Storage Awareness

I vendor di storage possono utilizzare la soluzione VMware VASA (vSphere API for Storage Awareness) allo scopo di fornire a vSphere le informazioni riguardanti specifici disk array per una più stretta integrazione tra storage e infrastruttura virtuale. Le informazioni condivise includono dettagli sulla virtualizzazione dello storage, tra cui integrità, configurazione, capacità e thin provisioning. Tale livello di dettaglio può finalmente essere trasferito all'utente attraverso vCenter Server.

  • Raccolta di informazioni su funzionalità (ad esempio snapshot, deduplicazione, stato di replica, livelli RAID, thin e thick provisioning) e condizioni (integrità, risoluzione dei problemi e così via) di specifici disk array.
  • Semplificazione per gli amministratori delle procedure di selezione delle risorse di storage più appropriate in caso di creazione di una macchina virtuale sulla base di dettagli di alto livello in merito a capacità, prestazioni e funzionalità del disco sottostante.
  • Integrazione con altre funzioni di vSphere, quali Storage DRS e Profile-Driven Storage.
  • Le API per l'integrazione degli array sono incluse con VMware vSphere Enterprise Plus Edition.

Integrazione degli array

vSphere offre un'API per demandare specifiche operazioni di storage ai disk array supportati per ottenere efficienza e prestazioni senza precedenti. Grazie alla soluzione VMware VAAI (vSphere API for Array Integration), vSphere consente di eseguire le operazioni chiave in modo più rapido, utilizzando una quantità inferiore di CPU, memoria e larghezza di banda di storage.

  • Assegnazione all'array delle funzioni di copia di blocchi e azzeramento dei blocchi.
  • Supporto della funzione di recupero dello spazio inutilizzato e degli avvisi relativi alle condizioni di spazio insufficiente negli array con thin provisioning.
  • Supporto completo per NAS e storage basato su blocchi.
  • Queste interfacce API sono incluse in VMware vSphere Enterprise Edition ed Enterprise Plus Edition.

Multipathing

Attraverso l'integrazione con funzionalità software di multipathing offerte da vendor di storage terzi, è possibile migliorare le prestazioni e l'affidabilità delle attività di I/O su storage.

  • Possibilità per i partner di storage di sviluppare un plug-in per le proprie funzionalità specifiche grazie all'architettura di storage modulare.
  • Comunicazione tra i plug-in e il sistema in esecuzione nell'array di storage allo scopo di determinare la selezione dei percorsi migliori e di utilizzare percorsi paralleli per ottimizzare le prestazioni e l'affidabilità delle attività di I/O dall'host vSphere all'array di storage stesso.
  • Queste interfacce API sono incluse in VMware vSphere Enterprise Edition ed Enterprise Plus Edition.

Data Protection

Con un software di backup che utilizza la soluzione VMware VADP (vSphere APIs for Data Protection), è possibile eseguire backup scalabili senza interruzione delle applicazioni o delle attività degli utenti. VADP consente al software di backup di eseguire il backup centralizzato delle macchine virtuali senza interruzioni delle attività, né sovraccarichi determinati dall'esecuzione dei backup dall'interno di ogni macchina virtuale.

  • Backup e ripristino incrementali, differenziali e completi dell'immagine della macchina virtuale.
  • Backup delle macchine virtuali a livello di singolo file utilizzando i sistemi operativi Windows e Linux supportati.
  • Coerenza dei dati garantita grazie all'utilizzo della funzione Microsoft Volume Shadow Copy Services (VSS) per le macchine virtuali che eseguono sistemi operativi Microsoft Windows supportati.
  • La soluzione VMware vSphere APIs for Data Protection è inclusa in tutte le edizioni e tutti i kit di VMware vSphere.