Note di rilascio di VMware Fusion 5 e VMware Fusion 5 Professional

VMware Fusion 5.0 | 23 agosto 2012 | Build 802507

Verificare spesso la disponibilità di aggiunte e aggiornamenti a queste note di rilascio.

Le presenti note di rilascio riguardano i seguenti argomenti:

Novità

Di seguito sono elencate le novità di questa release di VMware Fusion.

Nuova procedura di installazione

Il media di installazione per VMware Fusion è stato semplificato. È sufficiente lanciare VMware Fusion.app dal media oppure scaricare il file per installare e aggiornare VMware Fusion. Anche il trascinamento, il rilascio e in seguito il lancio di VMware Fusion.app è supportato.

È possibile disinstallare VMware Fusion chiudendo l'applicazione e trascinandola nel Cestino.

Progettato per Mountain Lion

VMware Fusion 5 è stato progettato tenendo conto di OS X Mountain Lion per fornire agli utenti un'esperienza più simile a Mac nell'esecuzione di programmi Windows su un Mac. Ricercare i programmi Windows preferiti in Launchpad oppure usare "AirPlay Mirroring" per trasmettere le applicazioni Mac e Windows su TV HD. VMware Fusion utilizza il centro di notifica di Mountain Lion per visualizzare messaggi importanti. VMware Fusion 5 funziona anche con OS X Lion e Mac OS X Snow Leopard (10.6.7 richiesto).

Windows 8 ottimizzato

Chi ha detto che Windows 8 è solo per PC? Ottieni il massimo dalle nuove applicazioni "Metro" stile Windows 8 utilizzando la modalità a schermo intero di Mountain Lion e VMware Fusion 5.

VMware Fusion 5 è stato ottimizzato per trarre vantaggio dalle nuove tecnologie Windows 8 fino al punto da chiedersi perché eseguire Windows 8 su macchine diverse da un Mac. VMware Fusion supporta Windows 8, Windows 8 Pro e Windows 8 Enterprise e include un profilo tastiera su misura per Windows 8.

VMware Fusion 5 supporta anche l'esecuzione di Windows 8 da una partizione Boot Camp.

Ottimizzato per le ultime versioni Mac

Sfrutta i vantaggi del tuo nuovo Mac anche con i programmi Windows. Applicazioni Windows precise e dettagliate senza precedenti con supporto Retina Display per Windows 7 e Windows 8.

Estendi la connettività Mac all'ambiente Windows e sfrutta il supporto USB 3.0 nell'utilizzo con Windows 8 e le versioni recenti di Linux con supporto USB 3.0.

VMware Fusion 5 trae vantaggio dalla memoria più veloce e dalle prestazioni SSD più veloci individuate nei Mac più recenti per offrire una velocità pari a quella nativa. VMware Fusion 5 è stato ottimizzato per risultare più interessante e più ricettivo anche su Mac di versioni precedenti.

VMware Fusion 5 è stato aggiornato per fornire una durata maggiore della batteria, in particolare quando la macchina virtuale viene usata raramente.

Modifiche dell'interfaccia utente

L'interfaccia utente VMware Fusion 5 è stata ridefinita per fornire un ambiente di lavoro più produttivo che funzioni bene con OS X Mountain Lion. Le modifiche includono:

  • New Virtual Machine Library (Nuovo catalogo macchine virtuali), aggiornato con una selezione di entrambe le viste icona ed elenco appropriate per configurazioni desktop di grandi dimensioni e display di laptop di piccole dimensioni. Entrambi con visualizzazioni miniature attive.
  • La capacità di creare cartelle all'interno del catalogo per organizzare grandi raccolte di macchine virtuali.
  • Consultare l' utilizzo del disco e altre informazioni chiave direttamente nel catalogo della macchine virtuale, semplificando la gestione quotidiana, in particolare su sistemi di tipo SSD con limiti di spazio.
  • La nuova gestione delle finestre Impostazioni e Snapshot semplifica l'apporto di modifiche e cambiamenti mentre si continua a lavorare nella macchina virtuale.
  • I nuovi pulsanti take (crea) e restore snapshot (ripristina snapshot) possono essere aggiunti facoltativamente alla barra degli strumenti della macchina virtuale rendendo l'utilizzo degli snapshot molto più efficiente.
  • La funzionalità Welcome riprogettata semplifica l'attivazione e l'esecuzione per i nuovi utenti.
  • Adesso, è possibile accedere a VMware Fusion Learning Center, aggiornato con nuovi contenuti video per questo rilascio, direttamente da VMware Fusion.

