vRealize Operations (in precedenza vCenter Operations Management Suite)

Distribuisci vRealize Operations per iniziare a gestire i tuoi ambienti virtuali e fisici con funzionalità di gestione della conformità e della configurazione, visibilità dello stato e delle prestazioni e possibilità di recuperare la capacità in over-provisioning.

Con VMware è più semplice avere una visibilità completa dello stato e delle prestazioni dell'infrastruttura e delle applicazioni, oltre a recuperare la capacità in over-provisioning e garantire la conformità alle policy IT e ai requisiti di conformità normativa.

L'appliance virtuale vRealize Operations Manager viene implementata in appena 15 minuti e puoi iniziare a utilizzarla con grande semplicità. Distribuendo più componenti di vRealize Operations, puoi sfruttare appieno i dashboard delle operazioni, nonché le funzionalità di analisi predittiva delle prestazioni, ottimizzazione della capacità, gestione della configurazione e delle modifiche e ricerca automatica delle applicazioni.

VMware vRealize Operations si basa su una piattaforma aperta ed estensibile che consente di gestire con un'unica soluzione ambienti virtuali e fisici e perfino macchine virtuali eseguite su altri hypervisor e cloud pubblici come Amazon Web Services (AWS).

vRealize Operations offre i seguenti vantaggi:

  • Visibilità completa sulle operations
  • Qualità del servizio per l'infrastruttura e le applicazioni
  • Ottimizzazione per la conformità e l'efficienza

Visibilità completa sulle operations

Dashboard delle operazioni

Un dashboard delle operazioni deve fornire indicazioni precise su ciò che accade realmente nell'ambiente anziché presentare un gran numero di metriche di basso livello. I dashboard di vRealize Operations mostrano un nuovo tipo di metriche avanzate per stato, rischio ed efficienza, permettendoti di concentrarti sulle aree problematiche che richiedono attenzione immediata. Puoi visualizzare informazioni approfondite su applicazioni, cluster, singole macchine virtuali e datastore con un semplice clic. Anche gli amministratori di infrastrutture virtuali più esperti iniziano a intravedere aree da migliorare nel proprio ambiente. I dashboard sono inoltre personalizzabili in base a esigenze specifiche e supportano l'accesso basato sul ruolo per migliorare la collaborazione con colleghi e altri team. È così possibile dedicare meno tempo al monitoraggio e più tempo all'ottimizzazione. Questo è il modo in cui dovrebbero funzionare i dashboard per i data center e il cloud.

Dashboard delle operazioni

Dashboard delle operazioni

Avvisi intelligenti proattivi

Gli strumenti di monitoraggio tradizionali utilizzano soglie statiche per avvisare l'utente in caso di superamento di qualsiasi livello di memoria o CPU. Negli ambienti virtuali in rapida evoluzione, questi avvisi potrebbero rappresentare falsi positivi o non attivarsi al momento opportuno. vRealize Operations è diverso perché apprende il comportamento dell'ambiente e regola le soglie in maniera dinamica. Di conseguenza, il numero degli avvisi si riduce di circa 10 volte e quelli che si ricevono sono più significativi e aiutano a rilevare colli di bottiglia, problemi di capacità o rischi per la conformità prima che possano verificarsi incidenti e problemi per gli utenti finali. Ma, cosa più importante, è possibile verificare la causa primaria di un problema mettendo in correlazione il comportamento dell'infrastruttura virtuale e quello dell'applicazione, senza raffiche di avvisi, situazioni di allarme o panico.

Avvisi intelligenti

Avvisi intelligenti

Policy e gruppi intelligenti

Grazie ai gruppi intelligenti è possibile strutturare le viste delle operazioni come desiderato, ovvero per applicazione, reparto, nome o tag, tipo di configurazione o qualsiasi altro parametro. L'appartenenza ai gruppi è dinamica, il che significa che una nuova VM o un nuovo oggetto corrispondente alla policy del gruppo nell'ambiente verrà aggiunto o rimosso automaticamente. Inoltre, è possibile specificare soglie di stato, rischio e capacità, tipi di avviso e notifiche, orari di lavoro e molte altre impostazioni di configurazione a livello di gruppo per definire le priorità delle attività operative per applicazioni business critical, carichi di lavoro di produzione o business unit. Allinearsi al business non è mai stato così facile.

Gruppi intelligenti

Gruppi intelligenti

Piattaforma aperta ed estensibile

Se l'infrastruttura virtuale viene gestita con vRealize Operations, cosa succede ai server fisici rimanenti o alle macchine virtuali eseguite su altri hypervisor, come Hyper-V, e cloud pubblici, come Amazon Web Services (AWS)? VMware può venire in aiuto. vRealize Operations può monitorare i server fisici, i sistemi operativi, i database e i server delle applicazioni da Microsoft e Oracle, permettendo così di gestire tutti i server, le VM e le applicazioni con una sola soluzione, indipendentemente da dove vengono eseguiti. Consente inoltre di verificare lo stato della configurazione e di applicare le regole di conformità alle macchine virtuali eseguite su Xen o Hyper-V. vRealize Operations offre la gestione completa delle operations per ottenere il massimo da vSphere e dal cloud ibrido.

