Crea e testa per qualsiasi piattaforma con VMware Workstation Pro

Prova Workstation 16 Pro

Ora include una nuova interfaccia utente in modalità scura, grafica DirectX 11, supporto per Kubernetes e container, modalità Hyper-V e altro ancora.

Acquista subito Workstation Pro

Hai completato la valutazione? Acquista subito Workstation 16 Pro.

Crea macchine virtuali sul desktop

Crea, testa ed esegui in modalità demo il software su un array di dispositivi, piattaforme e cloud differenti. Professionisti IT, sviluppatori e aziende si affidano ogni giorno a Workstation Pro per supportare progetti e clienti. Workstation Pro semplifica l'esecuzione di ambienti virtuali locali complessi per simulare sistemi operativi, piattaforme e cloud, tutto dallo stesso PC desktop.

Esegui VM e container su un singolo PC

Distribuisci container OCI locali e cluster Kubernetes con opzioni di isolamento delle VM, networking virtuale e risorse virtuali tramite il nuovo strumento CLI vctl.

Sviluppa e testa per qualsiasi piattaforma

Correggi un numero superiore di bug e invia codice di qualità nei tempi previsti utilizzando Workstation Pro per lo sviluppo e i test. Virtualizza su un PC desktop la maggior parte dei sistemi operativi x86 attualmente disponibili.

Usufruisci di assistenza integrata per vSphere ed ESXi

Esegui ESXi e vCenter come macchine virtuali sul desktop e connettiti a un ambiente vSphere remoto per l'accesso rapido alle VM e le attività di gestione di base.

Esegui desktop sicuri e isolati

Esegui un secondo desktop sicuro con diverse impostazioni di privacy, strumenti e configurazioni di rete per la protezione online o per acquisire "snapshot" da ripristinare in un secondo momento.

Caratteristiche di Workstation Pro

Macchine virtuali

Affidati alla stessa tecnologia hypervisor che supporta vSphere per eseguire macchine virtuali e sistemi operativi guest.

Grafica 3D ad alte prestazioni

Ottieni un'esperienza fluida e reattiva per l'esecuzione di applicazioni 3D. Workstation Pro ora supporta DirectX 11 e OpenGL 4.1 su macchine virtuali e giochi.

Container e cluster Kubernetes

Gli sviluppatori che utilizzano Windows hanno un nuovo strumento CLI, vctl, in grado di creare ed eseguire container e cluster Kubernetes con networking e isolamento a livello di VM.

Potente networking virtuale

Crea e configura reti virtuali IPv4 e IPv6 complesse per le VM, con l'aggiunta di simulazioni di latenza di rete e larghezza di banda per ricreare scenari reali.

Requisiti di sistema

Requisiti generali di sistema

VMware Workstation può essere eseguito su hardware x86 standard con processori Intel e AMD a 64 bit e su sistemi operativi host Linux o Windows a 64 bit. Per ulteriori dettagli, consulta la documentazione relativa ai requisiti di sistema.

 

Requisiti di sistema

  • Una CPU x86/AMD64 compatibile a 64 bit lanciata nel 2011 o versioni successive *
  • Velocità core: 1,3 GHz o superiore
  • Minimo 2 GB di RAM/consigliati almeno 4 GB di RAM

Requisiti generali del sistema operativo host

VMware Workstation Pro e Player vengono eseguiti sulla maggior parte dei sistemi operativi host Windows o Linux a 64 bit:

  • Windows 10
  • Windows Server 2019
  • Windows Server 2016
  • Windows Server 2012
  • Windows 8
  • Ubuntu
  • Red Hat Enterprise Linux
  • CentOS
  • Oracle Linux
  • openSUSE
  • SUSE Linux Enterprise Server

Nota: gli host Windows 7 non sono più supportati, Workstation 16 non funzionerà su questi host.

Installazione di Workstation Pro:

VMware Workstation 16 supporta centinaia di sistemi operativi guest a 32 e a 64 bit. 

Ecco un elenco dei più comuni:

  • Windows 10
  • Windows 8
  • Windows 7
  • Windows XP
  • Ubuntu
  • Red Hat
  • SUSE
  • Oracle Linux
  • Debian
  • Fedora
  • openSUSE
  • Mint
  • CentOS
  • Solaris, FreeBSD e molte altre distribuzioni Linux 

Consulta la Guida alla compatibilità di VMware per l'elenco completo dei sistemi operativi host e guest supportati.

