VMware Fusion: una macchina virtuale semplice e potente per Mac

Gli hypervisor desktop VMware Fusion Pro e VMware Fusion Player consentono agli utenti Mac di eseguire Windows su Mac insieme a centinaia di altri sistemi operativi, container o cluster Kubernetes, in parallelo con le applicazioni Mac, senza riavviare. I prodotti Fusion offrono la semplicità richiesta dai telelavoratori e la potenza necessaria per professionisti IT, sviluppatori e aziende.

 

 

Nuovo Fusion 12

Virtualizzazione semplicemente potente per macOS

Acquista subito Fusion

Gli hypervisor desktop Fusion Pro e Fusion Player forniscono macchine virtuali desktop e "server", container e cluster Kubernetes a sviluppatori e professionisti IT su Mac.

Acquista online dal VMware Store

Ottieni una licenza gratuita per uso personale

Studenti, telelavoratori e collaboratori Open Source possono trarre vantaggio dall'utilizzo di VMware Fusion Player gratuito per uso non commerciale.

Registrazione

VMware Fusion: semplice e potente

Possibilità di eseguire su Mac la maggior parte dei sistemi operativi

Eseguire Windows su Mac è solo una delle tante opzioni a disposizione. VMware Fusion ti permette di scegliere tra centinaia di sistemi operativi supportati, dalle distribuzioni Linux meno note fino al più recente Windows 10 o perfino macOS, da eseguire parallelamente con l'ultima release macOS sul tuo desktop.

Connessione a VMware vSphere

È possibile stabilire una connessione sicura ai server vSphere ed ESXi per avviare, controllare e gestire sia le macchine virtuali (VM) sia gli host fisici. Grazie alla piattaforma VMware comune, le VM possono anche essere facilmente trasferite dal data center vSphere al desktop Mac, quindi eseguite in Fusion.

Sviluppo e test per qualsiasi piattaforma

Fusion consente di creare e testare le app per quasi ogni cloud, piattaforma o dispositivo. Un nuovo strumento CLI, "vctl", consente agli utenti di eseguire le opzioni esistenti in commercio o di creare container OCI completamente personalizzati, progettare app e servizi con Kubernetes, il tutto senza la necessità di un ambiente cloud gestito. Le app e le macchine virtuali vengono eseguite in sandbox locali sicure e possono condividere file e cartelle di origine locali con più macchine virtuali o container contemporaneamente.

Progettazione e demo di soluzioni complesse

La possibilità di eseguire un intero stack cloud virtuale, incluso Kubernetes, su un singolo Mac, permette ai professionisti dei software di dimostrare in tempo reale l'intera soluzione, con punti di rollback sicuri per tornare alle configurazioni note e stabili. Fusion consente di esprimere completamente la storia del percorso del software eseguendo tutti i suoi componenti su un singolo notebook.

Esecuzione di desktop aziendali locali

È possibile isolare i desktop aziendali dai dispositivi fisici e adottare un modello operativo di lavoro remoto con Fusion. I dispositivi possono essere bloccati disattivando le funzioni di trascinamento e di copia e incolla, le cartelle condivise e l'accesso ai dispositivi USB. Inoltre, la soluzione permette di eseguire macchine virtuali con restrizioni, crittografate e protette con password, per consentire l'interazione con i dati aziendali ai soli utenti autorizzati.

Windows si sente al posto giusto sul Mac

Fusion unisce perfettamente l'esperienza Windows a quella Mac, senza ingombri eccessivi. Puoi scegliere di mantenere separati i due sistemi operativi per motivi di sicurezza o di integrarli per assicurare un'esperienza coerente. Installa un nuovo sistema operativo come Windows 10 oppure converti facilmente un PC meno recente in un PC virtuale.