 

Modifiche all'hardware virtuale

Come sempre, VMware continua a migliorare le prestazioni e le funzionalità dell'hardware virtuale:

  • Ora, VMware Fusion 5 fornisce supporto per desktop 3D Linux se in esecuzione su versioni recenti di Linux. Queste consentono un'esperienza desktop completamente affidabile su distribuzioni compatibili come Ubuntu 12.04.
  • Ora VMware Fusion 5 supporta OS X Mountain Lion in una macchina virtuale. Ottieni di più dal tuo Mac eseguendo OS X Mountain Lion, OS X Mountain Lion Server, OS X Lion e OS X Lion Server in macchine virtuali. VMware Fusion 5 è il modo migliore per sviluppare e testare nuove applicazioni per Mac e iOS.
  • Supporto aggiunto per la virtualizzazione di Windows 8 (tutte le versioni Intel), VMware ESXi 5, Ubuntu 12.04, Fedora 17 e Windows Server 2012.
  • Supporto migliorato per VT-x/EPT virtualizzato.
  • Il supporto Virtual Performance Counter (Contatore prestazioni virtuali) è incluso per consentire una definizione più dettagliata del profilo del software all'interno di una macchina virtuale.
  • Supporto migliorato per l'esecuzione di più macchine virtuali su Mac con RAM uguale o maggiore di 16GB.
  • L'API VIX è adesso incluso per l'automatizzazione di attività comuni che utilizzano PERL o altri linguaggi di scripting.
  • Ora, VMware Fusion 5 consente l'esecuzione su macchine virtuali limitate. Le macchine virtuali limitate sono pre-configurate e forniscono un'esperienza efficace per gli utenti di VMware Fusion in un ambiente business.
  • VMware Fusion 5 Professional consente la creazione e l'esecuzione su macchine virtuali limitate. Gli esperti IT possono creare macchine virtuali limitate per fornire applicazioni agli utenti in una configurazione testata e supportata.

Altre modifiche

  • Adesso VMware Fusion 5 Professional include uno strumento di configurazione di rete personalizzata per la creazione di reti virtuali specifiche per fini dimostrativi, di laboratori privati e di test.
  • VMware Fusion 5 è ora in grado di importare direttamente molte macchine virtuali in formato OVF.
  • È incluso il supporto iniziale per macchine virtuali basate sull' avvio di rete di macchine virtuali di tipo EFI.
  • Un pacchetto meta (meta-package, mpkg) è incluso per distribuire VMware Fusion su un ampio numero di Mac utilizzando gli strumenti di gestione del sistema, come Apple Remote Desktop.

Inizio

Problemi noti

In VMware Fusion 5.0, potrebbero essere riscontrati i seguenti problemi.

  • Quando si importa la partizione di Boot Camp in una macchina virtuale, viene visualizzato un messaggio di errore
    Quando si importa la partizione Boot Camp su una macchina virtuale, si riceve il messaggio di errore VMware Fusion is unable to prepare your virtual machine (VMware Fusion non è in grado di preparare la macchina virtuale). Questo problema si verifica quando Fusion non è in grado di applicare le impostazioni al registro di Windows necessarie per eseguire la Boot Camp importata come macchina virtuale.

  • Quando si salvano i documenti in un'unità con formato FAT32 in Office 2010, viene visualizzato un errore Directory in Use (Directory in uso)
    Quando si salvano i documenti in un'unità con formato FAT32 (tramite Shared Folders (Cartelle condivise)) in Office 2010, viene visualizzato un errore Directory in Use (Directory in uso). Questo errore si verifica quando vengono utilizzate le applicazioni Office per creare e salvare file in cartelle condivise. In genere si verifica con unità collegate esternamente, come un'unità USB. Inoltre, si verifica con le condivisioni SMB di Microsoft nella stessa posizione in caso di utilizzo da parte di Office da un PC Windows a distanza.

    Soluzione: Utilizzare l'applicazione Office per salvare e creare file in una condivisione sita nell'unità interna host o qualsiasi unità non formattata per FAT, ad esempio, Mac OS Extended (utilizzando Finder Get Info nel volume). Quindi copiare il file risultante nell'unità FAT.

  • La modalità di visualizzazione della macchina virtuale potrebbe non eseguire il ripristino da snapshot
    Se si crea uno snapshot di una macchina virtuale in una modalità di visualizzazione (Finestra singola/Unità/Schermo intero) e si passa a un'altra modalità di visualizzazione, la vista della macchina virtuale potrebbe non consentire il ripristino da snapshot. Sebbene la macchine virtuale ripristina lo snapshot, la modalità di visualizzazione potrebbe non consentire il ripristino alla modalità originale.