Sistemi operativi guest

Per gli host abilitati per Hyper-V: 

Requisiti della CPU:

  • Intel Sandy Bridge o una CPU più recente 
  • AMD Bulldozer o una CPU più recente

Sistemi operativi host:

  •  Windows 10 2004

Requisiti minimi per eseguire il runtime del container sui sistemi operativi host Windows di Workstation:

  • Windows 10 1809 o versioni successive

Requisiti minimi di assistenza per i temi scuri sui sistemi operativi host Windows di Workstation: 

  • Windows 10 1809 o versioni successive

Per il supporto della grafica 3D con accelerazione hardware: 
Requisiti hardware 

  • Per gli host Windows è necessaria una GPU che supporti DirectX 11. 
  • Per gli host Linux sono richiesti i driver proprietari NVIDIA più recenti. 
  • Per gli host Linux, i dispositivi AMD non sono supportati 

Requisiti software  

  • Sistema operativo host a 64 bit:
    Windows 8 o versioni successive
    GNU/Linux con driver NVIDIA che supportano OpenGL 4.5 e versioni successive
  • Sistema operativo guest
    Windows 7 o versioni successive 
    GNU/Linux con vmwgfx 

*A eccezione delle seguenti CPU non supportate:

  • Processori Intel Atom basati sulla microarchitettura "Bonnell" del 2011 (ad esempio, Atom Z670/Z650, Atom N570)
  • Sistemi dotati di processori Intel Atom basati sulla microarchitettura "Saltwell" del 2012 (ad es. Atom S1200, Atom D2700/D2500, Atom N2800/N2600).
  • Sistemi dotati di processori AMD basati sulle microarchitetture "Llano" e "Bobcat" (ad es. nomi in codice "Hondo", "Ontario", "Zacate", "Llano")

Sono inoltre supportate le seguenti CPU:

  • Processori Intel basati sulla microarchitettura "Westmere" 2010 (ad es. Xeon 5600, Xeon
    3600, Core i7-970, Core i7-980, Core i7-990)

Per l'elenco completo dei sistemi operativi host e guest supportati, consulta la Guida alla compatibilità di VMware.

Workstation Player o Workstation Pro: una versione per ogni esigenza

Informazioni di carattere generale

Workstation Player

Workstation Pro

Creazione di nuove VM

   

Creazione di VM di grandi dimensioni (32 CPU, 128 GB di RAM)

   

Conversione di PC in una macchina virtuale

   

Deployment di massa

   

 

 

 

Integrazione host/guest

Workstation Player

Workstation Pro

Condivisione di file host/guest

   

Cartelle condivise/con mirroring

   

SSH con un clic alla VM Linux

   

Esecuzione delle VM in diverse modalità di visualizzazione

   

Modalità di visualizzazione Unity (solo guest Windows)

   

 

 

 

Grafica

Workstation Player

Workstation Pro

Grafica 3D con supporto di DX11 e OpenGL 4.1

   

Memoria grafica di grandi dimensioni: 8 GB

   

 

 

 

Supporto dei dispositivi

Workstation Player

Workstation Pro

Supporto di display Retina/4K/5K

   

Supporto di un'ampia gamma di dispositivi virtuali

   

Supporto di lettori di smart card USB

   

Supporto di dispositivi USB 3.1

   

Supporto di dispositivi assistivi (compliant Sezione 508)

   

Supporto di tastiere multilingua

   

Dispositivo TPM (Trusted Platform Module) virtuale

   

Dispositivo NVMe virtuale

   

 

 

 

Caratteristiche di sicurezza

Workstation Player

Workstation Pro

Supporto della sicurezza basata sulla virtualizzazione Microsoft (guest)

   

vTPM (Virtual Trusted Platform Module)

   

Supporto dell'avvio in modalità UEFI

   

Supporto per l'avvio protetto in modalità UEFI

   

Renderer sandbox per GPU

   

Snapshot

   

Creazione/gestione di VM crittografate

   

 

 

 

Sistemi operativi host

Workstation Player

Workstation Pro

Host Windows 10

   
Linux: Ubuntu, CentOS, Debian, Fedora,RHEL, SUSE, openSUSE     
macOS 10.16 e versioni successive
   

 

 

 

Sistemi operativi guest

Workstation Player

Workstation Pro

Oltre 200 sistemi operativi supportati (Linux, versioni precedenti di Windows, BSD)

   

Guest Windows 10

   

Guest macOS

   

 

 

 


Caratteristiche specifiche dell'host Mac

Workstation Player

Workstation Pro

Supporto di host macOS 10.16

   

Supporto di guest macOS

   

App Windows nel Dock del Mac

   

SSH con un clic alla VM Linux

   

Motore Metal grafico

   

Importazione/avvio BootCamp

   

Menu delle applicazioni

   

 

*Workstation Pro non può essere eseguito su host Mac.

