VMware e Microsoft continuano a collaborare per offrire maggiore valore ai clienti attraverso iniziative client, cloud e dati

 

VMware introduce Workspace ONE per Microsoft Endpoint Manager per abilitare una gestione moderna per Windows 10

 

Azure VMware Solutions Momentum guida l'espansione in nuovi settori industriali e località
e l'aggiunta di nuove competenze di cloud migration con VMware HCX

 

Le nuove aree di collaborazione includono Microsoft SQL Server 2019 on VMware vSphere; Microsoft Azure Data Services on VMware Cloud Infrastructure e l'estensione di Azure alle filiali
e all’edge con VMware SD-WAN by VeloCloud

 

 

BARCELLONA / VMworld 2019 Europe – 5 novembre 2019 – Oggi al VMworld 2019 Europe, VMware, Inc. (NYSE: VMW) ha annunciato la continuazione della sua partnership con Microsoft per aiutare i clienti ad accelerare i propri percorsi di digital transformation. Sulla base delle novità annunciate al Dell Technologies World quest’anno, le due società hanno delineato le seguenti nuove iniziative:

 

  • Una nuova soluzione congiunta con VMware Workspace ONE e Microsoft Endpoint Manager per accelerare la gestione moderna di Windows 10;
  • Un’ulteriore espansione globale del servizio hybrid cloud di Azure VMware Solutions, con nuove funzionalità avanzate di cloud migration fornite tramite VMware HCX;
  • Certificazione e supporto per Microsoft SQL Server 2019 on VMware vSphere in esecuzione nei data center dei clienti;
  • L'intento di collaborare per offrire la migliore customer experience possibile per Azure Data Services sull'infrastruttura cloud VMware;
  • L’estensione di Azure alle filiali e all’edge con VMware SD-WAN by VeloCloud.

 

"I clienti sono alla ricerca di soluzioni che li aiutino a semplificare le operazioni cloud e che offrano loro maggiore flessibilità e scelta nel costruire, eseguire e distribuire le loro applicazioni", ha dichiarato Sanjay Poonen, Chief Operating Officer, Customer Operations, VMware. "Siamo entusiasti di soddisfare la crescente domanda di soluzioni che consentano ai clienti di abilitare qualsiasi applicazione, su qualsiasi cloud, tramite qualsiasi dispositivo".

 

"Quest'anno, Microsoft ha approfondito la partnership con VMware per dare valore aggiunto ai nostri clienti attraverso cloud, client, applicazioni e core infrastructure", ha dichiarato Jason Zander, Executive Vice President, Microsoft Azure, Microsoft. "Come evidenziato dalle numerose novità presentate oggi, continuiamo a collaborare in tutti i settori per fornire ai nostri clienti soluzioni che li aiutino a far progredire la propria digital transformation, indipendentemente dal livello che hanno raggiunto".

 

VMware Workspace ONE per Microsoft Endpoint Manager per accelerare la gestione moderna di Windows 10

VMware e Microsoft stanno collaborando per consentire ai clienti di spostarsi rapidamente verso soluzioni di gestione moderna basate su cloud intelligence e automatizzare le attività di gestione di Windows 10 per aiutare l'IT a impiegare il proprio tempo nelle attività core e in modalità più efficaci. Sulla base dell'annuncio di Microsoft Endpoint Manager annunciato ieri al Microsoft Ignite 2019, VMware ha annunciato oggi che collaborerà con Microsoft per sviluppare una nuova soluzione - VMware Workspace ONE per Microsoft Endpoint Manager - per consentire una gestione moderna dei dispositivi Windows 10.

 

Workspace ONE per Microsoft Endpoint Manager consentirà ai clienti di sfruttare la piattaforma di Workspace ONE con una gestione moderna per il desktop Windows e gli insight di dati e cloud su Microsoft Endpoint Manager. Workspace ONE continuerà a fornire ai clienti servizi enterprise-ready, tra cui profondità di gestione multipiattaforma, esperienza unificata del catalogo applicazioni, analisi e automazione dell'intelligence, multi-tenancy, VDI e applicazioni leader del settore, e un framework di sicurezza Zero Trust.

