e segnalazione agli utenti di possibili guasti.
  • Gestione e monitoraggio dell'esecuzione dei piani di ripristino con VMware vCenter Server.

Failback automatizzato

  • Automazione dei processi di failback sul sito di produzione originale mediante il piano di ripristino originale.
  • Doppia protezione delle macchine virtuali mediante replica inversa automatica nel sito originale.
  • Il failback automatico è disponibile con replica basata su array ma non con vSphere Replication.

Test senza interruzioni delle attività

  • Esecuzione automatica del test di ripristino.
  • Utilizzo dello snapshot dello storage per l'esecuzione di test di ripristino senza perdita dei dati replicati.
  • Connessione delle macchine virtuali a una rete isolata esistente per evitare impatti sulle applicazioni di produzione.
  • Automazione delle operazioni di cleanup degli ambienti di test al termine dei test.
  • Salvataggio, visualizzazione ed esportazione dei risultati dei test e dei failover da VMware vCenter Server.

Migrazione pianificata

  • Automazione di migrazioni pianificate con corretto spegnimento delle macchine virtuali protette nel sito originale.
  • Garanzia di una replica completa dei dati delle macchine virtuali, in uno stato di coerenza applicativa, prima di avviare la migrazione.
  • Sincronizzazione dei dati per forzare il completamento della replica delle macchine virtuali spente sul sito di failover.

Supporto di vSphere Replication

  • Replica indipendente dallo storage e basata su hypervisor in grado di supportare l'utilizzo di storage low-end, incluso Direct Attached Storage.
  • Replica asincrona con obiettivi del punto di ripristino flessibili compresi tra 15 minuti e 24 ore.
  • Possibilità di gestire la replica direttamente da VMware vCenter Server grazie alla granularità delle "macchine virtuali".
  • Perfetta integrazione con Site Recovery Manager.
  • Snapshot a più punti temporali per il ripristino di stati noti precedenti.

Supporto della replica basata su array di terze parti

  • Vasta gamma di array di storage e prodotti di replica compatibili di tutti i principali produttori.
  • Utilizzo di soluzioni di replica dello storage basate su iSCSI, FibreChannel o NFS.
  • Perfetta integrazione con Site Recovery Manager tramite SRA (Storage Replication Adapter). Scarica l'elenco completo degli array compatibili.

Disaster recovery sul cloud tramite Site Recovery Manager

  • Disaster recovery disponibile attraverso i principali provider di servizi VMware.
  • Utilizzo di un provider di servizi cloud come destinazione del failover.
  • Utilizzo di Site Recovery Manager per l'automazione di ripristino e test.

Soluzioni vCenter Site Recovery Manager