VMware NSX separa le funzioni di sicurezza dall'infrastruttura fisica sottostante e le integra direttamente nell'hypervisor, distribuendole nei data center. Questo cambiamento fondamentale nella modalità di distribuzione della sicurezza permette di superare i limiti delle architetture legacy. NSX consente l'applicazione di policy di sicurezza intelligenti che seguono i carichi di lavoro virtuali, indipendentemente dalla topologia della rete fisica.

NSX introduce un modello di sicurezza intrinsecamente migliore per il data center.

Casi d'uso per la sicurezza

Microsegmentazione

NSX rende per la prima volta possibile la microsegmentazione della rete. La soluzione consente l'implementazione granulare di firewall e l'applicazione di policy di sicurezza per ogni carico di lavoro nel data center, indipendentemente dalla complessità e dalla topologia della rete.

DMZ ovunque

NSX consente l'assegnazione dinamica di servizi avanzati e di sicurezza ai carichi di lavoro, indipendentemente dalla rete fisica sottostante, migliorando notevolmente il tempo di risposta, il livello di sicurezza generale e l'integrazione con terze parti.

Protezione dell'utente finale

La microsegmentazione consente a NSX di assegnare a ogni desktop una propria difesa perimetrale e l'accesso VPN per app da dispositivi mobili, impedendo l'accesso non autorizzato tra carichi di lavoro adiacenti.

Casi aziendali dei clienti

(2:28)

 

Armor protegge i clienti dalle minacce informatiche

NSX ha fornito l'ambiente di rete virtualizzato per supportare la soluzione Security-as-a-Service di Armor e rafforzare il cloud gestito.

 

"NSX e VMware ci consentono l'orchestrazione dei clienti in un ambiente di tipo cloud, offrendo loro il massimo livello di sicurezza con una protezione immediata"

- Jeff Schilling, Chief Security Officer, Armor