 

La prima fase di questa integrazione verrà resa disponibile entro la metà del 2020 e si focalizzerà sulla massimizzazione dell'esperienza dei dipendenti per Workspace ONE per i clienti Microsoft Endpoint Manager - compresi i flussi legati all’oboarding unico, la gestione proattiva dell'esperienza dei dipendenti e l'accesso self-service ai servizi e alle applicazioni aziendali. Questa diventerà la soluzione raccomandata da VMware per i clienti comuni di Workspace ONE e Microsoft Endpoint Manager per la gestione dei dispositivi Windows 10. VMware fornirà inoltre assistenza alla migrazione a questi clienti per agevolare l’adozione di questa nuova soluzione integrata, una volta disponibile.

 

Inoltre, VMware estenderà l'accesso condizionato per le applicazioni e i servizi Microsoft 365 tramite Workspace ONE e l'integrazione con Microsoft Endpoint Manager e Azure Active Directory Premium attraverso i casi d'uso BYO, che saranno disponibili come anteprima tecnica nel quarto trimestre del FY20. VMware estenderà le funzionalità di Microsoft Windows Virtual Desktop ai clienti che utilizzano Horizon Cloud su Microsoft Azure. Disponibile in anteprima tecnica nel quarto trimestre del FY20, Horizon Cloud su Microsoft Azure aggiungerà funzionalità leader del settore ai vantaggi che i clienti possono ricevere solo su Azure con Windows Virtual Desktop, come Windows 10 Enterprise multi-sessione e fino a tre anni di aggiornamenti di sicurezza estesi gratuiti per Windows 7.

 

Le novità di Azure VMware Solutions

Azure VMware Solutions è un servizio first-party di Microsoft che abilita i clienti a eseguire i carichi di lavoro VMware in modo nativo su Azure e supporta le strategie di hybrid cloud dei clienti. Poiché questo servizio si basa sull'infrastruttura compatibile di VMware Cloud Foundation, insieme alla tecnologia di base dei partner del VMware Cloud Provider Program (VCPP), i clienti possono migrare o estendere senza problemi i carichi di lavoro VMware tra ambienti on-premise e Azure senza costi, sforzi o rischi di riarchitettura delle applicazioni o operazioni di re-tooling.

 

Dal suo lancio nel giugno 2019, le aziende hanno registrato un feedback positivo da parte dei clienti, in particolare nei mercati retail, sanitario e del settore pubblico. Sulla base di questo interesse, l'impronta globale di Azure VMware Solutions si sta espandendo. Oggi, i servizi sono disponibili in Nord America e in Europa e intorno alla prima metà del 2020 saranno disponibili nei principali data center Azure in Giappone, Asia sudorientale, Australia, oltre ad un'ulteriore espansione in Europa e Nord America.

 

"Il retail ha sempre cercato di gestire la propria tecnologia in-house e, mentre questa si è rivelata una scelta efficace in passato, oggi si possono riscontrare maggiori vantaggi attingendo a nuove innovazioni nel cloud", afferma Kevin Nehring, chief technology officer, Lucky Brand. "Il passaggio a una piattaforma cloud più integrata con Azure VMware Solutions ci consente di centralizzare meglio i servizi per i nostri punti vendita a livello nazionale e ci consente un maggiore controllo e una migliore comprensione dei nostri dati. Possiamo gestire in modo più efficace i servizi IT per tutti i negozi e il nostro portale web e migliorare i servizi in ogni punto di contatto con i clienti. Stimiamo di aver ridotto i costi operativi IT del 55% grazie alla centralizzazione delle applicazioni con Azure VMware Solutions".

 

Per aiutare ad accelerare le strategie di cloud migration, annunciamo oggi che Azure VMware Solutions sarà ora supportata da VMware HCX, consentendo ai clienti di spostare senza soluzione di continuità grandi volumi di applicazioni in Azure, con tempi di inattività minimi o nulli. L'aggiunta di VMware HCX ad Azure VMware Solutions offre una soluzione più sicura e semplice per eseguire migrazioni live su larga scala, evitando al contempo i costi, la complessità e i rischi legati al refactoring delle applicazioni per il cloud. Con HCX, i clienti possono effettuare migrazioni vMotion live di migliaia di macchine virtuali, anche quelle non basate su vSphere, verso il cloud e tra diversi cloud. Questa soluzione combinata offre ai clienti una potente piattaforma per allineare i carichi di lavoro all'ambiente ottimale per ogni applicazione su infrastrutture diverse.

