VMware e NVIDIA abilitano l'architettura di cloud ibrido di prossima generazione e portano l'AI ad ogni azienda

 

Gli oltre 300.000 clienti VMware possono beneficiare della gestione unificata del software per l’AI di NVIDIA e sfruttare le capacità di sicurezza e accelerazione di NVIDIA BlueField-2 DPU

 

Milano, 29 settembre 2020 – Al VMworld 2020, VMware e NVIDIA hanno annunciato un'importante partnership per offrire sia una piattaforma aziendale end-to-end per l'AI che una nuova architettura per data center, cloud e edge che utilizza le DPU (data processing units) NVIDIA per supportare le applicazioni esistenti e di nuova generazione.

 

Grazie a questa partnership, il ricco set di software AI disponibile sull'hub NVIDIA NGC sarà integrato in VMware vSphere, VMware Cloud Foundation e VMware Tanzu. Ciò contribuirà ad accelerare l'adozione dell'AI, consentendo alle aziende di estendere l'infrastruttura esistente, gestire tutte le applicazioni con un unico set di operations e implementare un'infrastruttura AI-ready dove i dati risiedono, attraverso il data center, il cloud e l’edge.

 

Inoltre, nell'ambito del Progetto Monterey annunciato oggi, le due aziende collaboreranno per fornire un'architettura per il cloud ibrido basata sulla tecnologia SmartNIC, inclusa la NVIDIA BlueField®-2. La combinazione di VMware Cloud Foundation e NVIDIA BlueField-2 offrirà un'infrastruttura di nuova generazione, costruita appositamente per le esigenze di Intelligenza Artificiale, machine learning, applicazioni ad alto throughput e data-centric. Fornirà inoltre un'accelerazione delle applicazioni estesa oltre l'AI a tutti i carichi di lavoro e fornirà un ulteriore livello di sicurezza attraverso una nuova architettura che riversa i servizi critici dei data center dalla CPU agli SmartNIC e alle DPU programmabili.

 

"Collaboriamo con NVIDIA per portare l'AI in ogni azienda, una vera democratizzazione di una delle tecnologie più potenti", ha dichiarato Pat Gelsinger, CEO di VMware. "Stiamo anche lavorando insieme per definire una nuova architettura per l’hybrid cloud, allo scopo di supportare le esigenze e le richieste della prossima generazione di applicazioni. Insieme, possiamo aiutare ogni azienda ad accelerare l'utilizzo di applicazioni innovative per guidare il proprio business."

 

"L'intelligenza artificiale e il machine learning sono rapidamente passati dai laboratori di ricerca ai data center delle aziende praticamente in tutti i settori e in tutte le aree geografiche", ha dichiarato Jensen Huang, fondatore e CEO di NVIDIA. "NVIDIA e VMware aiuteranno i clienti a trasformare ogni data center aziendale in un supercomputer con Artificial Intelligence. Le DPU NVIDIA daranno alle aziende la possibilità di costruire data center sicuri, programmabili e definiti dal software in grado di accelerare tutte le applicazioni aziendali ".

 

Guarda l’intervento di Pat Gelsinger e Jensen Huang al VMworld, e unisciti a noi al GTC 2020 il prossimo 5 ottobre per saperne di più.

 

L’Università della California migliora l'assistenza sanitaria con NVIDIA e VMware

 

Tra le organizzazioni che integrano i loro ecosistemi VMware e NVIDIA c'è il "Center for Intelligent Imaging" dell'Università della California. Leader nello sviluppo dell’AI e di strumenti di analisi nell'imaging medico, il centro utilizza il framework di applicazioni sanitarie NVIDIA ClaraTM per l'imaging basato sull'AI e VMware Cloud Foundation per supportare un'ampia gamma di carichi di lavoro mission critical. Il centro fornisce alla comunità dell'Università della California di San Francisco e ai partner accademici e industriali una risorsa fondamentale per scoprire, innovare e adottare l'AI per migliorare la cura dei pazienti.

 

"L'AI può essere utilizzata per rilevare le malattie in studi di imaging sui pazienti più rapidamente dell'occhio umano e, con ulteriori ricerche, questa tecnologia permetterà ai medici di fornire le diagnosi e i trattamenti più rapidi, accurati e sicuri", ha detto Christopher Hess, responsabile della cattedra di radiologia e imaging biomedico all'UCSF. "L'unione dei framework applicativi NVIDIA Clara AI e di VMware Cloud Foundation ci aiuterà ad ampliare il nostro lavoro nell'AI usando una comune infrastruttura di data center per attività quali la formazione e la ricerca e per contribuire a supportare la diagnostica d'urgenza sensibile al fattore tempo".

