Chief Executive Officer

Pat Gelsinger è entrato a far parte di VMware nel settembre 2012, portando oltre 30 anni di esperienza a livello dirigenziale e tecnologico. Recentemente, Pat Gelsinger è stato presidente e COO del reparto Information Infrastructure Products di EMC, con responsabilità delle attività tecniche e delle operazioni per lo storage delle informazioni, l'elaborazione dei dati, il backup e il ripristino, la protezione RSA e le soluzioni enterprise, oltre che guidare l'ufficio del CTO.

Prima di EMC, Pat Gelsinger ha trascorso 30 anni presso Intel, dove ha iniziato la sua carriera, ricoprendo numerosi ruoli come tecnico, manager e dirigente. Ha guidato il Digital Enterprise Group di Intel, la business unit più vasta dell'azienda, con responsabilità per i prodotti enterprise, tra cui i processori Xeon e Titanium. È stato anche Senior Vice President e General Manager associato, e ha guidato il Desktop Products Group responsabile dei processori, dei chipset e delle schede madri dei desktop per clienti privati e commerciali. Pat Gelsinger è stato il primo CTO di Intel, e come direttore di Intel Labs ha promosso molte delle iniziative di ricerca dell'azienda. Inoltre, è stato uno degli architetti del processore 80486 originale e uno dei tecnici di progettazione dei team che hanno creato i processori 80386 e 80286.

Pat Gelsinger è detentore di sei brevetti nell'ambito della progettazione VLSI, dell'architettura e delle comunicazioni informatiche, è un relatore rinomato nell'ambito delle tendenze tecnologiche e ha ricevuto numerosi premi di settore. Ha conseguito tre lauree: la prima presso il Lincoln Technical Institute nel 1979, la seconda presso la Santa Clara University nel 1983 (magna cum laude) e l'ultima presso la Stanford University nel 1985, tutte in ingegneria elettronica. Nel 2008 è stato nominato "Fellow of the IEEE" (Institute of Electrical and Electronics Engineers) e ha conseguito un dottorato onorario in lettere nel 2008 presso la William Jessup University.

Pat Gelsinger