 

SQL Server 2019 su VMware vSphere e Azure Data Services su VMware Cloud Infrastructure

Un'altra area di collaborazione tra le due aziende è SQL Server 2019 on VMware vSphere. Questa soluzione consentirà ai clienti di sfruttare SQL Server 2019 per tutte le loro applicazioni, distribuite in modo coerente su ambienti hybrid cloud, basandosi sull’infrastruttura consolidata di VMware. Inoltre, l'integrazione con le funzionalità di VMware vSphere, come vMotion e Storage vMotion, massimizzerà le capacità di High Availability/Disaster Recovery (HA/DR).

 

Project Pacific, ora in beta, unirà i container Kubernetes e le macchine virtuali, fornendo un facile accesso self-service ai servizi di sviluppo e consentendo al contempo il controllo centrale delle risorse. A Microsoft Ignite, Microsoft ha annunciato Azure Arc che permette ad Azure Data Services di funzionare su qualsiasi ambiente cliente. Come parte della collaborazione continuativa tra le aziende, VMware e Microsoft stanno lavorando per offrire la migliore customer experience per Azure Data Services sull'infrastruttura cloud VMware.

 

Portare Azure alle filiali con VMware SD-WAN by VeloCloud

Le aziende che trasferiscono i carichi di lavoro applicativi ad Azure hanno bisogno di una soluzione WAN per collegare le loro filiali ad Azure in modo automatico, veloce e più sicuro. VMware SD-WAN by VeloCloud semplifica le connessioni delle filiali ad Azure attraverso la sua rete di gateway cloud per fornire i servizi Azure dal cloud all’edge.

 

VMware ha condiviso i dettagli di una più profonda integrazione tra Azure e i gateway VMware distribuiti all'interno di Azure, offrendo prestazioni elevate end-to-end e accesso ottimizzato dalle filiali aziendali ai carichi di lavoro su Azure. Questo significa che un cliente enterprise può abilitare la connettività end-to-end con prestazioni più sicure dagli utenti delle proprie filiali alle applicazioni in esecuzione su Azure. 

 

I gateway VMware sono il primo ponte tra branch e cloud per qualsiasi traffico e carico di lavoro. VMware ha annunciato una serie di partnership strategiche e fornito servizi integrati che possono essere applicati a tutto il traffico che scorre attraverso questi gateway, sulla base di policy aziendali. Questi servizi comprendono soluzioni di sicurezza web, firewall IDS/IPS, analisi e connettività "mid-mile". L'implementazione di queste soluzioni è altamente automatizzata e gestita centralmente da VMware. 

 

"La migrazione delle nostre applicazioni e dei dati critici verso il cloud tramite Azure è un gioco da ragazzi per BGE con VMware SD-WAN by VeloCloud", ha dichiarato Michael Franklin, Chief Information Officer, BGE, Inc. "Con l'architettura di rete basata su gateway offerta dalla soluzione integrata VMware e Microsoft, siamo ben posizionati per supportare la nostra crescita futura e nuove opportunità". 

 

"Avendo implementato le soluzioni Microsoft e VMware tra centinaia di nostri clienti, siamo lieti dell’annuncio di una maggiore integrazione tra Azure e VMware SD-WAN by VeloCloud", ha dichiarato Luke Clifton, Group Executive di Macquarie Telecom, un partner di Azure Networking MSP. Questo permette ai nostri clienti di utilizzare il cloud e le reti alle proprie condizioni. Macquarie Telecom è orgogliosa di essere una delle prime al mondo a offrire questa soluzione ai nostri clienti".

  

Per ulteriori informazioni su tutte le novità annunciate al VMworld 2019 Europe, è possibile consultare il Press Kit Online.

 

Novità del VMworld Europe

 

 

VMware

Il software VMware alimenta la complessa infrastruttura digitale del mondo. Le soluzioni cloud, di networking, sicurezza e per il digital workspace dell'azienda forniscono una digital foundation dinamica ed efficiente ai clienti in tutto il mondo, supportati da un vasto ecosistema di partner. Con sede a Palo Alto, in California, VMware si impegna a rappresentare una force for good”, mettendo le proprie rivoluzionarie innovazioni al servizio della comunità al fine di ottenere un impatto globale. Per ulteriori informazioni, visitare: https://www.vmware.com/it/company.html

 

VMware Italia                                     
Chiara Zambelli
Tel.: +39 02 30412700                           
Email: czambelli@vmware.com

 

Ufficio stampa VMware

Imageware
Alessandra Merini, Elisabetta Benini
Tel.: +39 02 700251
Email: vmware@imageware.it