VMware Virtual SAN™ è la soluzione per il Software-Defined Storage iperconvergente per gli ambienti virtuali, che astrae disco e unità flash lato server e li raggruppa in pool di capacità condivisi con gestione basata su policy e servizi per i dati incentrati sulle applicazioni.

Semplificazione della gestione e del provisioning dello storage

  • Nessuna regolazione manuale: Virtual SAN ricostruisce e ribilancia automaticamente lo storage in modo da allinearlo alla policy di QoS designata, assegnata a ciascuna macchina virtuale nel cluster. Non è necessario configurare LUN o RAID.
  • Automazione e gestione basate su policy incentrate sulle macchine virtuali: i requisiti di storage sono collegati alle singole macchine virtuali o ai dischi virtuali individuali tramite policy. Virtual SAN effettua il provisioning delle risorse di storage sulla base delle policy stabilite dagli accordi sui livelli di servizio.
  • Gestione da un unico punto di controllo con vSphere: Virtual SAN è gestito da vSphere Web Client da un unico punto di controllo con vSphere. Elimina la necessità di formare il personale su interfacce di storage specializzate o il sovraccarico operativo legato alla transizione e alla manipolazione di diversi dispositivi per semplici attività di storage. Per il provisioning dello storage in una macchina virtuale sono ora sufficienti due soli clic.
  • Interoperabilità con lo stack VMware: perfettamente integrato con le funzionalità vSphere fondamentali, come High Availability, DRS e vMotion, Virtual SAN sfrutta anche gli snapshot vSphere, vSphere Data Protection e vSphere Replication per la protezione, il backup e la clonazione rapida dei dati, nonché il trasferimento dei dati tra cluster o siti; VMware Site Recovery Manager per l'orchestrazione automatizzata per il Disaster Recovery; vRealize Automation per una gestione delle risorse più semplice e intelligente e VMware View per uno storage semplice e rapido in ambienti desktop virtuali.
Con Virtual SAN l'applicazione assume un ruolo centrale

Con Virtual SAN l'applicazione assume un ruolo centrale

Storage convergente sull'hypervisor con prestazioni elevate

Virtual SAN è integrato nel kernel di vSphere, per questo è in grado di riconoscere le VM e le applicazioni in esecuzione su vSphere e di rilevare le caratteristiche dell'infrastruttura di storage sottostante, ottimizzando il percorso dati di I/O e garantendo prestazioni superiori rispetto alle appliance virtuali o ai dispositivi esterni.

  • Architettura esclusiva integrata nell'hypervisor: Virtual SAN è una soluzione basata su policy e incentrata sulle VM, ottimizzata per flash. Non richiede appliance virtuali.
  • Cache in lettura/scrittura lato server: la latenza dello storage viene ridotta al minimo accelerando il traffico I/O del disco in lettura/scrittura e sfruttando l'unità flash SSD lato server di livello enterprise. Le prestazioni delle macchine virtuali vengono ottimizzate sfruttando l'unità flash come cache in lettura e buffer di scrittura.
  • Tolleranza ai guasti integrata: in caso di guasti di dischi, host o rete i dati non vengono persi poiché Virtual SAN si avvale della tecnologia RAID distribuita e del mirroring della cache. Viene garantita la massima resilienza attraverso la definizione della disponibilità per ogni singola macchina virtuale. Durante l'impostazione della policy di storage per ogni macchina virtuale, puoi specificare il numero di guasti di dischi, host o rete da tollerare in un cluster Virtual SAN.
  • Scalabilità verticale e orizzontale granulare senza interruzioni: puoi aggiungere dischi a un host esistente (scalabilità verticale) o un nuovo host al cluster (scalabilità orizzontale). Aumenta le prestazioni aggiungendo altre unità flash (incluse schede PCIe) o incrementa la capacità aggiungendo altri dischi rigidi agli host esistenti pressoché istantaneamente. Scalabilità verticale fino a 20.000 IOPs per nodo.

Riduzione del TCO fino al 50%

Utilizza i dischi rigidi e le unità SSD lato server per creare un livello di storage di tipo SAN convergente e resiliente all'interno dell'hypervisor.

  • Costi di capitale ridotti: i vantaggi economici dello storage enterprise lato server consentono di ridurre i costi di capitale.
  • Costi operativi ridotti: l'automazione e una gestione più efficiente consentono di ridurre i costi operativi.
  • Massima densità di VDI: sfrutta al massimo la CPU ottimizzando la densità VDI.
  • Nessun ingente investimento iniziale: sfrutta la scalabilità granulare ed evita l'overprovisioning, nonché esborsi anticipati per esigenze di prestazioni e capacità future.
  • Non sono richieste competenze specifiche: Virtual SAN è semplicissimo da usare per chi già conosce vSphere.