Modernizza networking e sicurezza con VMware NSX-T


Il modo in cui le applicazioni sono progettate e distribuite è cambiato. Le applicazioni moderne sono eseguite su più cloud e si avvalgono di piattaforme di elaborazione eterogenee quali container, macchine virtuali e bare-metal. Con release frequenti e deployment rapido delle applicazioni, la rete deve diventare agile al punto da supportare le applicazioni su qualsiasi piattaforma di elaborazione.

Con un'architettura basata su API, sicurezza distribuita integrata e operation ottimizzate, VMware NSX-T è stato appositamente progettato per gestire questo ambiente complesso e portare l'esperienza del public cloud nel tuo private cloud.

Perché scegliere la migrazione a VMware NSX-T? 

Networking scalabile orizzontalmente a un costo estremamente ridotto

Offri un'esperienza on-premise analoga a quella di un public cloud con operation di rete centralizzate e sicurezza e networking di classe cloud con NSX Federation.

Networking completo per le applicazioni distribuite moderne

Distribuisci funzionalità di networking convergenti come switch e router distribuiti, firewall, bilanciamento del carico, NAT, IPAM e molto altro per VM e container.

Sicurezza leader del settore integrata nella tua infrastruttura

Ottieni protezione superiore contro il movimento laterale delle minacce con controlli della sicurezza Layer 7 di tipo stateful che includono IDS/IPS e funzionalità di analisi della sicurezza tramite NSX Intelligence.

Automazione di networking e sicurezza

Semplifica la gestione e l'automazione della rete con un modello di policy dichiarativo e una User Experience ottimizzata.

È tutto pronto per la migrazione? Lasciati aiutare

Valuta il tuo ambiente

Valuta il tuo ambiente

Affidati a VMware e ai nostri partner per valutare se il tuo ambiente soddisfa i prerequisiti di networking prima della migrazione.

Scopri le topologie supportate 
Riduci al minimo il downtime della migrazione

Riduci al minimo il downtime della migrazione

Puoi decidere di migrare i domini di gestione e dei carichi di lavoro a un nuovo hardware o a un hardware esistente utilizzando Migration Coordinator.

Scopri come usare Migration Coordinator 
Ripristina e verifica

Ripristina e verifica

Verifica il tuo nuovo ambiente NSX-T e ripristina l'ambiente NSX for vSphere (NSX-V) dopo una migrazione di successo.

Scopri le attività post-migrazione 

Migrazione a VMware NSX-T in primo piano 

Velocizza la migrazione

Velocizza la migrazione

Operatività immediata. Usa il simulatore della migrazione per acquisire familiarità con l'interfaccia di Migration Coordinator, eseguire controlli preliminari, migrare a NSX-T e verificare il successo dell'operazione.

Guarda Migration Coordinator in azione

Integrato in NSX Manager, Migration Coordinator automatizza le migrazioni in-place da NSX-V a NSX-T.

Guarda

Scopri tutto sulla migrazione utilizzando la modalità di manutenzione

Con la release NSX-T 3.0, Migration Coordinator offre una modalità di manutenzione automatica che utilizza vMotion per aiutare a ridurre i tempi di interruzione delle attività.

Scopri di più

Migrazione delle funzionalità di networking di vSphere

Scopri come usare Migration Coordinator per migrare un'esistente configurazione di vSphere Distributed Switch a NSX-T Data Center.

Scopri di più

Principali domande sulla migrazione a VMware NSX-T 

NSX for vSphere verrà eliminato?

VMware continuerà a fornire assistenza ai clienti che eseguono NSX-V. Il successo della tua azienda è importante anche per noi pertanto, com'è consuetudine di VMware, la data di fine dell'assistenza generale (EOGS) per la versione più recente di NSX Data Center for vSphere release 6.4 è di 3 anni dalla GA (16 gennaio 2022) e la data di fine della fase di consulenza tecnica è fissata a 4 anni dalla GA (16 gennaio 2023). Consulta i dettagli nella matrice del ciclo di vita delle soluzioni VMware.

 

Come si effettua la migrazione da NSX-V a NSX-T?

I clienti usano in genere una delle tre opzioni principali disponibili, a seconda dei requisiti: 1) migrazione automatica in-place a host esistenti con NSX Migration Coordinator, 2) coesistenza degli ambienti NSX-V e NSX-T con nuovi carichi di lavoro distribuiti su NSX-T e 3) spostamento di tutti i carichi di lavoro esistenti all'ambiente NSX-T distribuito su nuovo hardware.

Quali versioni di NSX for vSphere servono per effettuare la migrazione a NSX-T con Migration Coordinator?

Per utilizzare Migration Coordinator per migrare da NSX for vSphere a NSX-T è necessario eseguire NSX-V 6.4.4 o versione successiva.

È necessario acquistare licenze aggiuntive per effettuare la migrazione del mio ambiente da NSX-V a NSX-T?

No, NSX Data Center viene venduto come un unico insieme di licenze che offrono accesso sia a NSX Data Center for vSphere ("NSX-V") sia a NSX-T Data Center ("NSX-T"), proteggendo i tuoi investimenti in NSX.

Vorrei valutare NSX-T. Dove è possibile reperire ulteriori informazioni?

Il VMware NSX-T Product Evaluation Center mette a disposizione documentazione tecnica, demo di installazione e classi per completare correttamente la valutazione di NSX-T. Ulteriori informazioni sul prodotto sono disponibili nella pagina dedicata a NSX Data Center.

Posso aggiungere NSX-T al mio ambiente NSX-V esistente?

Alcuni clienti preferiscono utilizzare NSX-T e NSX-V insieme. Le due soluzioni possono coesistere e anche connettersi allo stesso vCenter se i carichi di lavoro si trovano in cluster diversi. Sia vRealize Automation sia vRealize Network Insight supportano la coesistenza di NSX-V e NSX-T. VMware Cloud Foundation supporta la coesistenza in domini dei carichi di lavoro separati.