CARATTERISTICHE 

macOS Catalina

Pronto per macOS Big Sur

Puoi eseguire praticamente qualsiasi sistema operativo su macOS 11 Big Sur senza dover riavviare il sistema. Fusion ora supporta il funzionamento senza alcuna estensione del kernel su Big Sur, rendendolo più sicuro e pronto per il futuro di macOS, il tutto continuando a funzionare su macOS 10.15 Catalina.

Grafica potente con eGPU

Grafica potente con eGPU

Fusion è in grado di gestire giochi e applicazioni complessi e a uso intensivo di GPU con un motore di grafica 3D notevolmente migliorato. Fusion ora offre funzionalità DirectX 11 e OpenGL 4.1 con accelerazione hardware alle macchine virtuali Windows e Linux, con supporto aggiuntivo per dispositivi eGPU.  Ora, consentendo fino a 8 GB di vRAM per ogni VM e utilizzando uno speciale processo "sandbox" per il rendering della grafica, Fusion è all'avanguardia in termini di prestazioni, accuratezza e sicurezza della grafica delle macchine virtuali.

Connettività a vSphere migliorata

Connettività a vSphere migliorata

Puoi connetterti a ESXi o vCenter Server per eseguire, controllare e configurare VM e host ESXi con una maggiore visibilità sulla topologia di host e data center. Grazie a un hypervisor VMware sottostante comune, Fusion Pro semplifica lo spostamento delle macchine virtuali mediante trascinamento o il controllo delle VM dal data center aziendale, direttamente dal tuo Mac. Disponibile solo in Fusion Pro.

Snapshot e cloni utili

Utilizza le snapshot per creare un punto di rollback per eseguire un ripristino immediato, perfetto per i test del software o la creazione di demo ripetibili. I cloni semplificano l'esecuzione di test in numerosi scenari diversi, evitando di dover distribuire più volte la stessa configurazione del sistema operativo. I cloni sono disponibili solo con la versione VMware Fusion Pro.

Complemento ideale per Boot Camp

Non è più necessario scegliere tra Windows e Mac all'avvio. Fusion consente di eseguire in parallelo le app Windows e Mac direttamente dalla partizione Boot Camp esistente, senza reinstallazione o riavvio.

Esperienza integrata

Finalmente puoi eseguire senza problemi operazioni di copia e incolla tra Windows e Mac, condivisione di file mediante trascinamento, mirroring e condivisione di cartelle, networking e stampa. Il tutto senza alcuna procedura di configurazione, in maniera altamente personalizzabile per casi d'uso professionali o avanzati.

Esperienza d'uso con sandbox

Mac può essere isolato da Windows disabilitando le caratteristiche di integrazione. per rendere sicuri i sistemi operativi e proteggerli gli uni dagli altri. Con VMware Fusion si possono fare cose che sarebbero impossibili con un secondo computer.

Supporto di nuovi container e Kubernetes

Supporto di nuovi container e Kubernetes

Esegui le immagini dei container OCI e i cluster Kubernetes locali con la nuova CLI "vctl". Gli sviluppatori possono creare e testare app moderne in ambienti locali simili a quelli di produzione, mentre i professionisti IT possono acquisire maggiore familiarità con le tecnologie cloud emergenti senza prosciugare le finanze o il data center.

VM più grandi, maggiore compatibilità

VM più grandi, maggiore compatibilità

Fusion Pro e Fusion Player ora supportano macchine virtuali di dimensioni molto grandi, con un massimo di 32 core di CPU, 128 GB di RAM, dischi virtuali da 10 TB e 8 GB di vRAM per VM su sistemi con hardware compatibile come il nuovo Mac Pro. Fusion 12 offre inoltre ulteriore compatibilità con i dispositivi USB 3.1, oltre a supportare vSphere 7 sia per le deployment locali che per le connessioni remote.

