VMware vSphere Hypervisor è un hypervisor bare-metal gratuito che consente di virtualizzare i server per consolidare le applicazioni su una quantità ridotta di hardware.

  

(2:30)

Presentazione di VMware vSphere Hypervisor

VMware vSphere Hypervisor è un hypervisor pronto all'uso, gratuito e di facile utilizzo che aiuta a consolidare i server in modo da poter iniziare subito a risparmiare.

Funzionalità di vSphere Hypervisor

Strumento di gestione integrato

Crea ed esegui il provisioning delle macchine virtuali con semplicità in pochi minuti.

Efficienza di utilizzo dello storage

Puoi allocare volumi di risorse di storage superiori alla capacità effettiva dello storage fisico.

Gestione avanzata della memoria

Esegui l'overcommit delle risorse di memoria, oltre alla compressione e alla condivisione di pagine per ottimizzare le prestazioni delle risorse di memoria.

Driver potenziati per un'elevata affidabilità

Garantisci prestazioni ottimali per vSphere Hypervisor attraverso la collaborazione con fornitori di hardware indipendenti.

In primo piano

(4:35)

vSphere Hypervisor: installazione e configurazione

Installazione e configurazione di un host VMware vSphere

Ottieni di più con i kit vSphere

I bundle della soluzione all-in-one includono le licenze di VMware vSphere e VMware vCenter Server.

Ottieni di più

Centro di assistenza per vSphere Hypervisor

Risorse disponibili in self-service utili per l'installazione, la configurazione e la risoluzione dei problemi di vSphere Hypervisor. 

Assistenza per vSphere Hypervisor

Blog su vSphere

Consulta il blog ufficiale dedicato a VMware vSphere per suggerimenti tecnici, best practice, risposte a domande frequenti e collegamenti a risorse utili. 

Partecipa alla discussione

Formazione e certificazione

Sfrutta la formazione e la certificazione leader del settore per raggiungere i tuoi obiettivi.

Ulteriori informazioni

PER INIZIARE

Installa VMware vSphere Hypervisor autonomamente o con l'aiuto guidato. Quindi crea le tue macchine virtuali.

SPECIFICHE TECNICHE

CPU

  • Requisito tecnico minimo: socket singolo con due core.
  • Requisito minimo consigliato: doppio socket con quattro o più core per CPU

Memoria

  • Requisito tecnico minimo: 4 GB
  • Requisito minimo consigliato: almeno 8 GB

Rete

  • Requisito tecnico minimo: singola scheda di rete 1 GbE
  • Requisito minimo consigliato: doppia scheda di rete 1 GbE

Storage locale (Serial ATA/SAS)

  • Requisito tecnico minimo: un'unica unità da 4 GB
  • Requisito minimo consigliato: unità ridondanti  

Storage condiviso

  • NFS, iSCSI o Fibre Channel per lo storage delle macchine virtuali  

Specifiche

  • umber of cores per physical CPU: No limit
  • Numero di CPU fisiche per host: illimitato
  • Numero di CPU logiche per host: 480
  • Numero massimo di vCPU per macchina virtuale: 8 
  • Sistemi operativi supportati: leader del settore per sistemi operativi supportati. Vedere l'elenco completo delle versioni supportate. Nota: fare riferimento alle note di rilascio e alla guida sui limiti massimi della configurazione per informazioni aggiornate sulle specifiche.
Mostra tutto

Installazione

Puoi installare vSphere Hypervisor autonomamente o con l'aiuto guidato. Per procedere autonomamente, scarica il programma di installazione, accetta il contratto di licenza con l'utente finale e seleziona l'unità locale su cui installarlo.

 

Creazione di macchine virtuali

Una volta installato vSphere Hypervisor, esistono tre modi per creare le macchine virtuali.

  • Utilizzare VMware vCenter Converter per trasferire i server esistenti sulle macchine virtuali oppure importare le immagini delle macchine virtuali VMware e di terze parti esistenti.
  • Creare da zero le macchine virtuali specificando il numero di CPU, la quantità di memoria, i dischi e le interfacce di rete, quindi caricare il sistema operativo delle immagini ISO o da un disco di avvio.
  • Importare un'appliance virtuale. In VMware Solution Exchange ne sono disponibili centinaia tra cui scegliere.

Configurazione

Una volta installate o importate le macchine virtuali, è necessario configurarle. Questa demo introduttiva descrive in modo dettagliato il processo.

  • Occorre assistenza? Ora puoi acquistare l'assistenza Per Incident per VMware vSphere Hypervisor.

Upgrade alle versioni di VMware vSphere o vSphere with Operations Management

La migrazione alle versioni a pagamento di vSphere o vSphere with Operations Management consente di ottimizzare ulteriormente l'infrastruttura IT. Sarà pertanto possibile:

  • Raggruppare in pool le risorse di elaborazione e storage di più host fisici.
  • Gestire centralmente più host tramite VMware vCenter Server.
  • Garantire il miglioramento dei livelli di servizio e dell'efficienza operativa.
  • Eseguire la migrazione live delle macchine virtuali.
  • Sfruttare il bilanciamento automatico del carico, la Business Continuity e le funzionalità avanzate di backup e ripristino per le macchine virtuali.
  • Ottenere funzionalità fondamentali di monitoraggio delle prestazioni e gestione della capacità con vSphere with Operations Management.

Per ulteriori informazioni, vedere la Presentazione tecnica di vSphere with Operations Management.