 

 

Caratteristiche specifiche dell'host Windows

Workstation Player

Workstation Pro

Host Windows 10

   

Motore di rendering DX12

   

Supporto della modalità Hyper-V (Device Guard, WSL)

   

 

 

 

Caratteristiche specifiche dell'host Linux

Workstation Player

Workstation Pro

Motore di rendering Vulkan

   

Supporto host: Ubuntu, CentOS, Debian, Fedora, RHEL, SUSE, openSUSE

   

 

 

 

Caratteristiche avanzate

Workstation Player

Workstation Pro

Operazione da riga di comando: vmrun e VIX

   

Deployment semplificato di vCenter Server Appliance

   

API REST

   

"Nautilus Container Engine"

   

Personalizzazione della rete virtuale (NAT, ridenominazione della rete)

   

Simulazione di reti virtuali (perdita di pacchetti, latenza, larghezza di banda)

   

Controllo remoto dell'alimentazione degli host vSphere

   

Creazione di cloni collegati

   

Creazione di cloni completi

   

Crittografia delle VM

   

 

 

 

Licenze

Workstation Player

Workstation Pro

Gratuito per uso personale

   

Licenza commerciale

   

Licenza di prova

   

 

 

 

Prodotto

VMware Workstation Pro crea macchine virtuali sicure e completamente isolate che incapsulano un sistema operativo e le relative applicazioni. Il layer di virtualizzazione VMware mappa le risorse hardware fisiche alle risorse della macchina virtuale, in modo che ciascuna macchina virtuale disponga di CPU, memoria, dischi e dispositivi I/O propri e sia completamente equivalente a una macchina x86 standard. VMware Workstation Pro viene installato nel sistema operativo host e supporta un'ampia gamma di dispositivi hardware, ereditandoli dall'host.

Qualsiasi applicazione eseguita su un PC standard funziona anche in una macchina virtuale con VMware Workstation Pro. VMware Workstation Pro è equivalente a un PC completo, con tutte le funzionalità di networking e tutti i dispositivi. Ogni macchina virtuale dispone di componenti propri (CPU, memoria, dischi, dispositivi I/O, ecc.). Ciò consente di utilizzare tutte le applicazioni eseguibili sui sistemi operativi guest supportati, come Microsoft Office, Adobe Photoshop, Apache Web Server, Microsoft Visual Studio, debugger del kernel, firewall, software VPN e molte altre ancora.

Installazione

VMware Workstation Pro può essere eseguito sulla maggior parte degli hardware x86 standard con processori Intel e AMD a 64 bit e su sistemi operativi host Linux o Windows a 64 bit. Controlla i requisiti a livello di CPU prima dell'acquisto, poiché alcune CPU meno recenti non sono più compatibili. VMware consiglia la disponibilità di 1,2 GB di spazio su disco per l'applicazione. Ulteriore spazio su disco richiesto per ogni macchina virtuale. Fai riferimento allo spazio su disco consigliato dai vendor per sistemi operativi guest specifici.

Workstation 16 Pro richiede un sistema operativo a 64 bit sul PC host. Nella macchina virtuale con Workstation 16 Pro è possibile continuare a eseguire sistemi operativi guest Windows e Linux a 32 bit. Se prevedi di eseguire macchine virtuali a 64 bit su VMware Workstation Pro, consulta l'articolo della Knowledge Base sulle CPU a 64 bit compatibili.

Download e versioni di prova

È possibile scaricare il software VMware Workstation Pro dalla pagina di download di Workstation Pro.

Al termine del periodo di prova, verrà richiesta l'immissione di un codice di licenza. Dopo l'acquisto del prodotto, riceverai un nuovo codice di licenza. Quando richiesto, immetti il codice di licenza acquistato per sbloccare la versione completa del software. Per poter usufruire dell'assistenza gratuita tramite e-mail per un massimo di 30 giorni, è necessario registrare il codice di licenza. Il codice di licenza viene registrato automaticamente se il prodotto viene acquistato dal VMware Store online. Se la soluzione è stata acquistata da un rivenditore, occorre registrare manualmente il codice di licenza in My VMware. Leggi questo articolo della Knowledge Base per istruzioni dettagliate sulla registrazione del codice di licenza.

Licenze e upgrade

Gli upgrade a VMware Workstation 16 Pro possono essere acquistati nel VMware Store online o presso i rivenditori VMware.

IMPORTANTE: quando si installa una nuova versione di VMware Workstation, la versione precedente viene disinstallata dal sistema. È pertanto consigliabile eseguire l'upgrade solo se disponi di un nuovo codice di licenza. L'upgrade non influisce sulle macchine virtuali esistenti.

I clienti con versioni di VMware Workstation v12 e precedenti dovranno acquistare una nuova licenza. I clienti con versioni v14 e successive hanno diritto al prezzo per l'upgrade.

Assistenza

L'assistenza gratuita decorre dalla data di registrazione della licenza di VMware Workstation Pro.  La registrazione è automatica quando il prodotto viene acquistato dal VMware Store online. Se la soluzione è stata acquistata da un rivenditore, è necessario registrare la licenza su My VMware. Consulta questo articolo della Knowledge Base per istruzioni dettagliate sulla registrazione del codice di licenza.

L'assistenza gratuita per VMware Fusion Player e VMware Fusion Pro è disponibile per 30 giorni dalla data di registrazione del prodotto.

Per iniziare

Prova lo standard di settore nella virtualizzazione del desktop per la progettazione, i test, la sicurezza degli ambienti e altro ancora.