Che cos'è la Business Continuity?
 

La Business Continuity è un livello di preparazione aziendale che consente di mantenere operative le funzioni critiche dopo un'emergenza o un'interruzione delle attività. Tali eventi possono includere violazioni della sicurezza, eventi disastrosi, interruzioni di alimentazione, guasti alle apparecchiature o improvvisa conclusione dell'attività di un dipendente chiave.

 

Valore della Business Continuity

Le aziende leader prestano particolare attenzione alla Business Continuity dal momento che la capacità di mantenere operative le funzioni critiche dopo un'emergenza o un'interruzione delle attività è fondamentale per il successo.

La Business Continuity richiede la valutazione dell'importanza delle diverse funzioni aziendali nell'ambito di un'analisi dell'impatto aziendale e, quindi, la creazione di un piano per mantenere operative almeno le componenti più critiche anche in caso di anomalie. Il piano di Business Continuity include solitamente tre aspetti: resilienza, ripristino e copertura di emergenza.

 

Resilienza: significa che l'azienda ha creato dei sistemi con soluzioni integrate per affrontare determinati eventi disastrosi o interruzioni delle attività. Le soluzioni integrate possono includere la ridondanza tramite failover e capacità di riserva.

 

In caso di problemi con le funzionalità aziendali chiave, è essenziale riuscire a ripristinare il funzionamento dei sistemi in tempi rapidi. Poiché il ripristino da un backup richiede troppo tempo con gli insiemi di dati di grandi dimensioni, il failover in un data center remoto è attualmente la soluzione consigliata. Il piano di ripristino deve includere ruoli e responsabilità, oltre che istruzioni su quali sistemi ripristinare (e in quale ordine).

 

Se la resilienza e il piano di ripristino non hanno esito positivo (oppure se si verifica un evento imprevisto), l'ultima risorsa può essere rappresentata da un piano di emergenza. Significa che l'azienda dispone di una strategia consolidata per affrontare le esigenze in casi di estrema necessità, ad esempio chiedere il supporto di vendor di terze parti e fornire postazioni di emergenza oppure opzioni di lavoro da remoto.

 

Esistono molti standard e policy internazionali che guidano lo sviluppo dei piani di Disaster Recovery e Business Continuity.

Risorse, soluzioni e prodotti VMware per la Business Continuity

Soluzioni di Business Continuity VMware

Le soluzioni di Business Continuity di VMware potenziano la forza lavoro remota con un'esperienza di Digital Workspace che offre accesso a qualsiasi app su qualsiasi dispositivo senza compromettere la sicurezza.

VMware VSphere Fault Tolerance

VMware vSphere Fault Tolerance assicura la disponibilità continua delle applicazioni creando un'istanza shadow in tempo reale di una VM identica alla macchina virtuale primaria.

Cinque modi per migliorare la Business Continuity

Semplici procedure per proteggere la tua infrastruttura IT con VMware.

Software di Disaster Recovery semplice e affidabile

Scopri il software di Disaster Recovery, leader del settore, che assicura una gestione basata su policy, test senza interruzioni di servizio e un'orchestrazione automatizzata.

Che cos'è e come funziona la migrazione live delle macchine virtuali?

Tutte le applicazioni devono essere sempre disponibili e, fortunatamente, alcuni downtime possono essere completamente evitati.

Una soluzione di Business Continuity e Disaster Recovery completa

Per ridurre l'impatto di qualsiasi interruzione delle attività, VMware offre una gamma integrata e completa di soluzioni di Business Continuity e Disaster Recovery (BC/DR).