Virtual Networking per professionisti

Virtual Networking per professionisti

Fusion Pro può inoltre gestire le configurazioni della rete virtuale, con un'interfaccia utente che consente di creare nuove reti, modificare le impostazioni delle sottoreti, modificare le dimensioni della MTU, configurare l'inoltro della porta NAT e molto altro. Visualizza il traffico di ciascuna rete virtuale utilizzando un lettore PCAP standard, come Wireshark, per acquisirlo con l'utility "vmnet-sniffer" integrata.  Infine, Fusion è in grado di simulare elementi quali perdita di pacchetti, limitazioni della larghezza di banda e latenza per testare la resilienza di app o servizi.

Accessibilità

VMware si impegna ad assistere i propri clienti rendendo Fusion e Fusion Pro accessibili a tutti, anche a chi deve soddisfare gli standard definiti dalla normativa Section 508. Utilizza al meglio Fusion e la tecnologia assistiva dei Mac per interagire con elementi interni a Windows allo scopo di fornire controlli di accessibilità ad applicazioni che ne sarebbero altrimenti sprovviste. Scopri di più sull'impegno di VMware per assicurare l'accessibilità.

Installazione semplificata dei sistemi operativi

Con Fusion, si può eseguire Windows da una partizione Boot Camp, installarlo da un disco Windows o trasferirlo da un PC esistente, oppure è possibile addirittura installare macOS come macchina virtuale dalla partizione di ripristino. Fusion fornisce uno strumento tanto semplice quanto personalizzabile per installare più sistemi operativi su Mac. Novità: con Fusion ora è supportato il formato di visualizzazione aperto, che include un approfondimento per semplificare l'installazione del file OVA di VMware vCenter Server Appliance.

Predisposizione per display Retina e 6K

VMware Fusion rende graficamente al meglio su display iMac 5K e Apple Pro XDR 6K e supporta configurazioni miste Retina e non Retina. Si può utilizzare un display DPI standard con MacBook Pro con Retina o aggiungere un display 4K alla configurazione, il tutto senza alcun problema. Qualunque sia il display utilizzato, con Fusion Windows avrà un aspetto migliore del solito.

CASI D'USO

VMware Fusion è progettato per tutti gli utenti Mac. Professionisti IT, sviluppatori e aziende scelgono VMware Fusion Pro per via dell'ampio supporto di sistemi operativi, dell'eccezionale stabilità e delle caratteristiche avanzate impossibili da avere in ambiente non virtualizzato.

Soluzioni per professionisti IT

Soluzioni per professionisti IT

Possibilità di progettare, testare ed eseguire in modalità demo, soluzioni software per la maggior parte dei dispositivi, piattaforme o cloud.

Soluzioni per sviluppatori

Soluzioni per sviluppatori

Crea e testa facilmente app e sistemi operativi.

Soluzioni per aziende

Soluzioni per aziende

Abilita le iniziative BYO distribuendo app e desktop aziendali a qualsiasi utente, ovunque.

SPECIFICHE TECNICHE

Fusion 12

Consultare i requisiti di sistema per VMware Fusion:

Hardware

Sono supportati tutti i Mac lanciati nel 2012* o versioni successive, oltre a:

  • Mac Pro "Six Core", "Eight Core" e "Twelve Core" del 2010.

*A eccezione dei seguenti Mac, non supportati:

  • Mac Pro "Quad Core" del 2012 con processore Intel Xeon
    W3565

Software

Fusion 12 supporta i Mac con macOS 11.0 Big Sur e macOS 10.15 Catalina. Fusion 12 non funziona su macOS 10.14 e versioni precedenti.

Motore Metal, host, per rendering grafico

Il motore di rendering Metal richiede un computer Mac
Apple che supporta Metal. Consultare la documentazione di Apple in relazione ai Mac compatibili con Metal: https://support.apple.com/it-it/HT205073

Requisiti per supportare l'accelerazione 3D di DirectX 11 in una macchina virtuale:

Hardware

  • Mac Pro 2013 e versioni successive        
  • iMac da 27" 2014 e versioni successive
  • MacBook Pro da 13" 2015 e versioni successive
  • MacBook Pro da 15" 2015 con doppia grafica e versioni successive
  • MacBook Air 2015 e versioni successive
  • MacBook 2015 e versioni successive
  • iMac da 21" 2015 e versioni successive
  • iMac Pro 2017 e versioni successive
  • MacMini 2018 e versioni successive

