VMware Fellow 

Christos Karamanolis è entrato a far parte di VMware nel 2005. È stato nominato VMware Fellow nel 2016 per il contributo complessivo che ha offerto alla tecnologia di virtualizzazione dello storage. Attualmente ricopre la carica di Chief Technology Officer per la business unit Storage and Availability con responsabilità di gestione delle roadmap strategiche e tecniche di prodotto.

 

Karamanolis fa parte del gruppo di progettisti che hanno studiato e sviluppato per primi vSAN, la soluzione che attualmente rappresenta il business in più rapida crescita nel portafoglio VMware. Ad oggi, è ancora coinvolto attivamente nella progettazione e nello sviluppo di questa soluzione. Nel corso della sua carriera professionale in VMware, ha lavorato allo stack di storage ESXi e guidato diversi progetti, tra cui quelli dedicati alle tecnologie vSphere Replication, Virtual Volumes e Storage Policy-Based Management di VMware. Inoltre, collabora con i partner strategici del settore per la progettazione delle API e delle funzionalità di storage e Data Protection che contribuiscono allo sviluppo di un ricco ecosistema di soluzioni per i clienti VMware.

 

Prima di entrare in VMware, Karamanolis ha lavorato per diversi anni per HP Labs in qualità di responsabile del reparto Ricerca e Sviluppo, coinvolto in progetti riguardanti sistemi di storage distribuiti su larga scala e algoritmi QoS. Prima ancora, aveva iniziato la sua carriera come docente presso l'Imperial College, dove insegnava la programmazione di algoritmi distribuiti e svolgeva studi sui software distribuiti con tolleranza agli errori. Le sue ricerche gli sono valse numerosi riconoscimenti a livello internazionale, tra cui il "Best Paper Award" del simposio SOSP 2007 e borse di studio assegnate dalla Commissione europea, dall'EPSRC e dalla NATO.

 

Karamanolis è coautore di oltre 20 articoli di ricerca pubblicati per le più prestigiose riviste di settore e conferenze. È titolare di 30 brevetti già concessi e di molti altri ancora in attesa di approvazione. Christos Karamanolis ha conseguito la laurea in Ingegneria Informatica presso l'Università di Patrasso (Grecia) e un dottorato in Distributed Computing presso l'Imperial College di Londra (Regno Unito).

Christos Karamanolis