Che cos'è la VDI ibrida?

La VDI ibrida è un modello di client computing in cui applicazioni e desktop virtualizzati vengono distribuiti utilizzando una combinazione di infrastruttura basata su cloud e on-premise. In questo tipo di VDI (Virtual Desktop Infrastructure), le organizzazioni che tradizionalmente hanno utilizzato l'infrastruttura VDI on-premise aumentano la loro capacità utilizzandone una basata su cloud. La VDI ibrida aiuta le organizzazioni a gestire eventi imprevedibili come calamità naturali, emergenze o problemi di salute pubblica, come la pandemia globale di COVID-19, gestendo le sfide che potrebbero altrimenti portare all'interruzione delle attività o mettere a rischio la sicurezza dei dipendenti.

Sicurezza zero-trust per app e desktop virtuali Horizon

Estendi il desktop virtuale di Microsoft Windows

Quali sono i vantaggi della VDI ibrida?

La VDI ibrida offre scalabilità rapida alle organizzazioni che altrimenti potrebbero attendere settimane o mesi il procurement e l'installazione dell'infrastruttura per estendere le funzionalità VDI.

I pod VDI on-premise e basati su cloud possono essere collegati per fornire un ambiente unificato per il brokering di desktop e applicazioni gestito tramite un singolo layer di autorizzazione centralizzato, che offre la semplicità di un unico punto di monitoraggio e riduzione del carico di gestione. Inoltre, i servizi di Cloud Management comuni sul control plane del cloud consentono di semplificare la gestione di immagini, applicazioni e molto altro nei modelli ibridi e multi-cloud.

La VDI ibrida offre alle organizzazioni accesso a risorse cloud globali che sono elastiche e scalabili. L'infrastruttura VDI ibrida può altresì risolvere una serie di altre sfide aziendali, tra cui quelle legate alla Business Continuity e al Disaster Recovery, oltre alla capacità di rendere possibile il lavoro da remoto.

Aggiungendo una VDI basata su cloud a una soluzione ibrida, le organizzazioni possono sfruttare le tariffe basate sul consumo per contenere i costi, pagando solo per le risorse che utilizzano realmente.

Esse possono infine beneficiare della portata globale dei principali public cloud provider. AWS, Azure e IBM Cloud offrono tutti data center globali con molteplici regioni e zone di disponibilità, consentendo alle organizzazioni di portare il posizionamento dei dati e delle applicazioni ovunque, aspetto che aiuta a garantire la migliore User Experience possibile per una forza lavoro sempre più globale.

Come funziona la VDI ibrida?

I deployment VDI sono tradizionalmente installati e gestiti utilizzando server e storage on-premise e utilizzano macchine virtuali (VM) con strumenti di pubblicazione di desktop e applicazioni come VMware Horizon per distribuire desktop e applicazioni virtuali agli utenti, siano essi connessi a dispositivi thin client on-premise o da remoto utilizzando PC, laptop, tablet o smartphone connessi tramite Internet.

Poiché la scalabilità di un ambiente on-premise richiede la creazione di una nuova infrastruttura, possono essere necessarie diverse settimane o diversi mesi per acquisire l'infrastruttura on-premise necessaria per soddisfare le esigenze che cambiano rapidamente. Mantenendo invece l'infrastruttura on-premise esistente e utilizzando strumenti come VMware Horizon nel cloud, le organizzazioni possono scalare verticalmente i deployment VDI in un ambiente ibrido in diversi modi.