    Soluzione: Utilizzare il menu Fusion o i tasti di scelta rapida per modificare manualmente la modalità di visualizzazione.

  • Impossibile avviare una macchina virtuale da alcuni dispositivi USB 3.0 su MacBook Air 5.1
    Potrebbe non essere possibile avviare una macchina virtuale da alcuni dispositivi USB 3.0 su MacBook Air 5.1.
    Quando si collega un dispositivo USB 3.0, potrebbe essere visualizzato il messaggio di errore The device 'XXX' was unable to connect to its ideal host controller. An attempt will be made to connect this device to the available host controller. This might result in undefined behavior for this device. (Impossibile collegare il dispositivo "XXX" al relativo controller host ideale. Sarà effettuato un tentativo di collegamento del dispositivo al controller host disponibile. Tale azione potrebbe causare un funzionamento non definito di questo dispositivo).

    È possibile ignorare il messaggio di errore e finire l'installazione del SO guest nel dispositivo USB. Tuttavia, dopo il riavvio della macchina virtuale, il dispositivo USB 3.0 non è visualizzato nel menu di avvio.

    Soluzione: In sostituzione, utilizzare un dispositivo USB 2.0.

  • Impossibile installare il software gratuito McAfee Anti-Virus su Windows 8
    L'abbonamento iniziale all'anti-virus McAfee integrato non può essere installato su Windows 8. La voce di menu Install McAfee Anti-Virus Plus (Installa McAfee Anti-Virus Plus) non è disponibile. Il programma di installazione McAfee integrato con VMware Fusion 5 non supporta Windows 8 e non consente l'installazione in questa versione di Microsoft Windows.

    Soluzione: Se è necessaria una protezione anti-virus, è possibile utilizzare un prodotto anti-virus alternativo che supporti Windows 8.

  • Il SO guest X NetBooted Mac potrebbe non essere in grado di eseguire il riavvio
    Un guest NetBooted Mac OS X potrebbe non essere in grado di eseguire l'avvio dalla rete quando il SO guest viene riavviato.

    Soluzione: Per ri-inizializzare l'adattatore Ethernet virtuale, è necessario un avvio a freddo della macchina virtuale.

  • Modalità Unity non disponibile per determinati desktop Linux
    Quando si accende qualsiasi guest con ambiente desktop Ubuntu Unity (Ubuntu 11.10+), il menu Unity e la barra degli strumenti Unity appaiono disattivati. Unity è disattivato anche per i guest che utilizzano le gestioni finestre Compiz e Enlightenment.

  • Sono presenti elementi grafici con colori confusi sulla schermata di benvenuto di Windows 8 in esecuzione su un Mac dotato di display Retina in modalità di Schermo intero
    In determinate configurazioni, la schermata di accesso potrebbe essere sovrapposta alla schermata di benvenuto causando un'errata visualizzazione dei colori. Dopo avere iniziato il processo di accesso, i colori verranno visualizzati correttamente.

  • Alcuni elementi della modalità di applicazione di tipo Windows 8 non sono disponibili in Windows 8
    Alcune funzioni delle applicazioni di tipo Windows 8 (ex Metro) non sono disponibili nella modalità Unity (es. menu charm).

    Soluzione: Per accedere a queste funzioni, passare alla modalità di finestra singola o alla modalità a schermo intero.

  • Open weblinks in guest using Mac applications (Weblink aperti nel guest utilizzando le applicazioni Mac) non funziona correttamente con Windows 8
    Il software non sarà più in grado di impostare in modo programmatico i gestori URL in Windows 8.

    Soluzione: Associare http e https con VMwareHostOpen.exe utilizzando il Pannello di controllo Windows.

  • Le macchine virtuali con SO X sono limitate a un buffer di fotogrammi video da 16 MB
    Ciò limita la risoluzione massima del SO X in una macchina virtuale a circa 2560x1600.

  • La creazione di una rete virtuale personalizzata con net mask e indirizzo IP errato potrebbe comportare una rete virtuale inutilizzabile.
    La convalida migliorata verrà inclusa in un rilascio futuro di VMware Fusion.

  • La visualizzazione in anteprima delle versioni di Microsoft Office 2013 potrebbe comportare problemi di rendering della grafica nell'esecuzione in una macchina virtuale
    Quando una scheda video viene impostata per attivare l'accelerazione 3D, le applicazioni di Microsoft Office 2013 non sono in grado di eseguire correttamente il rendering della grafica.

    Soluzione: Disattivare l'accelerazione 3D.

Inizio