 

Piattaforma Enterprise-Ready per l'AI

 

Il primo aspetto della collaborazione tra NVIDIA e VMware - l'integrazione di NVIDIA NGC con VMware vSphere e VMware Cloud Foundation - semplificherà il deployment e la gestione dell'AI per i carichi di lavoro più complessi. I settori che vanno dalla sanità ai servizi finanziari, dalla vendita al dettaglio alla produzione saranno in grado di sviluppare e implementare facilmente i carichi di lavoro di AI usando container e macchine virtuali, sulla stessa piattaforma delle loro applicazioni aziendali, su larga scala attraverso il cloud ibrido.

 

I clienti di VMware saranno in grado di accelerare la data science e i carichi di lavoro AI sulla base dell’infrastruttura, delle risorse e dei set di strumenti esistenti, contribuendo ad aumentare l'adozione delle tecnologie AI e ML. I data scientist, gli sviluppatori e i ricercatori avranno accesso immediato all'ampia gamma di opzioni cloud-native di NGC, container GPU-optimized, e a modelli e kit di sviluppo software specifici del settore. Il software NGC è supportato su una serie selezionata di server pre-testati con alimentazione NVIDIA A100 dai principali produttori di sistemi, fra cui Dell Technologies, Hewlett Packard Enterprise (HPE) e Lenovo.

 

Fornire una nuova architettura cloud ibrida per le applicazioni di prossima generazione

 

Il secondo elemento della collaborazione tra VMware e NVIDIA tiene conto del fatto che, con l'aumento della complessità dei carichi di lavoro di nuova generazione, gli SmartNIC e le DPU sono tecnologie critiche per accelerare in modo sicuro un'ampia gamma di applicazioni aziendali in cui risiedono i dati.

 

VMware e NVIDIA stanno fornendo una nuova architettura per il cloud ibrido che aiuterà le organizzazioni a far evolvere la propria infrastruttura e le proprie operations e a introdurre un nuovo modello di sicurezza che scarica le attività di hypervisor, networking, sicurezza e storage dalla CPU alla DPU. Questa nuova architettura estenderà anche il modello operativo della VMware Cloud Foundation ai server bare metal.

 

L'architettura è la pietra angolare del Project Monterey di VMware, un'anteprima tecnica annunciata oggi a VMworld 2020. Sfruttando la DPU NVIDIA BlueField-2 DPU con VMware Cloud Foundation, i clienti saranno in grado di velocizzare un'ampia gamma di applicazioni di prossima generazione e general-purpose, fornire intelligenza programmabile e gestire un modello di sicurezza distribuito e zero-trust tra i data center, l’edge e il telco cloud.

 

Early Access per le aziende visionarie

 

È in corso un'ampia collaborazione di ingegneria del software sull'AI NVIDIA e VMware e le piattaforme di elaborazione accelerata. Le aziende che cercano di rendere operativa l'AI e di accelerare in modo sicuro le applicazioni sui loro cloud ibridi possono iscriversi per ricevere aggiornamenti sulla disponibilità. Seguite le sessioni VMware al GTC 2020 della prossima settimana per saperne di più.

 

###

 

NVIDIA

L'invenzione della GPU da parte di NVIDIA nel 1999 ha dato il via alla crescita del mercato dei giochi per PC, ha ridefinito la moderna grafica computerizzata e ha rivoluzionato il parallel computing. Più recentemente, il deep learning delle GPU ha dato il via all'AI moderna con le GPU che fungono da cervello di computer, robot e auto che possono percepire e comprendere il mondo. Maggiori informazioni su http://nvidianews.nvidia.com/

 

VMware

Il software di VMware alimenta la complessa infrastruttura digitale del mondo. L'offerta di soluzioni cloud, modernizzazione delle app, networking, sicurezza e digital workspace dell'azienda aiuta i clienti a fornire qualsiasi applicazione su qualsiasi cloud attraverso qualunque dispositivo. Con sede a Palo Alto, California, VMware si impegna a essere una “force for good”, dalle sue innovazioni tecnologiche all'impatto globale. Per ulteriori informazioni, visita il sito: https://www.vmware.com/company.html

 

VMware Italia

Chiara Zambelli
Tel.: +39 02 30412700
Email: czambelli@vmware.com 

 

Ufficio stampa VMware
Imageware
Alessandra Merini, Elisabetta Benini
Tel.: +39 02 700251
Email: vmware@imageware.it