VMware migliora il proprio software per aiutare i clienti a modernizzare il data center

 

LAS VEGAS, 28 agosto 2017 – Al VMworld 2017, VMware, Inc. (NYSE: VMW) ha annunciato le nuove versioni di VMware Integrated OpenStack e VMware vRealize Network Insight per aiutare i clienti a modernizzare i propri data center per migliorare il business e l’agilità degli sviluppatori introducendo migliorate capacità di networking e sicurezza. Inoltre, VMware sta per annunciare una nuova offerta vSAN per accelerare l’adozione dell’IT distribuito riducendo il costo e la complessità dell’IT.

 

Gli annunci di oggi includono:

  • Il nuovo VMware Integrated OpenStack 4 sarà basato su OpenStack Ocata e supporto migliorato per applicazioni in container 
  • VMware vRealize Network Insight 3.5 per un migliore monitoraggio e una migliorata compliance per NSX
  • Nuovo Acceleration Kit HCI per abilitare l’IT distribuito con sistemi di hyperconverged infrastructure (HCI) cost-effective di VMware vSAN 
  • Supporto per i Big Data e i workload di High-Performance Computing (HPC) con vSphere Scale-Out Edition

 

I responsabili di business e IT si stanno allineando su una serie di risultati di business frutto dei benefici della digital transformation. VMware aiuta i clienti a raggiungere questi risultati con un portfolio di soluzioni che abbracciano il cloud, il digital workspace e la sicurezza. La strategia dell’azienda è consentire ai clienti di far girare, gestire, collegare e mettere in sicurezza ogni applicazione su ogni cloud e ogni dispositivo.

 

“Le aziende sono focalizzate sulla digital transformation per offrire nuove esperienze attraverso applicazioni e servizi," ha commentato Rajiv Ramaswami, chief operating officer, Products and Cloud Services di VMware. "VMware aiuta i propri clienti a modernizzare l’infrastruttura IT e i servizi applicativi con la velocità, la sicurezza e l’agilità che consente loro di guidare la trasformazione. Queste nuove soluzioni e questi nuovi prodotti supporteranno l’innovazione e la crescita ottimizzando al tempo stesso il total cost of ownership.” 

 

VMware Integrated OpenStack 4 offre prestazioni migliorate e capacità scalabili
VMware Integrated OpenStack è una distribuzione OpenStack di VMware che è compliant con le linee guida di interoperabilità della Foundation OpenStack 2017.01. Fornisce ai clienti la soluzione più veloce ed efficiente per i cloud OpenStack sull’infrastruttura Software-Defined Data Center (SDDC), tipicamente senza bisogno di professional service. Il nuovo VMware Integrated OpenStack 4 supporterà l’ultima versione di OpenStack – Ocata – consentendo ai clienti di sfruttare al meglio i miglioramenti in termini di performance e scalabilità e il migliorato support per i container.

 

VMware Integrated OpenStack 4 introdurrà molte nuove capacità e integrazioni oltre a quelle rese disponibili dalla community. Le nuove funzionalità includono:

  • Miglioramenti che consentono alle aziende di far girare applicazioni in container insieme ad  applicazioni tradizionali in produzione su OpenStack
  • L’integrazione con vRealize Automation integration consentirà agli utenti di OpenStack di usare le policy Automation-based di vRealize e di utilizzare i componenti OpenStack con vRealize Automation blueprints.
  • Migliorata scalabilità e isolation per i cloud OpenStack attraverso il nuovo supporto multi-vCenter

 

vRealize Network Insight 3.5 per offrire migliore visibilità per Networking e Security
VMware vRealize Network Insight offre operation intelligenti per il software-defined networking e per la sicurezza su cloud virtuali, fisici e multipli con una micro-segmentazione che può essere scalata fino a migliaia di macchine virtuali alla volta, visibilità a 360 gradi e operation VMware NSX. VMware vRealize Network Insight 3.5 fornirà una migliorata visibilità dell’infrastruttura di rete e di sicurezza consentendo ai clienti un più facile monitoraggio dei deployment NSX e aiuterà a rispondere alla compliance PCI (Payment Card Industry).

 

Le caratteristiche chiave includono:

  • La dashboard NSX Edge Health e l’integrazione NSX Internet Protocol Flow Information Export (IPFIX) per consentire ai clienti NSX di salvaguardare l’accesso agli analitycs per I flussi SDDC su cui hanno un impatto le regole di firewall NSX.  
  • Supporto per Brocade MLX, Check Point Firewall e HPE OneView per fornire ai clienti una visibilità complete dell’infrastruttura di rete e di sicurezza virtuale e fisica. 
  • La dashboard di compliance PCI per NSX Distributed Firewall (DFW) aiuterà i clienti in settori verticali come i servizi finanziari, l’Health Care e la Pubblica Amministrazione a rendere compliant la propria infrastruttura NSX. 

