Utilizzo della potenza della virtualizzazione e del cloud computing

VMware vSphere 6.0, la piattaforma di virtualizzazione leader del settore, consente di virtualizzare le applicazioni in assoluta sicurezza, ridefinisce il concetto di disponibilità e semplifica il data center virtuale. Gli utenti possono inoltre combinare la tecnologia di virtualizzazione leader del settore di vSphere con vCenter Operations Standard per fornire un ulteriore livello di gestione coerente, ideata appositamente per ottenere i massimi livelli di prestazioni, disponibilità ed efficienza per infrastruttura e applicazioni. Ora è possibile aggiungere anche vRealize Log Insight for vCenter Server (versione ridotta) per raccogliere e analizzare dati di registro.

Perché effettuare l'upgrade:

  • Supporto delle nuove architetture: supporto esteso di chipset x86, dispositivi, driver e sistemi operativi guest di ultima generazione.
  • Scalabilità: grazie all'aumento del numero massimo di configurazioni, le macchine virtuali ora supportano fino a 128 CPU virtuali (vCPU) e 4 TB di RAM virtuale (vRAM). Gli host supportano fino a 480 CPU e 12 TB di RAM, 1.024 macchine virtuali per host e 64 nodi per cluster.
  • Fault Tolerance per sistemi multiprocessore: supporto esteso della funzionalità di Fault Tolerance basata su software per carichi di lavoro che prevedono fino a 4 CPU virtuali.
  • vMotion su lunghe distanze: esecuzione della migrazione live senza interruzioni di servizio di carichi di lavoro su lunghe distanze (RTT fino a 100 ms). L'incremento del tempo RTT, dieci volte maggiore, garantito da Long-Distance vMotion su lunghe distanze ora consente la migrazione live dei carichi di lavoro tra data center fisicamente dislocati a New York e Londra.
  • Trasformazione dello storage per le macchine virtuali: vSphere Virtual Volumes trasforma gli array di storage esterni in dispositivi VM-aware. La gestione dello storage basata su policy (SPBM, Storage Policy Based Management) consente la gestione comune di più livelli di storage e l'automazione della gestione del livello del servizio con storage dinamico. Insieme, queste funzionalità permettono di creare istanze delle esatte combinazioni di servizi di dati (snapshot, cloni, replica remota, deduplicazione e così via) in modo più efficiente e per singola VM.
  • Libreria dei contenuti: gestione semplice ed efficace dei contenuti, inclusi template delle macchine virtuali, immagini ISO e script con un repository centralizzato. Grazie alla libreria dei contenuti, ora è possibile memorizzare e gestire i contenuti da una posizione centrale e condividerli tramite un modello di pubblicazione e abbonamento.
  • Log lnsight (versione ridotta ora disponibile con vCenter Server): consente la gestione dei registri in tempo reale per gli ambienti VMware, con raggruppamento intelligente basato sull'apprendimento macchina, ricerche ad alte prestazioni e migliore risoluzione dei problemi. vRealize Log Insight for vCenter abilita fino a 25 entità monitorate (vCenter Server, host ESXi e macchine virtuali).
  • Operations Management (disponibile come parte di vSphere with Operations Management): offre miglioramenti operativi fondamentali per il monitoraggio delle prestazioni e la gestione della capacità. Tramite una console unificata, i clienti possono disporre di una vista completa dell'ambiente virtuale, monitorarne le prestazioni e ottimizzare l'utilizzo delle risorse. I clienti possono offrire accordi sui livelli di servizio (SLA) di livello superiore, garantire la disponibilità dell'infrastruttura e delle applicazioni e migliorare l'utilizzo delle risorse IT. In media, i clienti ottengono vantaggi straordinari: riduzione del 36% del downtime delle applicazioni, aumento del 30% dei risparmi hardware e riduzione del 26% del tempo dedicato alla risoluzione dei problemi.
  • Certificate Authority: questo nuovo componente consente di effettuare il provisioning e la gestione dei certificati di sicurezza nell'intero ambiente vSphere. Automatizza la generazione e la manutenzione dei certificati di infrastruttura vSphere ed è in grado di distribuire certificati in configurazioni personalizzate per soddisfare i requisiti di sicurezza della maggior parte delle aziende. VMware Certificate Authority include VMware Endpoint Certificate Store (VECS), che costituisce un repository ottimizzato per i certificati, le chiavi private e altre informazioni sui certificati.

Pianificazione dell'upgrade a vSphere 6.0 - Componenti: vCenter Server e Update Manager | ESXi | Macchine virtuali | VMFS.