Riduci i costi IT e aumenta il controllo

Elimina l'over-provisioning, incrementa l'utilizzo dei server e limita l'impatto ambientale dell'IT consolidando l'hardware dei server con vSphere® with Operations Management™, la piattaforma di virtualizzazione di VMware.

Il consolidamento dei server consente alle aziende di:

  • Ridurre del 50% i costi hardware e operativi e diminuire dell'80% i costi energetici, con un risparmio di oltre 3.000 dollari all'anno per ogni carico di lavoro del server virtualizzato.
  • Ridurre fino al 70% il tempo necessario per il provisioning di nuovi server.
  • Ridurre i downtime e aumentare l'affidabilità grazie alla business continuity e alle funzioni di disaster recovery integrate.
  • Fornire servizi IT on demand, indipendenti da hardware, sistemi operativi, applicazioni o provider di infrastrutture.

Revlon - Video del cliente in primo piano

Consolida l'hardware con la virtualizzazione di server e desktop

Grazie al consolidamento dell'hardware dei server con vSphere with Operations Management, le aziende possono migliorare l'utilizzo dell'hardware esistente da appena il 5%, fino all'80%. Inoltre, è possibile ridurre il consumo energetico, riducendo il numero dei server del data center. La virtualizzazione dei server VMware consente di ridurre i requisiti hardware con una proporzione di 15:1, diminuendo l'impatto ambientale dell'IT, senza compromettere l'affidabilità o i livelli di servizio.

Il consolidamento dell'hardware di server e desktop consente anche di ridurre dal 20 al 30% il costo per applicazione e di contenere i costi di progettazione del data center di 1.000 dollari per metro quadrato. vSphere with Operations Management garantisce una densità per host delle macchine virtuali del 50-70% superiore rispetto alle altre soluzioni.

Centralizza la gestione dell'infrastruttura virtuale

A differenza dei fornitori che offrono esclusivamente soluzioni mirate per la virtualizzazione dei server, VMware consente di gestire l'intera infrastruttura virtuale da un unico punto di controllo. Con vSphere with Operations Management, è possibile accelerare i tempi di provisioning del 50-70%, gestire le macchine virtuali da una postazione centrale e monitorare le prestazioni di tutte le macchine virtuali e dei relativi host.

Automatizza l'infrastruttura virtuale

Un'infrastruttura virtuale può fornire livelli di prestazioni, scalabilità e disponibilità impossibili da ottenere con un'infrastruttura fisica. Utilizzando VMware vCenter Server con vSphere vMotion e vSphere DRS (Distributed Resource Scheduler), le aziende possono evitare i downtime pianificati, consentire l'allocazione dinamica delle risorse IT basata su policy ed eliminare le attività di manutenzione e configurazione ripetitive. vSphere supporta anche le funzioni di disaster recovery e consente di ridurre i downtime non pianificati.