CONFRONTA

Fusion o Fusion Pro: una versione per ogni esigenza

Informazioni di carattere generale

Fusion Player

Fusion Pro

Creazione di nuove VM

 

 

Creazione di VM di grandi dimensioni (32 CPU, 128 GB di RAM)

 

 

Conversione di PC in una macchina virtuale

 

 

Deployment di massa

 

 




Integrazione host/guest

Fusion Player

Fusion Pro

Condivisione di file host/guest

 

 

Cartelle condivise/con mirroring

 

 

SSH con un clic alla VM Linux

 

 

Esecuzione delle VM in diverse modalità di visualizzazione

 

 

Modalità di visualizzazione Unity (solo guest Windows)

 

 




Grafica

Fusion Player

Fusion Pro

Grafica 3D con supporto per DX11 e OpenGL 4.1

 

 

Memoria grafica di grandi dimensioni: 8 GB

 

 




Supporto dei dispositivi

Fusion Player

Fusion Pro

Supporto di display Retina/4K/5K

 

 

Supporto di una vasta gamma di dispositivi virtuali

 

 

Supporto di lettori di smart card USB

 

 

Supporto di dispositivi USB 3.1

 

 

Supporto di dispositivi assistivi (compliant Sezione 508)

 

 

Supporto di tastiere multilingua

 

 

Dispositivo TPM (Trusted Platform Module) virtuale

 

 

Dispositivo NVMe virtuale

 

 




Caratteristiche di sicurezza

Fusion Player

Fusion Pro

Supporto della sicurezza basata sulla virtualizzazione Microsoft (guest)

 

 

vTPM (Virtual Trusted Platform Module)

 

 

Supporto per l'avvio in modalità UEFI

 

 

Supporto per l'avvio protetto in modalità UEFI

 

 

Renderer sandbox per GPU

 

 

Snapshot

 

 

Creazione/gestione di VM crittografate

 

 




Sistemi operativi host

Fusion Player

Fusion Pro

Host Windows 10

 

 

Linux: Ubuntu, CentOS, Debian, Fedora, RHEL, SUSE, openSUSE 

 

 

macOS 10.16 e versioni successive

 

 




Sistemi operativi guest

Fusion Player

Fusion Pro

Oltre 200 sistemi operativi supportati (Linux, versioni precedenti di Windows, BSD)

 

 

Guest Windows 10

 

 

Guest macOS

 

 




Caratteristiche specifiche dell'host Mac

Fusion Player

Fusion Pro

Supporto di host macOS 10.16

 

 

Supporto di guest macOS

 

 

App Windows nel Dock del Mac

 

 

SSH con un clic alla VM Linux

 

 

Motore Metal grafico

 

 

Importazione/avvio BootCamp

 

 

Menu delle applicazioni

 

 




Caratteristiche specifiche dell'host Windows

Fusion Player

Fusion Pro

Host Windows 10

 

 

Motore di rendering DX12

 

 

Supporto della modalità Hyper-V (Device Guard, WSL)

 

 







Caratteristiche specifiche dell'host Linux

Fusion Player

Fusion Pro

Motore di rendering Vulkan

 

 

Supporto host: Ubuntu, CentOS, Debian, Fedora, RHEL, SUSE, openSUSE

 

 




Funzionalità avanzate

Fusion Player

Fusion Pro

Operazione da riga di comando: vmrun e VIX

 

 

Deployment semplificato di vCenter Server Appliance

 

 

API REST

 

 

"Nautilus Container Engine"

 

 

Personalizzazione della rete virtuale (NAT, ridenominazione della rete)

 

 

Simulazione di reti virtuali (perdita di pacchetti, latenza, larghezza di banda)

 

 

Collegamento al server vSphere/ESXi

 

 

Controllo remoto di alimentazione host vSphere

 

 

Creazione di cloni collegati

 

 

Creazione di cloni completi

 

 

Crittografia delle VM

 

 

 

 

 




Licenze

Fusion Player

Fusion Pro

Gratuito per uso personale

 

 

Licenza commerciale

 

 

Licenza di prova

 

 




DOMANDE FREQUENTI

VMware Fusion

Visualizza tutto 

Quali programmi è possibile eseguire con VMware Fusion?