 

L’ultima versione si baserà sulle capacità offerte da vRealize Network Insight 3.4, che ha introdotto il supporto per la pianificazione, il troubleshooting e l’application modeling della micro-segmentation utilizzando componenti native di Amazon Web Services (AWS).

 

Il nuovo VMware vSAN accelera l’adozione dell’IT distribuito
I clienti digitali hanno sempre più bisogno di un’infrastruttura di classe enterprise nelle sedi distaccate dell’aziende per accelerare il decision-making e offrire un livello significativo di indipendenza dell’IT a queste importanti estensioni del loro business e delle operation. La natura distribuita delle applicazioni verticali sta creando il bisogno di un’infrastruttura flessibile e cost-sensitive che può essere gestita da IT generalist.

 

Il nuovo kit VMware HCI Acceleration offre agli ambienti distribuiti un’infrastruttura enterprise conveniente con una gestione comune e familiare dal data center. La nuova soluzione garantisce risparmio in ambienti storage enterprise con un’architettura unica vSphere-native che può essere implementata su un’ampia gamma di piattaforme hardware certificate dai VMware vSAN ReadyLabs.  

 

La soluzione include licenze standard VMware vSphere e VMware vSAN. Le licenze supportano vSAN ReadyNodes single-socket, e sono disponibili da Dell, Fujitsu, Lenovo, NEC e Supermicro.

 

VMware presenta la nuova versione vSphere Scale-Out Edition per Big Data e workload HPC

VMware presenta inoltre VMware vSphere Scale-Out Edition, una nuova soluzione della linea vSphere destinata ai Big Data e ai workload High-Performance Computing (HPC). VMware vSphere Scale-Out include le caratteristiche e le funzioni più utili per Big Data e workload HPC come quelli forniti dall’hypervisor core vSphere e vSphere Distributed Switch. Questa nuova versione permette di cambiare e fornire rapidamente nuovi nodi.

 

Virtualizzando questi workload con vSphere Scale-Out, i clienti potranno trarre vantaggio da:

  • Una significativa ottimizzazione delle risorse -  l’ottimizzazione dell’utilizzo di CPU e memoria in un ambiente virtualizzato può migliorare le performance di un sistema nativo fisico significativamente. I test di VMware sui workload di Big Data hanno mostrato che i cluster virtualizzati Spark possono superare le performance dei cluster fisici del 10%.
  • Creazione semplificata dei nodi – aggiungere più capacità a un cluster Big Data può essere fatto clonando nuove macchine virtuali e dando loro un’identità. I cluster possono essere scalati all’occorrenza.
  • Flessibilità della rete – sistemi ampiamente distribuiti come molti cluster Big Data richiedono la gestione di molti nodi utilizzando un punto di controllo centrale comune per tutta la rete e vSphere offre questa possibilità con il Distributed Switch.

 

La nuova vSphere edition segue l’aggiornamento di vSphere 6.5 fatto a luglio. L’aggiornamento include un migliorato Client vSphere HTML 5-based che ora supporta il 90% di workflow generali. Introduce anche una vCenter Server Foundation più scalabile che supporta 4 host (rispetto ai 3 precedenti).

 

VMware Validated Designs 4.1 aiuta i clienti a implementare le più recenti versioni software 
VMware Validated Designs 4.1 offre una nuova architettura data center per deployment ridotti in una singola Regione. Questa ultima versione offre anche un software aggiornato bill of materials (BOM) con supporto per vSphere 6.5 U1, vSAN 6.6.1, NSX 6.3.3 sia su architetture consolidate che nuove per implementare le ultime versioni di software VMware con un’interoperabilità completamente validata.

 

Risorse aggiuntive
Scarica il press kit del VMworld 2017

###

 

VMware

VMware, leader globale nell’infrastruttura cloud e nella business mobility, aiuta i clienti ad accelerare la digital transformation. Le aziende si affidano a VMware per applicare con successo al proprio business e all’IT un approccio Software-Defined grazie alla Cross-Cloud Architecture e alle soluzioni per il data center, la mobility e la sicurezza. Con un fatturato 2016 pari a 7,09 miliardi di dollari, VMware conta oltre 500.000 clienti e 75.000 partner. VMware ha sede a Palo Alto e uffici in tutto il mondo. Per maggiori informazioni: www.vmware.com/it

 

Contatti stampa:
VMware Italia
Massimiliano Galli                                                                                
Tel.: +39 02 30412700                              
Email: mgalli@vmware.com

Ufficio stampa VMware
Imageware
Alessandra Merini Elisabetta Benini
Tel.: +39 02 700251
Email: amerini@imageware.it ebenini@imageware.it