  • Appliance edge: le organizzazioni che desiderano scalare rapidamente il componente on-premise dell'infrastruttura VDI ibrida possono utilizzare soluzioni appositamente progettate come l'hardware Dell EMC VxRail con VMware Horizon e VMware Cloud Foundation (VCF), una soluzione che può essere acquistata o disponibile in abbonamento se si desidera un approccio basato sulle spese operative (OpEx) anziché sulle spese di capitale (CapEx).
  • VMware Horizon on AWS, Azure o IBM Cloud: con questa opzione, un'organizzazione può estendere i carichi di lavoro VDI tra ambienti on-premise e VMware Cloud on AWS, Microsoft Azure o IBM Cloud, consentendo agli amministratori IT di utilizzare al meglio le competenze nella VDI esistenti on-premise con VMware Horizon e vSphere per risparmiare tempo e distribuire facilmente app e desktop virtuali su VMware Cloud su queste diffuse piattaforme di public cloud.
  • Soluzioni VDI ibride nel private cloud: grazie alla collaborazione con i principali managed service provider (MSP) di tutto il mondo, il programma VMware Cloud Provider Program consente alle organizzazioni di utilizzare una vasta gamma di opzioni di gestione e utilizzo di private cloud e public cloud.
  • Accesso remoto ai desktop Windows 10: la pandemia di COVID-19 ha messo in evidenza i limiti del modello IT basato su un'infrastruttura aziendale centralizzata. Se i desktop non possono essere spostati fuori dalla sede aziendale in caso di emergenza, le organizzazioni possono utilizzare strumenti come Horizon Agent da installare su PC fisici gestiti tramite Horizon per permettere ai dipendenti di accedervi da remoto per garantire la continuità operativa. 

Quali sono i casi d'uso della VDI ibrida?

Forza lavoro remota: la recente pandemia di COVID-19 ha spinto la domanda per un caso d'uso principale per la VDI: il supporto della forza lavoro remota. Poiché i dipendenti lavorano sempre più da remoto e utilizzano una vasta gamma di dispositivi per accedere alle risorse aziendali, la necessità di soluzioni VDI efficienti scalabili rapidamente per soddisfare la crescente domanda è diventata sempre più impellente. Poiché sono molte le organizzazioni a ritenere il lavoro da casa la nuova normalità, questo caso d'uso rimarrà rilevante anche nei prossimi anni.

Disaster Recovery e Business Continuity: sono tanti i motivi per cui l'infrastruttura VDI on-premise di un'organizzazione può diventare inaccessibile. Calamità naturali come inondazioni e terremoti possono lasciare un edificio senza elettricità o connessione Internet, rendendo inutilizzabili le apparecchiature on-premise. Inoltre, gli attacchi informatici dall'esterno o dall'interno dell'organizzazione di successo potrebbero impedire ai dipendenti di accedere alle risorse aziendali on-premise. Adottando una strategia VDI ibrida, le organizzazioni possono attivare rapidamente una nuova infrastruttura VDI nel cloud per supportare attività aziendali che altrimenti sarebbero state interrotte, evitando così un impatto significativo sul fatturato aziendale.

Bursting del cloud: molte volte le organizzazioni si trovano a dover effettuare l'onboarding di un numero elevato di utenti contemporaneamente. Che ciò sia dovuto alla crescita dell'attività, al lancio di nuovi prodotti, ad azioni di fusione o acquisizione o a un'espansione geografica, la necessità di effettuare rapidamente il provisioning delle risorse VDI per un numero elevato di nuovi utenti spesso supera la capacità dell'infrastruttura VDI on-premise. Le soluzioni VDI ibride consentono alle organizzazioni di estendere senza problemi la loro infrastruttura VDI nel cloud quando necessario, con la consapevolezza che, se venisse superato il picco della domanda, sarà comunque semplice ridurre la presenza della VDI nel cloud, senza la necessità di effettuare l'offloading dell'infrastruttura. L'utilizzo basato su abbonamento consente alle organizzazioni di pagare per la capacità di bursting del cloud solo quando è effettivamente utilizzata, risparmiando così in modo significativo sulle spese di capitale.

Qual è la differenza tra la VDI tradizionale e la VDI ibrida?

Un'azienda potrebbe dover scegliere tra un deployment nel cloud o on-premise con l'infrastruttura VDI tradizionale. L'infrastruttura VDI ibrida, come suggerisce il nome, è un'infrastruttura ibrida formata da componenti on-premise, nel public cloud e nel private cloud che lavorano in sinergia per offrire un'esperienza VDI senza interruzioni agli utenti, indipendentemente dalla loro posizione o dal dispositivo che utilizzano. L'approccio ibrido offre alle organizzazioni la possibilità di sfruttare l'infrastruttura esistente con l'agilità e la flessibilità superiori proprie di un deployment nel cloud. 

 

Soluzioni e prodotti correlati

VMware Horizon

Piattaforma sicura per app e desktop virtuali (VDI).

Horizon Cloud on Microsoft Azure

Piattaforma desktop virtuale nativa per il cloud.

Horizon Control Plane Services

Servizi di Cloud Management distribuiti tramite Horizon Control Plane.