VMware Fusion consente di eseguire macOS, Windows, Linux e altri sistemi operativi basati su x86 come macchine virtuali. Quasi tutti i programmi eseguiti su questi sistemi operativi funzionano con VMware Fusion. È supportata un'ampia gamma di programmi: dalle suite generiche per la produttività come Microsoft Office ai programmi a uso intensivo di grafica come AutoCAD o SolidWorks, che richiedono DirectX 11, fino alle applicazioni personalizzate. Fusion Player e Fusion Pro possono eseguire sia container sia cluster Kubernetes con la CLI integrata "vctl".

È possibile eseguire giochi 3D in una macchina virtuale?

Sì, VMware Fusion 12 supporta la grafica 3D con accelerazione hardware. Per le VM Windows, Fusion ora supporta DirectX 11 (con Shader Model 5.0) e versioni precedenti. Per i sistemi operativi guest Windows e Linux, Fusion fornisce le funzionalità OpenGL 4.1. Fusion utilizza la tecnologia grafica Apple Metal per il rendering della grafica 3D con accelerazione hardware per le macchine virtuali sui sistemi Mac compatibili. Per i dettagli, consultare i requisiti di sistema per VMware Fusion.

Fusion con Windows

Visualizza tutto 

È possibile convertire il vecchio PC Windows in una macchina virtuale per VMware Fusion?

Sì, VMware Fusion include un pratico strumento, Migration Assistant per Windows, che consente di trasferire in modo semplice e rapido l'intero PC al computer Mac come macchina virtuale. Basta installare una semplice applicazione sul PC e collegarla al sistema Mac: VMware Fusion rileverà il PC ed eseguirà automaticamente tutte le procedure necessarie.

È necessaria una copia di Windows per eseguire VMware Fusion?

Sì. Per funzionare correttamente, VMware Fusion richiede l'installazione di un sistema operativo, non incluso con l'acquisto di VMware Fusion. È possibile eseguire la migrazione di una copia esistente di Windows dal vecchio PC o installarne una nuova. Per eseguire una macchina virtuale Windows, è necessario disporre di una copia con licenza del sistema operativo Windows o acquistare una nuova licenza Windows.

Compatibilità tra le macchine virtuali

Visualizza tutto 

È possibile eseguire contemporaneamente più macchine virtuali su un Mac?

Sì, con VMware Fusion 12 Pro e Player è possibile eseguire contemporaneamente tante macchine virtuali quante sono quelle supportate dalla CPU, dallo spazio di storage su disco e dalla RAM del sistema. VMware Fusion si avvale di tecnologie brevettate per la condivisione della memoria grazie alle quali è possibile ridurre in misura considerevole la memoria necessaria per l'esecuzione simultanea di più macchine virtuali.

Quante macchine virtuali è possibile creare con un'unica licenza di VMware Fusion?

È possibile creare un numero illimitato di macchine virtuali con un'unica licenza di VMware Fusion. Per ogni installazione di una macchina virtuale occorre fornire la licenza e il software del sistema operativo.

Download e versioni di prova

Visualizza tutto 

È possibile convertire la licenza di prova in una licenza permanente?

