Elementi dell'architettura del Software-Defined Storage:

Data plane virtuale:
si tratta di un nuovo layer di persistenza dei dati in cui i contenitori di storage sono allineati con i contenitori delle applicazioni. Come nel caso dell'elaborazione, questa separazione è indipendente dall'array fisico sottostante e dalla relativa rappresentazione.

Control plane basato su policy:
questo nuovo layer di gestione fornisce orchestrazione comune e automazione per composizione dei servizi, posizionamento, ottimizzazione continua e gestione delle modifiche. Il control plane basato su policy interpreta i requisiti di storage delle singole applicazioni, specificati nelle policy associate a ciascuna VM. Compone il servizio di storage collocando la VM nel livello di storage adeguato, allocando la capacità e creando istanze per i necessari servizi di dati.

Servizi di dati virtuali:
i servizi di dati vengono composti e applicati rispettando precisi confini dei contenitori delle applicazioni. Le esatte combinazioni dei servizi di dati possono essere richiamate e modificate in base alle necessità.

Vantaggi del Software-Defined Storage:

  • Provisioning più rapido. Il provisioning dello storage diventa estremamente veloce e semplice. L'infrastruttura e il servizio di dati non richiedono preconfigurazioni complesse, poiché il giusto servizio di storage viene creato dinamicamente.
  • Controllo dinamico e granulare dei livelli di servizio tra risorse eterogenee. La regolazione dei livelli di servizio per un'app è semplice quanto la modifica di una policy. La sottostante distribuzione dei servizi si adegua di conseguenza, in modo dinamico.
  • Operazioni semplificate e risoluzione dei problemi. Il concetto di mappatura rigida dei ruoli e delle responsabilità è stato eliminato e sostituito con l'applicazione e il monitoraggio automatico delle policy.
  • Gestione delle risorse flessibile. Tutti i componenti sono separabili. Ad esempio, il data plane può essere sostituito senza interrompere i servizi di dati o il control plane.
  • Agilità e controllo. I team che si occupano dell'infrastruttura possono definire classi di servizi esponendo i livelli delle policy agli utenti finali. Conformità e chargeback sono semplificati.
  • Maggiore utilizzo delle risorse. I servizi composti risulteranno più precisi e allineati ai confini delle applicazioni. Anche i servizi di storage del contenitore di un'applicazione sono allineati in misura maggiore e forniscono esattamente ciò che serve, quando serve.

Prodotti per il Software-Defined Storage e la Software-Defined Availability

Community

ReThink IT - Blog
Approfondimenti e prospettive sulla virtualizzazione, la trasformazione del data center e il passaggio al cloud direttamente dal team VMware.
Ulteriori informazioni

Seguici su Twitter
Partecipa alla conversazione e seguici su @vmwaresddc
Segui