VMware vCloud® Suite offre un cloud privato completo basato su vSphere che semplifica notevolmente la gestione IT e garantisce Service Level Agreement ottimali per tutte le applicazioni.

Schema di vCloud Suite

Schema di vCloud Suite

Vantaggi economici per i provider di servizi cloud grazie alle operazioni basate su cloud

  • Virtualizzazione del server: vCloud Suite si basa su vSphere, la principale piattaforma di virtualizzazione del server al mondo che consente un risparmio reale dal 40 al 60% sui costi di capitale e operativi.
  • Gestione automatizzata delle operazioni: incremento significativo dei tassi di utilizzo grazie alla gestione anticipata e proattiva dei problemi prima che questi possano pregiudicare la qualità del servizio, con conseguente riduzione fino al 30% dei costi di capitale e aumento fino al 67% della produttività IT.
  • Capacity planning e ottimizzazione: utilizzo ottimizzato dell'infrastruttura grazie all'individuazione delle macchine virtuali inattive e sovradimensionate e al miglioramento della densità delle macchine virtuali per le applicazioni. Grazie alla simulazione della capacità, è possibile ottimizzare i costi dell'infrastruttura bilanciandoli con le prestazioni e i rischi.

Funzionalità offerte

  • vSphere ESXi: implementa il miglior hypervisor bare-metal del settore con footprint minimo del disco per livelli di sicurezza elevati e manutenzione ridotta.
  • DRS:esecuzione del bilanciamento automatico dei carichi sugli host per allineare l'allocazione delle risorse alle priorità aziendali.
  • vMotion: implementazione di funzionalità di migrazione live delle macchine virtuali per eliminare i tempi di inattività delle applicazioni durante la manutenzione pianificata dei server.
  • Storage DRS: posizionamento intelligente delle macchine virtuali e relativo bilanciamento del carico in base alla latenza di I/O e alla capacità di storage.
  • Storage vMotion: migrazione proattiva e senza interruzioni dello storage per eliminare i colli di bottiglia a livello di I/O dello storage delle macchine virtuali e rendere disponibile una maggiore capacità di storage.
  • VMFS: provisioning e gestione delle macchine virtuali più semplici grazie all'utilizzo di un file system in cluster ad alte prestazioni ottimizzato per le macchine virtuali.
  • Visibilità totale: gestione di migliaia di macchine virtuali, server fisici e applicazioni su più data center tramite una singola console unificata.
  • Viste dello stato e del carico di lavoro: viste intuitive in tempo reale in cui sono evidenziati i guasti, le anomalie e i sovraccarichi di lavoro che potrebbero pregiudicare lo stato e le prestazioni dell'infrastruttura.
  • Analisi delle prestazioni: esecuzione di analisi con auto-apprendimento che rilevano il comportamento dell'ambiente e regolano le soglie in modo dinamico, evitando così metriche di basso livello e raffiche di avvisi.
  • Avvisi intelligenti: ricezione di avvisi proattivi con metriche e analisi dettagliate della causa primaria, utili a fornire il contesto e le funzionalità necessarie per risolvere in anticipo potenziali problemi.
  • Gestione di capacità avanzata: viste e analisi dettagliate in grado di rilevare le macchine virtuali sovradimensionate e sottodimensionate per recuperare le risorse inattive, aumentare la densità delle macchine virtuali e ottimizzare l'allocazione delle risorse.
  • Analisi e trend della capacità: informazioni dettagliate sulla necessità e sull'uso attuale e futuro delle risorse in base a trend delle prestazioni, proiezioni future e previsioni estese.
  • Viste delle mappe di calore: possibilità di individuare rapidamente i limiti a livello di risorse e i potenziali colli di bottiglia sull'intera infrastruttura tramite una mappatura specifica per capacità.
  • HA delle applicazioni: alta disponibilità di applicazioni specifiche.
  • Cache in lettura flash: aumento di 5-10 volte delle prestazioni per le applicazioni mission-critical grazie alla virtualizzazione SSD in combinazione con la cache basata su host.
  • Replica: esecuzione di repliche a livello di macchina virtuale da parte dell'host vSphere per opzioni di ripristino più granulari e flessibili.
  • Protezione dei dati: utilizzo di uno strumento e di un'appliance di backup e ripristino basati su EMC Avamar.
  • Estensioni per Big Data: virtualizzazione ed esecuzione flessibile di carichi di lavoro basati su Big Data, incluse tutte le principali distribuzioni Hadoop.