Una soluzione aperta ed estensibile

Una soluzione aperta ed estensibile

Qualità del servizio per l'infrastruttura e le applicazioni

Ricerca automatica e monitoraggio delle applicazioni

Le macchine virtuali non dovrebbero essere gestite come delle scatole nere. Occorre sapere quali applicazioni, database e server web vengono eseguiti nell'infrastruttura virtuale per poter fornire protezione a tutti i componenti applicativi, non soltanto a quelli business critical, attraverso le funzioni di Disaster Recovery, backup, sicurezza e conformità. vRealize Operations individua, cataloga e visualizza automaticamente le dipendenze dell'applicazione e ne controlla le prestazioni. Il monitoraggio del sistema operativo Windows e di Microsoft SQL Server, dei database Oracle e di molte altre tecnologie middleware fornisce informazioni dettagliate sul rapporto tra prestazioni delle applicazioni e prestazioni dell'infrastruttura. Puoi anche utilizzare i tuoi strumenti di monitoraggio personali ("BYOMT", Bring Your Own Monitoring Tools) e integrarli con vRealize Operations.

Ricerca automatica e monitoraggio di app

Ricerca automatica e monitoraggio di app

Rilevazione dei cambiamenti che influiscono sulle prestazioni

L'infrastruttura virtuale velocizza enormemente il cambiamento, premettendo all'IT di rispondere più rapidamente alle esigenze del business. Questo è uno dei principali vantaggi degli ambienti virtualizzati rispetto agli ambienti fisici, ma il cambiamento deve essere gestito con attenzione. vRealize Operations offre informazioni dettagliate e visibilità sui cambiamenti della configurazione sia a livello dell'infrastruttura vSphere sia del sistema operativo guest. È possibile controllare i cambiamenti non approvati, rafforzare l'infrastruttura in base alle linee guida sulla sicurezza e applicare gli standard di configurazione respingendo le modifiche non autorizzate. Cosa ancora più interessante, puoi capire quando i cambiamenti iniziano a influire sulle prestazioni e portare l'analisi della causa primaria a un livello superiore. Dall'analisi delle dipendenze delle applicazioni è possibile valutare l'impatto dei potenziali cambiamenti prima di implementarli.

Rilevazione dei cambiamenti

Rilevazione dei cambiamenti

Consigli e raccomandazioni

VMware semplifica non solo la conoscenza di cosa accade nell'infrastruttura, ma anche come intervenire e perché. Piuttosto che tentare di capire il significato di metriche di basso livello, abbiamo introdotto un nuovo modo di intendere l'utilizzo, l'autorizzazione e la richiesta di risorse che semplifica la gestione di vSphere. Le raccomandazioni possono essere ricavate dalle best practice di VMware per la gestione ottimale delle situazioni. È come avere un esperto sempre a disposizione.

Consigli e raccomandazioni

Consigli e raccomandazioni

Meccanismi di attivazione dei workflow automatizzati

vRealize Operations offre l'integrazione con vRealize Orchestrator per consentire di utilizzare al meglio l'infrastruttura esistente. I meccanismi di attivazione dei workflow automatizzati consentono di associare i workflow creati in vRealize Orchestrator agli avvisi di vRealize Operations. Ad esempio, questi workflow possono essere utilizzati per eliminare automaticamente le snapshot delle VM meno recenti quando la capacità disponibile scende al di sotto di una soglia critica oppure per aggiungere risorse quando il carico di lavoro supera i livelli normali. Avrai sempre il controllo della situazione e potrai personalizzare i workflow con semplici operazioni di trascinamento. Con vRealize Operations potrai finalmente avere il controllo dell'automazione.

Meccanismi di attivazione dei workflow

Meccanismi di attivazione dei workflow

Ottimizzazione per la conformità e l'efficienza

Conformità delle operations

Le viste relative alla conformità operativa consentono di applicare gli standard di configurazione in modo proattivo, di rilevare lo scostamento della configurazione in anticipo e di eseguire correzioni automatiche in caso di violazione delle policy IT. È inoltre possibile rafforzare l'infrastruttura affinché soddisfi i requisiti di conformità normativa e di sicurezza. Prepararsi agli audit e dimostrare la propria adeguatezza non sarà più un processo lungo e complesso, poiché con la reportistica automatica è possibile mettere in evidenza le aree critiche in modo semplice. Le viste della conformità sono ben integrate con il dashboard delle operazioni per offrire la visibilità completa su stato, rischi ed efficienza dell'infrastruttura e delle applicazioni.

Conformità delle operations

Conformità delle operations

Dimensionamento e recupero della capacità

Non limitarti al consolidamento dei server di base e al corretto dimensionamento delle macchine virtuali. Mediamente, il 90% di tutte le macchine virtuali viene inutilmente sottoposto a overprovisioning. Con vRealize Operations è possibile verificare la quantità configurata di CPU, memoria e disco e la quantità consigliata di risorse in base alle esigenze dei carichi di lavoro. Rimarrai sorpreso dallo scoprire quante risorse puoi recuperare, in molti casi anche fino al 30%. Il ricorso a scenari di tipo "what-if" permette di stabilire il consumo di risorse per i progetti futuri e decidere se è necessario acquistare nuovo hardware o rimandare l'investimento. La gestione della capacità con vRealize Operations non è mai stata così semplice.

Dimensionamento e recupero di capacità

Dimensionamento e recupero di capacità