Al termine del periodo di prova, verrà richiesta l'immissione di un codice di licenza. Dopo l'acquisto del prodotto, viene fornito un codice di licenza. Quando richiesto, immettere il codice di licenza acquistato per sbloccare la versione completa del software. Per poter usufruire dei vantaggi dell'assistenza gratuita tramite e-mail per un massimo di 18 mesi è necessario registrare il codice di licenza. Il codice di licenza viene registrato automaticamente se il prodotto viene acquistato dal VMware Store online. Se la soluzione è stata acquistata da un rivenditore, occorre registrare manualmente il codice di licenza in My VMware. Leggere questo articolo della Knowledge Base[JC(1] per istruzioni dettagliate sulla registrazione del codice di licenza.

 [JC (1]URL aggiunto per l'articolo

È necessario eseguire nuovamente il download di VMware Fusion per convertire la licenza di prova in una licenza completa?

No. È sufficiente aggiornare il codice di licenza in VMware Fusion. Per effettuare questa operazione, aprire il menu VMware Fusion, fare clic su License (Licenza) e immettere il nuovo codice di licenza.

Licenze e upgrade

Visualizza tutto 

Come vengono concesse in licenza le soluzioni VMware Fusion?

VMware Fusion Player e Fusion Pro sono concessi in licenza perpetua, con opzioni per gli add-on Support and Subscription che offrono ulteriore sicurezza per upgrade e risoluzione dei problemi

Qual è la differenza tra licenza Pro e Player?

VMware Fusion Pro offre licenze a pagamento per usi individuali e commerciali e può essere acquistato dal nostro negozio online o dai nostri rivenditori e partner autorizzati.

VMware Fusion Player è dotato di doppia licenza e offre opzioni di licenza per uso personale o commerciale. Le licenze per uso personale di Fusion Player sono disponibili gratuitamente registrandosi su vmware.com.

Le licenze commerciali di VMware Fusion Player sono disponibili per l'acquisto presso il nostro negozio online o dai nostri rivenditori e partner autorizzati.

Qual è la procedura per assegnare una licenza a una copia di VMware Fusion?

Per assegnare una licenza a VMware Fusion, immettere un codice di licenza acquistato nell'apposito campo durante l'installazione del prodotto. In alternativa, è possibile immettere il numero di serie/codice di licenza nel menu a discesa "VMware Fusion" nel prodotto. Scegliere "License" (Licenza) nel menu a discesa, immettere il numero di serie/codice di licenza, quindi scegliere "OK".

L'assistenza gratuita tramite e-mail viene attivata al momento della registrazione del codice di licenza a pagamento di VMware Fusion.

Qual è la procedura per registrare una copia di VMware Fusion con VMware?

Il codice di licenza viene registrato automaticamente se il prodotto viene acquistato dal VMware Store online. Se la soluzione è stata acquistata da un rivenditore, occorre registrare manualmente il codice di licenza in My VMware. Leggere questo articolo della Knowledge Base per istruzioni dettagliate sulla registrazione del codice di licenza.

Assistenza

Visualizza tutto 

Quando inizia l'assistenza gratuita?

L'assistenza gratuita decorre dal momento in cui la licenza di VMware Fusion viene registrata. La registrazione è automatica quando il prodotto viene acquistato dal VMware Store online. Se la soluzione è stata acquistata da un rivenditore, è necessario registrare la licenza su My VMware. Leggere questo articolo della Knowledge Base per istruzioni dettagliate sulla registrazione del codice di licenza.

Quanto dura l'assistenza gratuita?

L'assistenza gratuita per VMware Fusion Player e VMware Fusion Pro è disponibile per 30 giorni dalla data di registrazione del prodotto.

SCEGLI IL TUO SISTEMA OPERATIVO

Ora è finalmente possibile eseguire tutte le app che assicurano la massima produttività, ovunque si desideri. Se macOS non è il tuo sistema operativo principale, VMware ti propone le soluzioni Workstation per Windows e Linux.

Workstation Pro

L'hypervisor desktop leader del settore per professionisti IT e sviluppatori.

Scopri di più su Workstation Pro

Workstation Player

Potente virtualizzazione del desktop locale in un pacchetto semplificato.

Scopri di più su Workstation Player