Applicazioni disponibili in pochi minuti grazie al provisioning automatizzato

  • Astrazione completa dell'infrastruttura di elaborazione:astrazione, raggruppamento in pool e automazione dell'intero layer di elaborazione per il provisioning rapido dell'applicazione su qualsiasi stack hardware e cloud pubblico o privato basato su vSphere.
  • Allocazione delle risorse automatizzata e basata su policy:assegnazione automatica dei giusti livelli di risorse alle applicazioni e ai servizi, per un allineamento ottimale dell'IT alle policy, agli obiettivi e ai requisiti sempre diversi del business.
  • Portale e catalogo self-service: "vetrina IT" on demand che consente ai responsabili designati di effettuare il provisioning automatico dei servizi dell'infrastruttura, della piattaforma e del desktop, riducendo notevolmente il time-to-market delle iniziative aziendali e dei nuovi prodotti.

Funzionalità offerte

  • Provisioning, governance e controlli business-aware: utilizzo e gestione delle risorse di elaborazione in base al modo in cui vengono condotte le attività aziendali.
  • Data center virtuali: creazione di costrutti virtuali flessibili che includono tutti i servizi di infrastruttura necessari per rendere operativi i carichi di lavoro in pochi minuti.
  • Prenotazione delle risorse: allocazione delle risorse a un gruppo specifico, impedendo che vengano inavvertitamente utilizzate da altri utenti.
  • Livelli di servizio: definizione della quantità e del tipo di risorse assegnabili a un determinato servizio durante il provisioning iniziale o nell'ambito di una modifica alla configurazione.
  • Specifiche di creazione: definizione delle policy di automazione per la creazione o la nuova configurazione delle risorse di elaborazione.
  • Gestione delle risorse: posizionamento delle macchine fisiche, virtuali e basate su cloud sul livello di servizio appropriato e bilanciamento del carico sulle risorse disponibili.
  • Utilizzo delle risorse: incremento dell'utilizzo tramite il monitoraggio e il bilanciamento dinamico delle risorse disponibili sui gruppi.
  • Recupero delle risorse: identificazione e recupero delle risorse inattive e abbandonate automatizzando la disattivazione e il riutilizzo delle risorse dismesse.
  • Desktop-as-a-Service (DaaS): distribuzione di desktop virtuali VMware® Horizon View™ per un'esperienza di end-user computing migliore, caratterizzata da maggiore sicurezza, gestione più semplice e costi inferiori.
  • Definizione dei workflow: possibilità di creare e personalizzare in modo semplice i workflow con una logica di rilevamento degli errori che verifica la corretta configurazione dei parametri dell'attività.
  • Libreria di attività: utilizzo di un'interfaccia grafica utente per aggiungere con facilità attività predefinite a un workflow esistente.
  • Catalogo vApp: operazioni più semplici e standardizzate grazie all'implementazione e all'utilizzo basati sul catalogo delle applicazioni multi-tier, come appliance virtuali preconfigurate, il tutto in un solo clic.
  • Schemi progettuali delle applicazioni: possibilità di creare blueprint delle applicazioni grazie a uno sfondo grafico di trascinamento delle selezioni che semplifica la progettazione e la distribuzione delle app più complesse.
  • Architetture applicative riutilizzabili: creazione di architetture applicative basate su best practice che possono essere condivise e riutilizzate all'interno di team, organizzazioni e cloud.
  • Supporto di tutti gli stack applicativi: esecuzione di qualsiasi pacchetto applicativo (incluse tutte le applicazioni Microsoft) e di app personalizzate sviluppate con Java, .NET, Ruby e altro ancora.
  • Estensibilità: integrazione del cloud privato basato su VMware con le infrastrutture o i workflow esistenti, personalizzazione dei workflow e creazione di servizi (XaaS).
VMware vCloud Networking and Security

