Virtualizzazione 101

Cos'è la virtualizzazione? In poche parole, la virtualizzazione è il processo di creazione di una versione virtuale, e non fisica, di una risorsa, ovvero computer, sistemi operativi, dispositivi di storage, applicazioni o reti. Il vero fulcro di questa tecnologia resta però la virtualizzazione dei server.

Le organizzazioni IT devono affrontare le limitazioni degli attuali server x86, progettati per eseguire un solo sistema operativo e una sola applicazione alla volta. Pertanto, anche i data center di dimensioni ridotte devono distribuire un numero notevole di server, ciascuno dei quali con una resa del 5-15% rispetto alla propria capacità. Un risultato tutt'altro che soddisfacente per qualsiasi standard.

La virtualizzazione utilizza il software per simulare l'esistenza dell'hardware e creare sistemi informatici virtuali, consentendo alle aziende di eseguire più sistemi virtuali e più sistemi operativi e applicazioni su un unico server. In questo modo, vengono garantite economie di scala e maggiore efficienza.

La macchina virtuale

Un sistema informatico virtuale viene chiamato "macchina virtuale" (VM): un contenitore software totalmente isolato, dotato di sistema operativo e applicazioni. Ogni macchina virtuale è completamente indipendente. La collocazione di più macchine virtuali su un singolo computer consente l'esecuzione di più sistemi operativi e applicazioni su un unico server fisico o "host".

Un sottile layer software, denominato hypervisor, separa le macchine virtuali dall'host e alloca le risorse di elaborazione a ciascuna macchina virtuale in modo dinamico, a seconda delle necessità.

Proprietà principali delle macchine virtuali

Le macchine virtuali presentano le seguenti caratteristiche, che offrono numerosi vantaggi.

Partizionamento
  • Esecuzione di più sistemi operativi su una macchina fisica
  • Suddivisione delle risorse di sistema tra le macchine virtuali
Isolamento
  • Isolamento di guasti e problemi di sicurezza a livello di hardware
  • Protezione delle prestazioni grazie a controlli avanzati delle risorse
Incapsulamento
  • Salvataggio su file dell'intero stato di una macchina virtuale
  • Spostamento e copia delle macchine virtuali con estrema facilità, in modo analogo ai file
Indipendenza dall'hardware
  • Provisioning o migrazione delle macchine virtuali a qualsiasi server fisico

Consolidamento dei server

Tramite la virtualizzazione dei server, una società può ottimizzare l'utilizzo delle risorse server e ridurre il numero di server richiesti. Il risultato è il consolidamento dei server, che migliora l'efficienza e riduce i costi.

Virtualizzazione e cloud computing

Cloud computing non è sinonimo di virtualizzazione, ma è piuttosto un esito possibile di quest'ultima. Il cloud computing consiste nella distribuzione di risorse di elaborazione condivise (software e/o dati) on demand tramite Internet. Indipendentemente dalla disponibilità o meno di un ambiente cloud, è possibile iniziare virtualizzando i server e passare successivamente al cloud computing per raggiungere livelli maggiori di agilità e self-service.

Per iniziare

Pronto a fare il prossimo passo? Scopri i vari tipi di virtualizzazione, i vantaggi offerti dalla virtualizzazione nei diversi settori e le risorse utili per compiere i primi passi verso la virtualizzazione.

I 5 principali motivi

Scopri i 5 principali motivi per cui non puoi permetterti di ignorare la virtualizzazione.

Visualizza infografica

Piano di crescita

Scopri le 10 considerazioni principali per compiere i primi passi verso la virtualizzazione.

Ulteriori informazioni

Velocizzazione dello sviluppo software

Con vRealize Suite, Choice Hotels esegue il provisioning della nuova infrastruttura in 30 minuti.

Visualizza infografica