VMware vCloud Networking and Security

Controllo, disponibilità e sicurezza ottimali per ogni applicazione

  • Disponibilità application-aware:funzionalità HA avanzate con fault tolerance automatizzata per fornire elevati livelli di uptime e business continuity per le applicazioni critiche.
  • Sicurezza e conformità virtualization-aware:protezione di tutti i carichi di lavoro virtualizzati con policy di sicurezza e conformità personalizzate che si adattano perfettamente e restano valide anche in caso di spostamento del carico di lavoro all'interno del data center.
  • Modello comune tra cloud: unificazione dei cloud privati e pubblici basati su vSphere in un solo modello di gestione, orchestrazione, sicurezza e conformità al fine di favorire la mobilità e la scalabilità dei carichi di lavoro.
  • Individuazione e analisi proattiva dei problemi: funzionalità di analisi operativa che consente di individuare e analizzare in modo rapido la causa primaria dei problemi IT allo scopo di ridurre downtime, MTTI e MTTR.
Controllo, disponibilità e sicurezza ottimali per ogni applicazione

Controllo, disponibilità e sicurezza ottimali per ogni applicazione

Funzionalità offerte

  • Sicurezza perimetrale integrata: implementazione di un'appliance virtuale efficiente in termini di costo che combina un firewall con servizi gateway integrati, quali NAT, Load Balancer, VPN e DHCP.
  • Isolamento specifico per applicazione: possibilità di mantenere l'isolamento e la segmentazione tramite firewall di livello vNIC durante la migrazione delle macchine virtuali da un host all'altro, creando zone attendibili flessibili e protette dalle minacce della rete.
  • Reti logiche VXLAN: sviluppo di reti virtuali altamente efficienti e scalabili che includono pool di risorse virtuali e confini fisici e relativa segmentazione in reti logiche correlate alle applicazioni.
  • Sicurezza dei dati: garanzia di conformità tramite la scansione dei carichi di lavoro per i dati sensibili e la segnalazione di eventuali violazioni delle normative nazionali e di settore.
  • Controllo centralizzato: punto di controllo centrale per l'implementazione, la gestione, la creazione di report, la registrazione e l'integrazione di servizi di sicurezza e gateway di terze parti.
  • Piani di ripristino centralizzati: acquisizione dell'intero processo di ripristino in pochi minuti anziché settimane con un piano centralizzato semplice e automatizzato che interessa più siti.
  • Test senza interruzioni: possibilità di eseguire frequentemente test automatizzati del piano di ripristino senza alcun impatto sui sistemi di produzione.
  • Failover DR automatizzato: esecuzione più semplice e personalizzata del piano di ripristino grazie a una serie di opzioni utente, come ad esempio l'arresto delle macchine virtuali a bassa priorità sul sito di failover.
  • Ampia gamma di opzioni di replica: utilizzo di vSphere Replication per la replica semplice e a basso costo, con possibilità di scegliere tra soluzioni basate sullo storage di terze parti per ambienti business critical di grandi dimensioni.
  • Failback automatizzato: automazione del failback delle macchine virtuali sul sito di produzione iniziale per migrazioni di routine più efficienti.
  • Migrazioni pianificate: esecuzione di failover preventivi per evitare problematiche imminenti e migrazioni pianificate per un bilanciamento globale del carico o per evitare i downtime dovuti a future finestre di manutenzione.
  • Creazione di modelli e pubblicazione di applicazioni standardizzate: creazione di blueprint grafici delle topologie di implementazione delle applicazioni con uno schema drag-and-drop intuitivo.
  • Singolo dashboard: monitoraggio di più servizi da una visualizzazione centralizzata.